Omicidio a San Felice a Cancello vicino Caserta: giovane di 31 anni ucciso a coltellate dal padre

Omicidio a San Felice a Cancello vicino Caserta: giovane di 31 anni ucciso a coltellate dal padre

Omicidio in provincia di Caserta: Roberto Laboriosi, un giovane di 31 anni, è stato ucciso dal padre a San Felice a Cancello. La vittima è stata trovata nel cortile di casa, immersa in una pozza di sangue. Roberto, un operaio appassionato di moto e pugilato, era fidanzato e aveva tutta una vita davanti a sé.

La tragedia ha avuto origine da una lite familiare tra il ragazzo e il suo stesso padre. L’omicidio ha scosso la piccola cittadina di San Felice a Cancello, situata nella provincia di Caserta. I familiari della vittima hanno allertato immediatamente i carabinieri, che sono giunti sul luogo del delitto per avviare le indagini.

Il padre ha confessato il suo terribile gesto ed è stato portato in caserma per essere interrogato. Secondo le prime informazioni, Roberto è stato colpito mortalmente alla clavicola destra. Le autorità stanno ancora valutando tutte le ipotesi sull’accaduto, compresa quella di omicidio premeditato.

È importante sottolineare che la zona in cui è avvenuto l’omicidio non è dotata di telecamere di sicurezza, rendendo così più difficile l’individuazione di eventuali testimoni o prove. Mentre le indagini sono in corso, la madre della vittima ha subito un malore al suo arrivo sul luogo del crimine, ed è stata prontamente assistita dai soccorritori.

La comunità locale è stata profondamente colpita da questo sconvolgente evento. Amici e parenti di Roberto hanno espresso il loro cordoglio e incredulità di fronte a questa tragica perdita. L’intera cittadina si stringe attorno alla famiglia e fa appello alla giustizia affinché vengano fatti luce sui motivi che hanno portato a un gesto così insensato.

La notizia di questo omicidio ha scosso l’opinione pubblica locale, e l’intera provincia di Caserta rimane in stato di shock. Molti sperano che un’inchiesta approfondita possa far emergere i motivi che hanno spinto il padre ad uccidere il proprio figlio e che giustizia venga fatta per Roberto, una giovane vita spezzata troppo presto.

READ  Manovra 2024, maggioranza: Investimenti su salari, sanità, famiglie e pensioni - Buzznews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *