Guarda il cielo notturno per questi eventi celesti nel 2023

Iscriviti alla newsletter scientifica Wonder Theory della CNN. Esplora l’universo con notizie di incredibili scoperte, progressi scientifici e altro ancora.



Cnn

Spettacolari piogge di meteoriti, lune piene ed eclissi illumineranno il cielo nel 2023.

L’anno sarà sicuramente una delizia per gli amanti del cielo con molti eventi celesti in calendario.

Una cometa scoperta nel marzo 2022 si avvicinerà al Sole il 12 gennaio, secondo NASA. La cometa, che gli astronomi hanno individuato utilizzando la Zwicky Transit Facility presso l’Osservatorio Palomar nella contea di San Diego, in California, si chiama C/2022 E3 (ZTF) e farà il suo passaggio più vicino alla Terra il 2 febbraio.

La cometa dovrebbe essere visibile attraverso il binocolo nel cielo mattutino agli osservatori del cielo nell’emisfero settentrionale durante la maggior parte di gennaio e quelli nell’emisfero meridionale all’inizio di febbraio, secondo la NASA.

Interattivo: le migliori foto spaziali del 2022

In un dato giorno, c’è sempre una buona possibilità che possa essere un La Stazione Spaziale Internazionale che vola sopra di noi. E se vuoi sapere quali pianeti sono visibili nel cielo mattutino o serale, controlla Vecchio calcolatore del calendario agricolo.

Ecco il resto degli eventi del cielo per il 2023, quindi prepara il binocolo e il telescopio.

Nella maggior parte degli anni ci sono 12 lune piene, una per ogni mese. Ma nel 2023 ci saranno 13 lune piene e due ad agosto.

La seconda luna piena in un mese è nota come luna blu, come la frase “una volta ogni luna blu”, secondo NASA. Le lune piene di solito si verificano ogni 29 giorni, mentre la maggior parte dei mesi nel nostro calendario dura 30 o 31 giorni, quindi i mesi e le fasi lunari non sempre coincidono. Ciò si traduce in una luna blu circa ogni 2,5 anni.

Anche le due lune piene di agosto possono essere considerate supermassicce, secondo TerraCielo. Le definizioni di superluna possono variarema il termine generalmente si riferisce a una luna piena che è più luminosa e più vicina alla Terra del solito, e quindi appare più grande nel cielo notturno.

Alcuni astronomi affermano che questo fenomeno si verifica quando la Luna si trova entro il 90% del suo perigeo, il suo punto di avvicinamento più vicino alla Terra in orbita. Secondo questa definizione, anche la luna piena di luglio sarebbe considerata un evento gigante TerraCielo.

Ecco un elenco delle lune piene per l’anno 2023, secondo Almanacco del vecchio contadino:

  • 6 gennaio: Lupo Luna
  • 5 febbraio: Luna di neve
  • 7 marzo: Luna del verme
  • 6 aprile: Luna Rosa
  • 5 maggio: Luna dei Fiori
  • 3 giugno: Luna delle fragole
  • 3 luglio: luna di Pak
  • 1 agosto: Luna dello storione
  • 30 agosto: Luna Blu
  • 29 settembre: Luna del raccolto
  • 28 ottobre: ​​Luna del cacciatore
  • 27 novembre: Luna castoro
  • 26 dicembre: Luna Fredda

Mentre questi sono i nomi comuni associati alla luna mensile, Ognuno ha il proprio significato nelle tribù dei nativi americani (con molti indicati con nomi diversi).

Ci sarà Due eclissi solari e due eclissi lunari nel 2023.

un L’eclissi solare totale si verificherà il 20 aprile, visibile a quelli in Australia, Sud-est asiatico e Antartide. Questo tipo di evento si verifica quando la Luna si sposta tra il Sole e la Terra, bloccando il Sole.

E per alcuni osservatori del cielo in Indonesia, parti dell’Australia e della Papua Nuova Guinea, sarà in realtà un’eclissi solare ibrida. La curvatura della superficie terrestre può causare lo spostamento di alcune eclissi tra totale e anulare mentre l’ombra della luna si sposta attraverso il globo, secondo NASA.

Come un’eclissi solare totale, la luna passa tra il sole e la Terra durante un’eclissi anulare, ma si verifica quando la luna si trova nel punto più lontano dalla Terra o vicino, secondo la NASA. Questo fa apparire la luna più piccola del sole, quindi non blocca completamente la nostra stella e crea un anello luminoso attorno alla luna.

Il 14 ottobre si verificherà un’ampia eclissi solare anulare nell’emisfero occidentale Visibile in Nord, Centro e Sud America.

Assicurati di indossare occhiali da eclissi appropriati per visualizzare l’eclissi solare in sicurezza, poiché la luce solare può danneggiare gli occhi.

Nel frattempo, A.J Eclissi lunare Può verificarsi solo durante la luna piena quando il Sole, la Terra e la Luna sono allineati e la Luna passa nell’ombra della Terra. Quando ciò accade, la Terra proietta un’ombra sulla Luna durante l’eclissi. L’ombra esterna parziale è chiamata umbra. Un’ombra completamente scura è un’ombra.

Mentre la luna piena si sposta nell’ombra della terra, si oscurerà, ma non scomparirà. Invece, la luce solare che attraversa l’atmosfera terrestre illumina la luna in modo drammatico, rendendola rossa, motivo per cui questo evento viene spesso definito “luna di sangue”.

A seconda del tempo nella tua zona, potrebbe essere rosso ruggine o color mattone. Ciò accade perché la luce blu è soggetta a una dispersione più forte nell’atmosfera, quindi la luce rossa sarà il colore più diffuso mentre la luce solare attraversa l’atmosfera e viene proiettata sulla luna.

un L’eclissi lunare si verificherà il 5 maggio Per quelli in Africa, Asia e Australia. Questa versione meno drammatica di un’eclissi lunare si verifica quando la luna si muove attraverso l’ombra, o la debole parte esterna dell’ombra della Terra.

un Eclissi lunare parziale il 28 ottobre Sarà visibile a chi si trova in Europa, Asia, Australia, Africa, parti del Nord America e gran parte del Sud America. Un’eclissi parziale si verifica quando il Sole, la Terra e la Luna non sono perfettamente allineati, quindi solo una parte della Luna passa nell’ombra.

Il nuovo anno inizia con una pioggia di meteoriti quadrupla, che dovrebbe raggiungere il picco nelle ore notturne tra il 3 e il 4 gennaio per quelli del Nord America, secondo Società americana di meteoriti.

È la prima di 12 meteore durante tutto l’anno, anche se la pioggia successiva, la pioggia di meteoriti di Lyrid, non raggiunge il picco fino ad aprile.

Ecco le date di punta Un’altra pioggia da guardare Nel 2023:

  • Liridi: 22-23 aprile
  • ETA Acquario: 5-6 maggio
  • Delta Sud: 30-31 luglio
  • Capricorno alfa: 30-31 luglio
  • Perseidi: 12-13 agosto
  • Orionidi: 20-21 ottobre
  • Tauridi meridionali: 4-5 novembre
  • Nord Torres: 11-12 novembre
  • Leonidi: 17-18 novembre
  • Geminidi: 13-14 dicembre
  • Ursidi: 21-22 dicembre

Se vivi in ​​un’area urbana, potresti voler guidare in un posto che non sia disseminato di luci della città. Se riesci a trovare un’area non interessata dall’inquinamento luminoso, le meteore possono essere viste ogni due minuti dalla tarda serata fino all’alba.

Trova un’area aperta con un’ampia visuale del cielo. Assicurati di avere una sedia o una coperta in modo da poter guardare dritto. E dai ai tuoi occhi dai 20 ai 30 minuti per adattarsi al buio, senza guardare il tuo telefono! – Quindi sarà facile individuare le meteore.

READ  Il razzo Artemis I si prepara al lancio sulla luna ad agosto
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Marty George Jr. ama la famiglia e lo sport
Next Post L’Italia è stata a corto di fondi per le borse di studio