Uova ritirate dai supermercati per allarme salmonella: quali sono i lotti contaminati – Buzznews

Il ministero della Salute ritira dal mercato 24 lotti di uova del marchio Alicom, prodotte da Fattorie Salentine S.A.R.L., a causa della presenza di salmonella. Questa decisione è stata presa per garantire la sicurezza dei consumatori, poiché la salmonella può causare gravi problemi di salute.

Le confezioni interessate sono quelle da 6 o 10 uova, così come i cartoni da 180, 200 o 360. Si consiglia a chiunque abbia acquistato le uova in questione di evitarne il consumo e di restituirle al punto vendita per ottenere un rimborso o una sostituzione.

I sintomi della salmonellosi possono comparire tra 6 e 72 ore dopo l’ingestione delle uova contaminate. Tra i sintomi più comuni si riscontrano febbre, nausea, vomito, diarrea e dolore addominale. Questi sintomi possono durare da 4 a 7 giorni, ma in alcuni casi gravi può essere necessario il ricovero in ospedale.

Le persone più a rischio sono i bambini, gli anziani, le donne in gravidanza, i pazienti con anemia falciforme e le persone con HIV. È fondamentale che queste categorie di persone prestino particolare attenzione e seguano le raccomandazioni del ministero della Salute.

L’obiettivo del ritiro di questi lotti di uova è prevenire ulteriori casi di salmonellosi e garantire la sicurezza alimentare. Il ministero della Salute continuerà a monitorare attentamente la situazione e collaborerà con le autorità competenti per garantire che i prodotti alimentari sul mercato siano sicuri per il consumo.

READ  Denaro e regali a un infermiere o a un OSS in ospedale: è un reato? - Buzznews

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *