Scontro frontale sulla 106 Jonica: altre 4 vittime sulla “Statale della Morte”, una donna e 3 giovani tra i 20 e i 35 anni

Incidente mortale sulla “Statale della morte” in Calabria: quattro vittime e un ferito grave
Un tragico incidente stradale si è verificato sulla SS 106 Jonica, più comunemente nota come “Statale della morte”, nella regione italiana della Calabria. La collisione coinvolgeva due veicoli, una Fiat Idea e una Fiat Panda, su cui viaggiavano le quattro vittime, tutte decedute sul colpo. L’unico conducente dell’altra auto rimasto ferito è stato trasportato d’urgenza in ospedale.

Le vittime, Antonella Romeo di 19 anni, Elisa Pelle di 25 anni, Domenico Romeo di 28 anni e Teresa Giorgi di 35 anni, erano tutte residenti a San Luca, un comune in provincia di Reggio Calabria. Questa tragica notizia ha scosso profondamente la comunità locale e creato un clima di lutto diffuso nella regione.

Il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, ha espresso il suo cordoglio alle famiglie delle vittime e ha sottolineato l’importanza di prendere misure concrete per garantire la sicurezza delle strade. In questo contesto, il governo ha stanziato 3 miliardi di euro per migliorare la SS 106 Jonica. Tuttavia, Occhiuto ha sollecitato un’accelerazione dei lavori per garantire la massima sicurezza ai cittadini calabresi.

La “Statale della morte” è da tempo nota per la sua pericolosità e gli incidenti mortali che si verificano con troppa frequenza. Oltre alle recenti tragedie, ci sono state numerose altre vittime sulla stessa strada nel corso degli anni. I residenti della regione chiedono al governo di intervenire urgentemente e di garantire strade moderne e sicure per evitare ulteriori perdite di vite umane.

La notizia dell’incidente mortale ha diffuso una grande tristezza in tutta la Calabria, e i cittadini si aspettano che il governo agisca concretamente per evitare futuri incidenti. Le famiglie delle quattro vittime piangono la perdita dei loro cari, mentre l’intera comunità è unita nel desiderio di strade più sicure per tutti i residenti della regione.

READ  Roma, sparatoria in strada: un morto e un ferito, aggressori in fuga

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *