Problemi imprevisti per Boeing: Sospensioni sui 737 Max di United e Alaska Airlines

L’incidente senza vittime su un volo della compagnia Alaska Airlines ha sollevato preoccupazioni riguardo ai problemi riscontrati sul velivolo Boeing 737 Max.

Dopo aver identificato parti allentate su alcuni dei propri aerei Boeing 737 Max, la compagnia United Airlines ha minacciato di estendere tali problemi alla società produttrice di Seattle.

Ulteriori ispezioni sui Boeing 737 Max 9 della United Airlines hanno rivelato problemi di installazione nella spina della porta, che sono stati prontamente risolti al fine di garantire la massima sicurezza dei voli.

L’annuncio di questi problemi ha causato un calo dell’8% delle azioni della Boeing e un decremento dell’11% delle azioni della Spirit AeroSystems, principale fornitore del gigante dell’aviazione.

Alaska Airlines ha inoltre riportato problemi riguardanti l’allentamento dell’hardware e sta aspettando la documentazione finale sia da parte della Boeing che dall’Amministrazione Federale dell’Aviazione, al fine di avviare le ispezioni formali necessarie.

Gli esperti del settore e gli analisti si stanno concentrando su questi recenti sviluppi, in quanto sollevano ulteriori preoccupazioni sulla sicurezza dei velivoli Boeing 737 Max, che hanno già vissuto una serie di incidenti in passato.

La Boeing, d’altro canto, si sta impegnando a indagare a fondo su questi problemi e a mettere in atto le necessarie correzioni, al fine di ripristinare la fiducia nel suo prodotto.

L’opinione pubblica e i passeggeri sono in attesa delle conclusioni di queste indagini e delle azioni adottate dalle autorità di regolamentazione per garantire la massima sicurezza nei voli aerei. Inoltre, ci si aspetta che l’azienda venga sottoposta a ulteriori controlli e ispezioni per garantire la qualità e l’affidabilità dei suoi aerei.

READ  Libia: Mezza luna rossa, oltre 11 mila morti a Derna - Agenzia ANSA

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *