La Farnesina verso lUngheria: Alternative al carcere per Ilaria Salis. Tajani: Orban non coinvolto – Europa – ANSA.it – Agenzia ANSA

“Le condizioni di detenzione di Ilaria Salis, una cittadina italiana di 39 anni incarcerata a Budapest, stanno diventando un caso di grande rilevanza. La donna si trova attualmente in prigione, ma il Ministero degli Affari Esteri italiano ha chiesto che vengano prese in considerazione misure alternative alla detenzione in carcere.

Il servizio penitenziario ungherese ha risposto alle accuse sulle presunte falsità riguardanti le condizioni di detenzione di Salis, definendole infondate. Tuttavia, il Ministro degli Esteri Antonio Tajani ha smentito qualsiasi coinvolgimento del governo italiano nel processo.

Inoltre, il Ministro Lollobrigida ha dichiarato di non aver visto le foto in cui la donna appare ammanettata. Le opposizioni politiche hanno richiesto un’informazione ufficiale dalla Premier Giorgia Meloni, e nel frattempo il padre di Ilaria Salis si è incontrato con Ignazio La Russa.

Il servizio penitenziario ungherese ha respinto le accuse sulle condizioni di detenzione di Salis, affermando che sono prive di fondamento. Il padre di Ilaria Salis ha denunciato la diffusione di foto che riguardano un reato non imputato a sua figlia, mentre l’avvocato della donna sostiene che l’ambasciatore italiano sta appoggiando la richiesta dei domiciliari.

Amnesty International ha sottolineato che potrebbe essere applicata una norma sui domiciliari in questo caso. I giuristi democratici hanno criticato le condizioni di detenzione di Ilaria Salis e denunciato l’utilizzo di manette e guinzagli.

Di fronte a queste preoccupazioni, la Farnesina ha convocato l’incaricato d’Affari della Repubblica di Ungheria per protestare ufficialmente per le condizioni di detenzione di Salis. Nel frattempo, Budapest non ha confermato alcun incontro tra Giorgia Meloni e Viktor Orban.

Il caso Salis sta suscitando grande attenzione sui giornali nazionali e internazionali, evidenziando la necessità di una soluzione urgente a questa vicenda.”

READ  Due pietre dinciampo a Roma suscitano indignazione - Notizie - Buzznews

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *