La britannica Liz Truss afferma che la missione specifica sarà quella di rilanciare l’economia

La candidata alla leadership conservatrice Liz Truss parla a un evento, nell’ambito della campagna di leadership del Partito conservatore, a Belfast, Irlanda del Nord, il 17 agosto 2022. REUTERS/Clauda Kilcoyne

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

LONDRA (Reuters) – Liz Truss, favorita per il prossimo primo ministro britannico, ha affermato che un compito fondamentale per il suo governo sarà rilanciare l’economia mettendo in atto una serie di misure per aiutare parti del nord dell’Inghilterra.

La performance economica della Gran Bretagna è rimasta indietro rispetto a quella di Stati Uniti, Italia e Francia nella ripresa dalla pandemia di COVID-19. Si prevede che l’economia entrerà in una prolungata recessione alla fine dell’anno, in un contesto di inflazione in aumento e tassi di interesse più elevati.

“La missione specifica del mio governo sarà quella di far crescere di nuovo la nostra economia, di tagliare le tasse per mettere più soldi nelle tasche delle persone che lavorano sodo”, ha detto Truss.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il primo ministro uscente Boris Johnson ha affermato che la riduzione della disuguaglianza economica regionale era il suo obiettivo principale. Una ricerca dell’Institute for Public Policy Research mostra che la spesa pubblica nell’Inghilterra settentrionale è scesa al di sotto della media nazionale nei primi due anni del suo governo.

Truss ha affermato di essere impegnata nell’obiettivo dell’attuale governo di ridurre le disparità economiche, ma lo farà in “modo conservativo”, interpretato come un focus sui tagli alle tasse e sulla deregolamentazione.

READ  G20: Creare un futuro migliore secondo gli standard internazionali

Parlando in vista delle proteste elettorali a Manchester, nel nord dell’Inghilterra, Truss ha promesso più mandati, per garantire alle regioni più povere i finanziamenti governativi di cui hanno bisogno e per costruire due nuovi college professionali nel nord dell’Inghilterra che saranno “l’equivalente professionale di Oxford e Cambridge “, soprannominato “Foxbridge”. .

Truss si è descritta come una ribelle radicale che avrebbe ribaltato l’attuale ortodossia fallita e ha proposto di invertire oltre 30 miliardi di sterline (36 miliardi di dollari) in aumenti delle tasse.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Andrew McCaskill) Montaggio di Bernadette Baum

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Disparità razziali segnate dal rilascio del vaccino contro il vaiolo delle scimmie
Next Post Il video virale mostra una capra di montagna che si libera dalle grinfie di un’aquila