Imran Khan esce di casa indossando una maschera antigas mentre i poliziotti si ritirano

Testimone: Imran Khan indossa una maschera antigas fuori casa mentre i poliziotti cercano di arrestarlo

Il tribunale di Lahore ha ordinato alla polizia di Pak di sospendere l’arresto di Imran Khan fino a domani.

Nuova Delhi:

L’ex primo ministro pakistano Imran Khan è stato visto indossare una maschera antigas pochi minuti dopo che le forze di sicurezza si sono ritirate oggi dalle vicinanze della sua casa. La polizia ei paramilitari si sono ritirati dopo aver abbandonato una serie di posti di blocco e posti di blocco, ponendo fine a un assedio alla sua casa dopo violenti scontri con centinaia di suoi sostenitori.

Imran Khan è stato visto in piedi davanti a casa sua, con indosso una maschera antigas trasparente, mentre parlava ai sostenitori.

In precedenza, le forze di sicurezza hanno sparato gas lacrimogeni e cannoni ad acqua contro centinaia di sostenitori del signor Khan che hanno circondato la sua casa nel tentativo di impedire il suo arresto.

In sollievo temporaneo, oggi un tribunale pakistano ha ordinato alla polizia di interrompere il lavoro fino a giovedì fuori dalla residenza dell’ex primo ministro per arrestarlo in un caso di corruzione.

“La polizia e le guardie inviate per fare del male a Imran Khan sono state respinte dalla gente”, ha scritto su Twitter il suo partito ufficiale in Pakistan Tehreek-e-Insaf (PTI), accompagnato da un video dei suoi sostenitori che festeggiavano fuori dalla sua casa.

“Altre persone stanno venendo al giardino di Zaman, e non lasceremo che le cattive intenzioni di questo governo importato abbiano successo, a Dio piacendo”.

READ  16 Punjab vincono le elezioni canadesi; Jagmeet con 27 posti per giocare a Kingmaker: The Tribune India

La polizia si è scontrata con i sostenitori di Khan per tutta la notte, sparando gas lacrimogeni e schivando le pietre lanciate dalla folla inferocita.

I disordini si sono aggiunti all’instabilità del Pakistan dotato di armi nucleari, che è alle prese con una crisi economica e attende un piano di salvataggio dal Fondo monetario internazionale.

Un tribunale di grado inferiore della capitale, Islamabad, la scorsa settimana ha emesso un mandato di arresto nei confronti di Khan per aver sfidato l’ordine di comparire in tribunale per difendere le accuse di aver venduto illegalmente doni governativi che gli erano stati dati da dignitari stranieri quando era primo ministro dal 2018 al 2022.

Secondo un elenco pubblicato lo scorso anno dal ministro dell’Informazione Marium Aurangzeb, i regali a Khan includevano sette costosi orologi da polso, di cui uno del valore di 85 milioni di rupie pakistane (circa $ 300.000).

Imran Khan ha negato qualsiasi addebito.

Khan è stato estromesso dall’incarico con un voto di sfiducia lo scorso anno ed è stato coinvolto in dozzine di casi legali mentre si batteva per elezioni anticipate e ritorno in carica.

(Con input da AFP)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *