Frenare gli sforzi della Russia per eludere le sanzioni

Oggi, il Dipartimento di Stato e il Dipartimento del Tesoro sanzionano più di 120 entità e individui in più di 20 paesi e giurisdizioni in relazione all’invasione illegale e non provocata dell’Ucraina da parte della Federazione Russa, comprese le sue strutture di evasione delle sanzioni.

Più di un anno dopo l’invasione non provocata della Russia in Ucraina, gli effetti delle nostre sanzioni coordinate a livello globale hanno costretto la Federazione Russa a cercare modi alternativi per finanziare la sua macchina da guerra. In coordinamento con il Regno Unito, stiamo prendendo di mira la rete di evasione delle sanzioni che sostiene uno dei miliardari più ricchi della Russia, Alisher Usmanov, che è stato sanzionato dagli Stati Uniti lo scorso anno. Oltre alla rete di evasione collegata a Usmanov, stiamo prendendo di mira anche USM Holding, l’entità principale attraverso la quale Usmanov possiede e controlla la maggior parte delle sue società.

Inoltre, il Dipartimento di Stato sta imponendo sanzioni a due entità russe che sostengono gli sforzi della Russia per minare la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina attraverso la militarizzazione e l’indottrinamento dei bambini in età scolare: il National Military Public Movement Youth Army for Children and Youth e il Government Budget Educational Esercito. Istituzione di istruzione aggiuntiva del Centro nazionale della Repubblica di Crimea Crimea.

L’azione odierna comprende anche l’identificazione di diverse entità che operano nel settore della difesa dell’economia russa e di entità che sostengono la guerra della Russia contro l’Ucraina, tra cui una nuova compagnia militare privata russa e una società con sede nella Repubblica popolare cinese (RPC) che ha fornito immagini satellitari di i siti. in Ucraina a entità appartenenti alla compagnia militare privata Wagner che stanno combattendo in Ucraina per conto di Putin.

Infine, stiamo assumendo altre persone associate alla Russian State Atomic Energy Corporation, Rosatom. La Russia utilizza le esportazioni di energia, anche nel settore nucleare, per esercitare pressioni politiche ed economiche sui suoi clienti globali.

Gli Stati Uniti continueranno ad agire contro la Russia e coloro che sostengono la sua guerra in Ucraina, anche continuando ad attuare l’impegno del G7 di imporre gravi conseguenze agli attori di paesi terzi che sostengono la guerra della Russia in Ucraina.

READ  Il capo della banca centrale croata difende l'euro mentre i consumatori si lamentano dell'aumento dei prezzi

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *