Covid, la variante JN.1 aumenta il rischio di contagio: la nota dell’Oms

“Nuova variante JN.1 emerge: potenziale causa di nuove ondate di infezioni durante le festività”

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha classificato la variante JN.1 come una “variante di interesse”, poiché presenta un’ulteriore mutazione rispetto alla progenitrice Pirola. Inizialmente emersa in Lussemburgo, questa nuova variante ha destato preoccupazione a livello internazionale.

Gli studi condotti finora hanno dimostrato che la variante JN.1 è significativamente più infettiva rispetto alla precedente BA.2.86, il che potrebbe portare a un aumento dei casi di infezione durante le festività natalizie e di Capodanno. Tuttavia, non sono stati osservati cambiamenti nei sintomi o nella gravità delle infezioni correlate a JN.1.

È importante sottolineare che i vaccini aggiornati contro la variante Omicron XBB.1.5 sono considerati efficaci anche contro la variante BA.2.86. Nonostante ciò, l’OMS raccomanda comunque l’adozione di misure preventive, come l’utilizzo della mascherina e il mantenimento della distanza di sicurezza, al fine di prevenire infezioni e malattie gravi.

Attualmente, la variante JN.1 è quella che si diffonde più rapidamente negli Stati Uniti, rappresentando il 15-29% dei casi di infezione. Nel Regno Unito, costituisce circa il 7% dei test positivi. Gli esperti sottolineano che sebbene JN.1 non sia più contagiosa delle varianti precedenti, presenta una mutazione che potrebbe consentire un “escape immunologico”.

Nonostante la minore patogenicità, la variante JN.1 può comunque causare casi lievi che contribuiscono alla diffusione della malattia. Gli esperti consigliano quindi di proteggere i gruppi più vulnerabili attraverso la vaccinazione e di ripetere periodicamente i vaccini a causa della diminuzione della protezione nel tempo.

Continueremo a monitorare attentamente l’espansione di questa nuova variante e a fornire aggiornamenti tempestivi sulle misure da adottare per prevenire la sua diffusione. Mantenete alta l’attenzione e seguite le indicazioni delle autorità sanitarie per proteggere la vostra salute e quella degli altri.

READ  Esenzione ticket farmaci per invalidità: quali? - Buzznews

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *