Come si presenterà questa settimana a Wall Street? – Proiezioni di borsa

“Continua il rialzo dei mercati: previsti minimi e massimi crescenti”

La settimana scorsa è stata caratterizzata da un ulteriore rialzo dei mercati finanziari. Il movimento iniziato con la scadenza del nostro setup nero annuale sembra proseguire senza soste, con i prezzi che continuano a salire. Secondo gli esperti, nei prossimi giorni potrebbe verificarsi un aggiustamento tecnico, ma è anche possibile che i prezzi continuino a salire.

Durante il mese di dicembre, solitamente non si registrano ritracciamenti superiori al 3%, quindi è probabile che i minimi della scorsa settimana non vengano violati al ribasso, con solo un 10% di probabilità secondo i nostri algoritmi. Inoltre, secondo la ciclicità stagionale, nelle prossime due settimane saranno difficili più di due giorni consecutivi di ribasso.

Gli esperti stanno osservando attentamente il Vix, un indicatore contrarian che segnala il movimento dei mercati. Negli ultimi tre giorni di Borsa aperta si sono registrati alcuni eccessi sugli oscillatori, ma i prezzi non mostrano segnali di inversione ribassista. La chiusura della seduta borsistica del 8 dicembre ha riportato i seguenti prezzi: Dow Jones a 36.247,87; Nasdaq C. a 14.403,97; S&P500 a 4.604,37.

Si prevede che il minimo della settimana verrà raggiunto tra lunedì e martedì, mentre il massimo si verificherà venerdì. È probabile al 80% che verranno raggiunti minimi e massimi crescenti, il che indica la possibilità di ulteriori rialzi e superamento dei massimi segnati a luglio fino alla fine dell’anno.

Per coloro che sono interessati ad approfondire l’argomento, si consiglia la lettura del libro “Psicologia finanziaria: 3 date in cui si guadagnerebbero più soldi investendo sui mercati”.

READ  Case a Milano, Nomisma: il calo delle compravendite abbassa i prezzi delle abitazioni nuove - Buzznews

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *