Stellantis taglia altri 1.087 posti: ancora uscite incentivate dagli stabilimenti italiani, ma Fiom non firma l’accordo – Buzznews

Stellantis taglia altri 1.087 posti: ancora uscite incentivate dagli stabilimenti italiani, ma Fiom non firma l’accordo – Buzznews

Il colosso automobilistico Stellantis ha annunciato un piano di esuberi che coinvolgerà diverse sedi in Italia, con un totale di 3.597 tagli al personale in soli 24 ore. Lo stabilimento di Mirafiori risulta essere quello con il numero più alto di uscite incentivate, seguito da Cassino e Pratola Serra.

Le uscite volontarie offerte ai lavoratori prevedono fino a 150.000 euro di incentivi per la formazione e l’outplacement. Tuttavia, il sindacato Fiom si è opposto a questo programma di riduzione del personale e ha rifiutato di firmare l’intesa sugli esuberi. La Fiom ha chiesto l’intervento della premier Giorgia Meloni e ha definito il piano come un “progetto per spegnere il lavoro”.

Il sindacato ha denunciato la strategia di svuotamento degli stabilimenti di Stellantis e ha richiesto un incontro con il governo per discutere di misure atte a salvare l’industria automobilistica in Italia. La situazione è in continua evoluzione e resta da vedere come si svilupperanno le trattative tra Stellantis, i sindacati e il governo italiano. Restate aggiornati per ulteriori sviluppi su questa delicata questione.

READ  Addebiti multipli sui conti correnti. La banca: “Stiamo risolvendo” - Buzznews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *