Texas: pochi minuti prima dell’attacco alla scuola, un uomo armato del Texas ha inviato un avviso online

UVALDE, Texas: Il Texas Un uomo armato che ha ucciso 19 bambini e due insegnanti ha pubblicato un messaggio online avvertendo che avrebbe sparato a una scuola elementare pochi minuti prima di attaccarla, il governatore Greg Abate Mercoledì, quando emergono dettagli più scioccanti sulla rivoluzione di martedì.
Il pistolero di 18 anni Salvador RamosIn una conferenza stampa, Abbott ha detto di aver inviato una lettera martedì dicendo che avrebbe sparato a sua nonna e un’altra confermando che l’ha fatto. La nonna di Ramos, che è stata colpita in faccia dal sospetto poco prima dell’attacco alla scuola, è sopravvissuta ed è stata chiamata la polizia.
Ramos non ha emesso alcun avviso ad eccezione dei post su Internet. Dopo che sua nonna è stata uccisa a colpi di arma da fuoco, è scappato dalla casa che condividevano e la sua auto si è schiantata vicino alla Robb Elementary School di Ovaldi, in Texas, a circa 80 miglia (130 km) a ovest di San Antonio.
Secondo i funzionari, è stato avvicinato da un agente di polizia della scuola fuori dall’edificio, ma non ci sono stati scontri a fuoco. Le autorità hanno offerto alcuni dettagli aggiuntivi su quell’incontro, che probabilmente diventerà il fulcro delle indagini, tranne per il fatto che il sospetto ha lasciato cadere a terra una borsa piena di munizioni ed è corso verso la scuola quando ha visto l’ufficiale.
Ramos è quindi entrato nella scuola attraverso una porta sul retro con un fucile AR-15 e si è fatto strada attraverso due corsie fino a un’aula di quarta elementare dove ha sparato a tutti i morti. Le autorità hanno affermato di aver acquistato legalmente due fucili e 375 colpi di munizioni giorni prima della sparatoria.
Nel frattempo, la polizia ha isolato l’edificio, rompendo le finestre per aiutare i bambini e il personale a fuggire. Il Dipartimento per la sicurezza interna ha dichiarato su Twitter che anche gli agenti della pattuglia di frontiera degli Stati Uniti hanno risposto ed sono entrati nell’edificio per affrontare l’assassino, e un agente è stato ferito “nel fuoco incrociato”.
Ramos, un abbandono scolastico senza precedenti penali o precedenti di malattie mentali, è stato infine ucciso a colpi di arma da fuoco dalle forze dell’ordine.
Abbott ha affermato che 17 persone hanno subito ferite non mortali, inclusi “diversi bambini” sopravvissuti alle sparatorie nelle loro aule, secondo Chris Olivares, portavoce del Dipartimento di pubblica sicurezza del Texas.
Il governatore ha affermato che i post sono stati pubblicati su Facebook, ma i portavoce della società madre di Facebook Meta Platforms hanno affermato che si trattava di messaggi privati ​​scoperti dopo la sparatoria. La società ha rifiutato di dire chi ha ricevuto i messaggi o quali piattaforme Meta, come Messenger o Instagram, sono state utilizzate per inviarli.
Discutere il controllo delle armi
Gli investigatori non hanno identificato pubblicamente un motivo per quella che ora è la sparatoria più mortale nelle scuole americane in quasi un decennio. Dieci giorni prima, un suprematista bianco ha sparato a 13 persone in un supermercato in un quartiere prevalentemente nero di Buffalo, New York, riaccendendo il dibattito nazionale sulle leggi statunitensi sulle armi.
In un segno dell’atmosfera politica carica, Beto O’Rourke, il candidato democratico che ha sfidato Abbott alle elezioni di novembre, ha interrotto la conferenza stampa per confrontarsi con Abbott sulle leggi statali sulle armi, urlando “Non stai facendo nulla!”
Diversi funzionari si sono riuniti sul palco attorno al governatore e hanno gridato a O’Rourke. Uno ha detto, anche se non era chiaro chi fosse: “Sei il figlio malato di una prostituta che farebbe un patto del genere per fare un caso politico”.
O’Rourke è stato scortato fuori dall’edificio e ha parlato con i giornalisti all’esterno. Ha detto che era “pazzo” consentire legalmente a un diciottenne di avere un fucile semiautomatico e ha promesso di mantenere le restrizioni sulle armi.
Ha detto, riferendosi alla National Rifle Association, un’organizzazione che difende i diritti delle armi.
Le rigide leggi sulle armi non prevengono la violenza, ha affermato Abbott, citando stati come New York. Ha affermato che i responsabili politici dovrebbero concentrarsi invece sul trattamento e sulla prevenzione della salute mentale.
In un discorso in prima serata martedì sera, signor Presidente Joe Biden Ha chiesto nuove restrizioni sulla sicurezza delle armi.
“Come nazione”, ha detto ad alta voce, “dobbiamo chiederci quando, in nome di Dio, resisteremo all’atrio delle armi”.
Ma sembra improbabile che una nuova legislazione passerà a Washington. Quasi tutti i repubblicani al Congresso si oppongono alle restrizioni sulle armi e non c’era alcuna indicazione che il massacro avrebbe cambiato quella posizione.
Un alto funzionario dell’amministrazione ha detto che i funzionari della Casa Bianca stanno pianificando un viaggio in Texas per Biden.
L’incontro annuale dell’NRA inizia venerdì a Houston, dove i repubblicani tra cui Abbott, il senatore statunitense del Texas Ted Cruz E l’ex presidente Donald Trump è pronto a parlare.
In una dichiarazione, l’Autorità per le risorse naturali ha espresso la sua solidarietà alle vittime, ma ha affermato che l’evento sarebbe continuato come previsto.
I leader mondiali hanno espresso il loro shock e dolore. Papa Francesco mercoledì si è detto “triste” e ha chiesto la fine del “contrabbando indiscriminato di armi”.
Il capo del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF), Catherine Russell, ha condannato l’epidemia di violenza armata negli Stati Uniti, paragonandola agli attacchi alle scuole in Afghanistan, Ucraina e Africa occidentale, e incolpando i leader del governo per l’inerzia.
Le sparatorie sono diventate così comuni nelle scuole americane che i dati mostrano che una pistola è stata sparata quasi ogni giorno quest’anno sulla proprietà della scuola, secondo il K-12 School Shooting Database presso il Naval High School Center for Defense and Homeland Security.
La furia del Texas è la sparatoria più mortale in una scuola americana da quando un uomo armato ha ucciso 26 persone, inclusi 20 bambini, alla Sandy Hook Elementary School nel Connecticut nel dicembre 2012.
“Mi mancherà la tua risata per sempre”
Yuvaldi, nel profondo dell’area di Hill Country dello stato, ha una popolazione di circa 16.000 abitanti, quasi l’80% dei quali sono ispanici o latini, secondo i dati del censimento degli Stati Uniti.
Mentre i membri della comunità hanno organizzato campagne di raccolta fondi per le famiglie delle vittime, alcuni parenti hanno espresso il loro dolore per i loro cari sui social media.
Angel Garza, la cui figlia, Amiri Jo Garza, è stata uccisa, ha scritto su Facebook: “Il mio piccolo amore ora vola in alto con gli angeli in cima”. “Per favore, non dare un secondo per scontato. Abbraccia la tua famiglia. Dì loro che li ami.”
I dipendenti morti sono stati identificati come Eva Meirelles e Irma Garcia, insegnanti di quarta elementare intrappolate in classe con i loro studenti quando è iniziata la sparatoria.

READ  Il governo prevede di condurre studi sul Covaxin in Bangladesh per aumentare il suo riconoscimento all'estero | Ultime notizie dall'India
Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Celtics contro. Heat Score, Takeaways: Jaylan Brown e Jason Tott conquistano la seconda metà della vittoria di Boston in Gara 5.
Next Post Cross Worlds è stato lanciato in Australia, cercando di minimizzare l’importanza dei collegamenti Blockchain