Seul: Mosca ha aiutato Pyongyang per il satellite spia – Ultima ora – Agenzia ANSA can be rewritten in Italian as Seul: Mosca ha aiutato Pyongyang per il satellite spia – Ultima ora – Agenzia ANSA

Il satellite militare spia della Corea del Nord lanciato con successo
Il lancio del satellite militare spia della Corea del Nord è avvenuto con successo nella notte di martedì. Nonostante ciò, è ancora troppo presto per determinare se il satellite sta funzionando correttamente.

Secondo quanto riportato dai vertici dell’intelligence della Corea del Sud, esiste la possibilità che Mosca abbia fornito assistenza a Pyongyang per questo lancio. Tale assistenza sarebbe arrivata dopo l’incontro tra il presidente russo Vladimir Putin e il leader nordcoreano Kim Jong-un, tenutosi a settembre.

I media di Seul hanno riferito che, dopo l’incontro, il Nord avrebbe fornito alla Russia il progetto e i dati relativi ai falliti primi e secondi lanci satellitari. La Russia avrebbe quindi analizzato tali dati e fornito un parere a Pyongyang.

Queste rivelazioni sono state fatte durante un’audizione parlamentare, nella quale sono stati discussi i recenti sviluppi nel programma spaziale della Corea del Nord.

Da tempo, gli esperti hanno espresso preoccupazione per il progresso del programma missilistico della Corea del Nord e il suo legame con la Russia. Tuttavia, fino ad ora non era stata fornita una conferma diretta di una collaborazione tra i due Paesi.

La notizia del lancio del satellite militare spia evidenzia ulteriormente i sospetti riguardanti la cooperazione tecnica tra Corea del Nord e Russia. I rapporti tra i due Paesi si sono consolidati negli ultimi anni, non solo a livello politico, ma anche in termini di scambi commerciali e accordi di cooperazione.

Le implicazioni di questa collaborazione vanno oltre il settore spaziale, includendo anche la cooperazione militare e l’accesso a tecnologie avanzate. Si prevede che questo lancio possa portare ad un’ulteriore escalation delle tensioni nella regione, mettendo a rischio la stabilità nel Pacifico asiatico.

Le potenze regionali e internazionali dovranno ora affrontare questa nuova sfida e valutare le conseguenze di una collaborazione più stretta tra Corea del Nord e Russia nel settore spaziale e nella sfera militare.

Al momento, gli esperti stanno monitorando attentamente il satellite per determinarne il funzionamento e gli scopi per cui verrà utilizzato. La comunità internazionale sarà in attesa di ulteriori sviluppi e risposte riguardo a questa nuova tappa del programma spaziale della Corea del Nord.

READ  Netanyahu: Fino a quando sarò primo ministro, lAnp non governerà Gaza - Sky Tg24

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *