Il futuro caccia vale 8 miliardi: Leonardo lo svilupperà a Torino

Il gruppo Leonardo, ex Finmeccanica, ha recentemente annunciato il lancio di un nuovo piano industriale che sarà attuato nel 2024, focalizzandosi in particolare sul settore spaziale. Come parte di questo piano, Leonardo installerà quattro laboratori di ricerca nel campus di Torino, che saranno dedicati a importanti progetti come Eurodrone, tecnologie dei sistemi senza pilota e il caccia del futuro.

Attualmente, Leonardo impiega oltre 4.500 persone nella regione del Piemonte, con una grande parte delle attività concentrate nella joint venture Thales Alenia Space. Tuttavia, entro il 2024, la società prevede di superare mille addetti a Torino, sottolineando il suo impegno a investire e sviluppare il settore spaziale nella regione.

La Città dell’aerospazio di Torino diventerà quindi un importante centro per i progetti di ricerca e sviluppo di Leonardo. Questo si tradurrà in una maggiore centralità della regione nel settore spaziale, posizionandola all’avanguardia delle innovazioni tecnologiche e scientifiche.

L’amministratore delegato di Leonardo, Roberto Cingolani, ha anche sottolineato l’importanza della componente spaziale per l’azienda nei prossimi anni. Ha affermato che il settore spaziale giocherà un ruolo senza precedenti nella strategia di sviluppo dell’azienda, aprendo nuove opportunità e sfide.

La creazione della Città dell’aerospazio a Torino è vista come un passo avanti nella centralità del settore spaziale e un segno tangibile della crescita e dell’affermazione di Leonardo a livello mondiale. Questo progetto testimonia l’impegno dell’azienda nel settore spaziale e il suo contributo nell’accelerare l’innovazione e lo sviluppo tecnologico.

In conclusione, il gruppo Leonardo ha annunciato un nuovo piano industriale con un focus sul settore spaziale nel 2024. L’azienda installerà quattro laboratori di ricerca a Torino e prevede di ampliare il numero di addetti nella regione. La creazione della Città dell’aerospazio rappresenta una grande opportunità di sviluppo nel settore spaziale per la regione del Piemonte, posizionandola come un importante centro di ricerca e innovazione. L’impegno di Leonardo nel settore spaziale evidenzia la sua crescita e affermazione a livello mondiale.

READ  «Giovani normali, lavoravano, è uno shock»: chi sono i sette giovani egiziani accusati di aver stuprato una 13enne a Catania - Buzznews

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *