Capodanno con la pistola, Pozzolo si lamenta per il silenzio di Delmastro: Non si è mai…

Emanuele Pozzolo si è lasciato andare a una sfogo contro Andrea Delmastro, suo referente in Fratelli d’Italia, accusandolo di non essersi fatto sentire dopo l’incidente avvenuto alla festa di Capodanno. Il sottosegretario alla Giustizia è stato duramente criticato da Pozzolo, il quale ha dichiarato di sentirsi ferito dal suo silenzio. Inoltre, il deputato ha confermato la sua posizione sostenendo di poter dimostrare di non essere stato lui a sparare.

Il ragazzo ferito dal colpo di pistola, Luca Campana, ha deciso di presentare una querela in procura. L’episodio ha causato tensioni all’interno del partito e Pozzolo ha ammesso di aver commesso una leggerezza che ha rovinato la sua vita e messo in difficoltà il partito stesso. Nonostante tutto, il deputato ha assicurato di non voler lasciare il suo incarico perché è stato scelto dai cittadini.

La testimonianza di un agente di polizia presente all’evento ha messo in discussione la versione di Pozzolo, affermando di averlo visto sparare. Questa testimonianza è stata confermata dalla vittima, genero del capo scorta di Delmastro. L’inchiesta della procura di Biella è ancora in corso per chiarire l’accaduto.

Inoltre, sarà eseguito l’esame Stub per determinare eventuali tracce di polvere da sparo. Per la difesa di Pozzolo è stato scelto l’avvocato Andrea Corsaro, il quale cercherà di dimostrare l’innocenza del proprio assistito. La situazione è ancora molto delicata, ma si spera che la giustizia possa fare luce sulla questione e mettere fine a questa controversia che ha colpito il partito.

READ  Follia a Sirolo, uomo ucciso in strada con una fiocina per una mancata precedenza - Buzznews

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *