Vertice sul clima: il primo ministro Modi e Joe Biden lanciano l’iniziativa indiana per l’energia pulita degli Stati Uniti

Il primo ministro Narendra Modi e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden hanno lanciato il partenariato India-USA per il piano 2030 per l’energia pulita al vertice Leaders on Climate ospitato dagli Stati Uniti giovedì.

“Insieme, aiuteremo a mobilitare investimenti, dimostrare tecnologie pulite e consentire una cooperazione verde … Le emissioni di carbonio pro capite in India sono inferiori del 60% rispetto alla media globale. Questo perché il nostro stile di vita è ancora radicato nelle pratiche sostenibili tradizionali. l’importanza del cambiamento dello stile di vita nell’azione per il clima. Stili di vita sostenibili, filosofie guida e un ritorno alle origini dovrebbero essere una caratteristica importante della nostra economia nell’era post-Covid “.

“In India stiamo facendo la nostra parte. Il nostro ambizioso obiettivo di energia rinnovabile di 450 GHz entro il 2030 dimostra il nostro impegno. Nonostante le sfide di sviluppo che dobbiamo affrontare, abbiamo compiuto molti passi coraggiosi in materia di energia pulita, efficienza energetica, deforestazione e biodiversità. Ecco perché siamo tra i pochi paesi i cui contributi determinati a livello nazionale (NDC) corrispondono a due gradi Celsius “.

I contributi determinati a livello nazionale (NDC) sono gli obiettivi di ciascun paese verso il raggiungimento dell’obiettivo dell’accordo di Parigi di limitare l’aumento della temperatura a meno di 2 ° C.

Il Primo Ministro ha anche sottolineato l’incoraggiamento dell’India a iniziative globali come l’International Solar Energy Alliance e la Disaster Infrastructure Coalition.

Una dichiarazione congiunta degli Stati Uniti e dell’India afferma: “La partnership seguirà due binari principali: il partenariato strategico per l’energia pulita, il dialogo sull’azione per il clima e la mobilitazione per la raccolta di fondi, che si baseranno su e ospiteranno una serie di processi esistenti. Attraverso questa collaborazione, L’India e gli Stati Uniti mirano a mostrare come il mondo può allinearsi. Azione rapida per il clima con uno sviluppo economico completo e resiliente, tenendo conto delle condizioni nazionali e delle priorità di sviluppo sostenibile “.

READ  I talebani combattono per il Panjshir mentre gli Stati Uniti mettono in guardia dalla guerra civile in Afghanistan

In precedenza, Biden e il vicepresidente degli Stati Uniti Kamala Harris Il vertice si è aperto.

“Come sapete, questi passaggi metteranno l’America sulla strada verso un’economia a emissioni zero entro il 2050. Ma la verità è che l’America rappresenta meno del 15 per cento delle emissioni mondiali. Nessun paese può risolvere questa crisi da solo, come so tutti voi comprendete perfettamente Biden: “Tutti noi, ognuno di noi, specialmente quelli che rappresentano le maggiori economie del mondo, dobbiamo andare avanti”.

Gli Stati Uniti si sono impegnati a ridurre le emissioni dal 50 al 52 percento dei livelli del 2005 entro il 2030. Questo è il doppio dell’obiettivo del 2015 fissato dall’ex presidente. Barack Obama.

Gli Stati Uniti hanno aderito all’accordo di Parigi tre mesi fa, dopo che la decisione dell’ex presidente Donald Trump di lasciare il forum multilaterale lo ha reso l’unico paese al mondo a farlo. I commenti di Biden riaffermano l’impegno degli Stati Uniti in vista della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26) a novembre a Glasgow.

Biden ha anche annunciato che gli Stati Uniti raddoppieranno lo sviluppo del finanziamento pubblico per il clima nei paesi in via di sviluppo e triplicheranno i finanziamenti pubblici per l’attuazione del clima nei paesi in via di sviluppo entro il 2024. Harris ha parlato di affrontare le cause profonde della migrazione, tra cui siccità, scarsità di cibo e tempeste.

Il presidente cinese Xi Jinping ha dichiarato: “Dobbiamo aderire al principio delle responsabilità comuni ma differenziate … I paesi in via di sviluppo devono ora affrontare molteplici sfide per combattere Covit-19, sviluppare l’economia e affrontare il cambiamento climatico. Dobbiamo riconoscere pienamente il contributo di paesi in via di sviluppo all’azione e all’adattamento per il clima. Le proprie difficoltà e preoccupazioni “.

READ  Cosa fanno le temperature record nelle città americane

“I paesi sviluppati devono aumentare l’ambizione e l’azione per il clima. Allo stesso tempo, devono compiere sforzi concreti per aiutare i paesi in via di sviluppo a rafforzare la loro capacità e resilienza contro i cambiamenti climatici, supportarli nel finanziamento, nella tecnologia e nello sviluppo delle capacità e astenersi dal creare un commercio verde. barriere, in modo da aiutare i paesi in via di sviluppo ad accelerare la transizione verso uno sviluppo verde ea basse emissioni di carbonio.

Ha anche incoraggiato la “Green Belt and Road Initiative” cinese e ha annunciato gli sforzi per “controllare rigorosamente i progetti di generazione di energia a carbone” e ridurre gradualmente il consumo di carbone. La Cina si è impegnata a ridurre le emissioni nette entro il 2060.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato: “Siamo stati il ​​primo paese a legiferare sullo zero netto. Abbiamo la più grande capacità eolica offshore di qualsiasi paese al mondo, l’Arabia Saudita dall’energia eolica e non mi stanco mai di dirlo. Siamo a metà strada per zero netto “. Il Regno Unito ha annunciato l’obiettivo di ridurre le emissioni del 78% entro il 2035 (rispetto ai livelli del 1990).

Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha affermato che il paese vuole ridurre le emissioni del 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990.

L’evento di due giorni vedrà la partecipazione di 40 capi di stato. In un messaggio ai partecipanti al vertice, un gruppo di 101 premi Nobel, tra cui il Dalai Lama, ha sollecitato un’azione contro l’uso di combustibili fossili.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Leicester City vs West Bromwich Albion: aggiornamenti TV in diretta streaming e come guardare la Premier League 2021 | 22/04/2021
Next Post Lo studio mostra che i punti critici del clima “apocalittico” hanno margini di manovra