Veer Das: il comico indiano attira la nazione con la sua storia “Due India”

Il comico Veer Das si è esibito “Vengo da due India– un discorso che racconta quella che considera la doppia personalità del paese – al John F. Kennedy Center di Washington, DC, il 12 novembre. Un video di sei minuti del discorso caricato su YouTube lunedì ha raccolto più di 850.000 visualizzazioni al momento della stampa .

“Vengo dall’India, dove adoriamo le donne durante il giorno, ma le violentiamo in massa di notte”, ha detto Das nel monologo.

“Vengo dall’India, dove siamo orgogliosi di essere vegetariani, eppure investiamo gli agricoltori che coltivano le nostre verdure”, ha aggiunto, riferendosi a Almeno otto persone sono morte Il mese scorso, un’auto legata a un ministro federale ha investito diverse persone durante una protesta contro le controverse leggi agricole.

L’hashtag #VirDas è di tendenza in India, con oltre 60.000 tweet a partire da mercoledì pomeriggio.

Ashutosh Dube, il consulente legale del partito nazionalista indù Bharatiya Janata Party, ha detto di aver presentato una denuncia alla polizia di Mumbai martedì contro i commenti “infiammati” di Das.

in un Inserito su Twitter, Dubey Dass è stato accusato di “diffamare e corrompere l’immagine dell’India negli Stati Uniti”.

Il regista indiano Ashok Pandit ha affermato che Das “dovrebbe essere arrestato immediatamente” per i suoi commenti.

“Vedo un terrorista in questo ragazzo chiamato #VirDas”, ha detto Inserito su Twitter martedìHa aggiunto che Das dovrebbe essere processato secondo le leggi sul terrorismo.

In una dichiarazione pubblicata su Twitter martedì, Das ha difeso il suo monologo, aggiungendo di essere “orgoglioso” dell’India.

“Il video è una satira sulla dualità di due indiani molto separati, che fanno cose diverse”, ha detto. “Come in ogni nazione c’è luce e oscurità, bene e male al suo interno. Niente di tutto questo è un segreto”.

READ  "Cowboy Bebop" è un adattamento stonato che cattura il colore jazz ma non lo spirito dell'originale

Nel frattempo, Das ha ricevuto il sostegno di molti politici, giornalisti e attivisti dell’opposizione.

Shashi Tharoor, un deputato del partito del Congresso di opposizione, ha detto che Das “ha parlato a nome di milioni” in A posta su Twitter.

“Il comico che conosce il vero significato del termine ‘alzarsi in piedi’ non è fisico ma morale”, ha detto.

Anche un altro membro del Congresso, Kapil Sibal, ha sostenuto DAS. “Nessuno può dubitare che ci siano due tipi di India [sic]. E solo mercoledì ha scritto su Twitter che non vogliamo che un indiano lo racconti al mondo. “Siamo intolleranti e ipocriti”.

Negli ultimi mesi, alcuni comici indiani hanno espresso preoccupazione per quella che descrivono come una crescente repressione della libertà di parola da parte del governo del primo ministro Narendra Modi.

Il comico musulmano Munwar Farooqi è stato arrestato a gennaio con l’accusa di aver rilasciato “dichiarazioni inappropriate” sulle divinità indù, secondo l’affiliata della CNN CNN-News18. Faruqui è stato rilasciato su cauzione da La Corte Suprema a febbraio, ha riferito News18.

Fedika Sood e Manvina Suri hanno contribuito a questo rapporto.

Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post I semi di una pigna di 40 milioni di anni germogliano nell’ambra
Next Post Christian Dior fa arrabbiare la Cina con l’immagine di “donne asiatiche diffamatorie”