Variabile delta che causa il caos in Francia e Germania; La Norvegia è in standby | notizie dal mondo

Il tipo delta di coronavirus che è stato rilevato per la prima volta in India è stato fatto risalire ad altri paesi che stanno assistendo a un aumento in tali casi. A partire da mercoledì, la variabile delta aveva sollevato preoccupazioni in paesi come Francia, Germania e Norvegia.

La variante altamente contagiosa, che gli esperti hanno descritto come più contagiosa delle altre, è responsabile di almeno il 9-10% di tutti i nuovi casi confermati in Francia, hanno affermato i funzionari. Ciò è in netto contrasto con il 2-4% dei casi osservati la scorsa settimana in Francia.

Mercoledì, il portavoce del governo Gabriel Attal ha affermato che la Francia sta tenendo d’occhio i paesi potenzialmente a rischio, aggiungendo la Russia alla lista.

La Russia è stata aggiunta all’elenco dei paesi che la Francia considera regioni Covid “ad alto rischio”, ha affermato Attal, insieme a Namibia e Seychelles.

La Germania è il secondo paese mercoledì a rafforzare la guardia contro la variante Delta poiché la cancelliera Angela Merkel ha affermato che il paese non dovrebbe rischiare ciò che ha ottenuto nella sua lotta contro il virus in mezzo a un picco di casi delta.

Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha dichiarato mercoledì: “I livelli di infezione da coronavirus in Germania sono incoraggianti, ma i casi di virus delta sono in aumento e il Paese dovrebbe esercitare un buon giudizio per non rischiare ciò che ha ottenuto”.

“L’epidemia non è ancora finita. Siamo ancora sul ghiaccio sottile”, ha detto ai legislatori nella camera bassa del Bundestag.

Il terzo paese alla ricerca di casi guidati dalla variabile delta è la Norvegia. Il ministro della Sanità Bint Hoy ha dichiarato mercoledì che la variante Covid-19 potrebbe diventare dominante in Norvegia il mese prossimo.

READ  Papa Francesco resterà ancora qualche giorno in ospedale

Le Hawaii negli Stati Uniti hanno indicato un problema con la variante mercoledì e hanno confermato la diffusione nella comunità della variante Delta di Covid-19.

La nazione insulare ha registrato due casi su Oahu e uno sulla Big Island relativi a viaggi dalla terraferma degli Stati Uniti. Un caso riguardava un residente di Oahu che non aveva precedenti di viaggio. Il dipartimento della salute dello stato ha affermato che sta “indagando per determinare l’entità della trasmissione in casa e nella comunità”.

Solo una persona è stata vaccinata nei quattro casi, ha affermato la dottoressa Sarah Kimball, epidemiologa ad interim dello stato. Gli esperti sanitari affermano che i vaccini rimangono efficaci contro l’alternativa. Il tasso di vaccinazione delle Hawaii è del 57%.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Regole della Corte Suprema per le cheerleader nel caso di libertà di parola: N.P.R.
Next Post Dove mettere i boombox a Believer Beach?