US Open: navigazione tranquilla per Elina Svitolina

La quinta testa di serie e semifinalista Elina Svitolina due anni fa ha battuto la spagnola Rebecca Massarova 6-2, 7-5 per accedere al terzo turno degli US Open mercoledì.

Svitolina ha impiegato un’ora e un quarto di gioco per sconfiggere la 22enne qualificata, che questa settimana ha fatto il suo primo pareggio del Grande Slam.

Dopo aver conquistato il suo primo titolo dell’anno la scorsa settimana a Chicago, Svitolina è stata forte sopravvivendo alla 231a Masarova in classifica mondiale e a un ritardo di 30 minuti per pioggia, che si è verificato quando si è fermata per 5-5 nel secondo set.

Gli organizzatori del torneo hanno detto che anche la campionessa in carica Naomi Osaka è passata al terzo turno dopo che la serba Olga Danilovic si è ritirata prima della partita a causa di una malattia.

In altre partite del secondo turno, l’ex numero uno del mondo Simona Halep ha segnato una convincente vittoria per 6-3 6-1 su Kristina Kokova mentre la due volte vincitrice del Grande Slam Garbine Muguruza ha battuto Andrea Petkovic 6-4 6-2 per vincere. Ad un appuntamento con Victoria Azarenka, tre volte finalista degli US Open, che ha battuto l’italiana Yasmine Paolini, non testa di serie, 6-3, 7-6 (1).

Il tunisino Anas Jabeur ha completato un tiro corto di Maria Camila Osorio Serrano, vincendo 6-0, 6-1 in 53 minuti.

Novak allungato

Martedì, Novak Djokovic ha compiuto il primo passo verso il completamento del Grande Slam dell’anno solare mentre il serbo è passato al secondo turno con una vittoria per 6-1, 6-7 (5-7), 6-2, 6-1 sull’affascinante adolescente danese Holger Ron.

READ  A Wimbledon la finale maschile passa in secondo piano all'Inghilterra contro l'Italia

Sulla carta, la competizione era completamente disadattata: un qualificato di 18 anni ha debuttato in un Grande Slam contro un giocatore che insegue il suo 21esimo titolo.

Mentre il risultato è stato esattamente quello che ci si aspettava, lo sforzo impiegato da Djokovic per dire addio al coraggioso danese, che ha combattuto fino alla fine nonostante la sua sofferenza, non lo è stato.

“È iniziato alla grande. Ha giocato un primo set davvero, davvero buono – ha detto Djokovic -. Dopodiché, non so, ero 4-3 al servizio nel secondo set, tutto funzionava bene, ma poi ho perso il primo.”

La partita è iniziata in un’atmosfera un po’ piatta all’Arthur Ashe Stadium, ma i fan hanno cantato il poco conosciuto danese dopo che ha sorpreso Djokovic vincendo il secondo set.

Indipendentemente da ciò, è stato uno sforzo controllato del 34enne Djokovic, che è molto diverso dall’ultima partita dei serbi all’Arthur Ashe Court che si è conclusa con la sua squalifica dopo aver colpito la palla nella frustrazione di uno dei giudici.

facile per Shapovalov

Il canadese Denis Shapovalov ha inviato 14 ace per rendere più facile per l’argentino Federico Delbonis vincere 6-2, 6-2, 6-3 al primo turno.

La settima testa di serie si è presa una tregua dopo il match cinque nel primo set e ha mantenuto lo slancio, sparando 38 a 11 vittorie per Delbonis per l’intera partita e vincendo il 90 percento dei suoi punti di prima battuta.

L’americano Maxime Crissy è tornato da due set in ritardo per sconfiggere lo spagnolo Pablo Carreno Busta, nona testa di serie 5-7, 4-6, 6-1, 6-4, 7-6 (7).

READ  Il canadese Felix Auger-Aliassime prevale nel round di apertura degli Open d'Italia

Il numero 8 italiano del mondo Matteo Berrettini, che ha raggiunto la semifinale degli US Open due anni fa, ha trovato il suo ritmo dopo due difficili set per battere il francese Jeremy Chardy 7-6 (5), 7-6 (7), 6-3.

Gritti Andreescu

Bianca Andreescu ha superato un mal di pancia e una dura sfida di Victoria Golubic per avanzare 7-5, 4-6, 7-5 al secondo turno.

La 21enne, che è tornata all’Arthur Ashe Stadium per la prima volta da quando ha vinto il campionato nel 2019, ha ottenuto tutto ciò che poteva dalla svizzera in una relazione di quasi tre ore in una calda e umida notte di New York. .

Ma il servizio di Andreescu, testa di serie numero 6, gli assi e il duro colpo alla fine si sono rivelati troppo per Golubic.

La canadese ha urlato “vieni” e ha alzato il pugno dopo che Golubek ha inviato un lungo dritto sul match point per suggellare la vittoria.

La settima testa di serie Iga Swiatek si è qualificata per il secondo turno con una vittoria per 6-3, 6-4 sull’americano Jimmy Loeb.

Al secondo posto la 20enne polacca-francese Fiona Ferro, che ha battuto Nao Hibino 6-1, 6-4.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Spotify ora può sincronizzarsi con le luci intelligenti Philips Hue per le luci da discoteca domestiche
Next Post Un sondaggio dell’ospedale di Cincinnati sul vaccino COVID mostra che un terzo degli infermieri smetterebbe di lavorare piuttosto che essere costretto a prenderlo