Uno studio ha scoperto che fare un vaccino antinfluenzale può ridurre il rischio di ictus

Potrebbe esserci un enorme vantaggio da ottenere vaccino per l’influenza che aggira la protezione antivirus, secondo Studio osservazionale Pubblicato nel Journal of American Academy of Neurology.

La ricerca ha scoperto che le persone che avevano l’influenza contraevano Meno probabilità di avere un ictus. Nello specifico, lo studio si è concentrato su ictus ischemicoche “rappresentano circa l’87% di tutti gli ictus”, secondo l’American Heart Association, e si verificano quando il flusso sanguigno al cervello è bloccato.

Lo studio di 14 anni è stato condotto in Spagna e ha seguito 14.322 persone che avevano avuto un ictus. Ogni persona è stata confrontata con cinque persone che non avevano avuto un ictus della stessa età e sesso. Tutti i soggetti avevano tra i 40 ei 99 anni.

I ricercatori hanno confrontato la storia dell’ictus con la storia della vaccinazione antinfluenzale per vedere se i partecipanti avevano ricevuto la vaccinazione almeno 14 giorni prima dell’ictus. Hanno anche esaminato questo lasso di tempo in persone che non avevano avuto un ictus.

Circa il 41,4% delle persone che hanno avuto un ictus durante il periodo di studio ha ricevuto un vaccino antinfluenzale, rispetto al 40,5% delle persone che non hanno avuto un ictus. ma, Dopo essersi adattato a problemi come condizioni legate ai vasi sanguigni (Le persone nel gruppo vaccinato tendono ad avere fattori di rischio di ictus più elevati come l’ipertensione o il colesterolo), è stato riscontrato che coloro che hanno ricevuto il vaccino antinfluenzale annuale avevano il 12% in meno di probabilità di avere un ictus rispetto a quelli che non sono stati vaccinati .

READ  Una nuova ricerca sul DNA mostra che gli esseri umani non hanno causato l'estinzione del mammut lanoso: è stato il cambiamento climatico
Il vaccino antinfluenzale può proteggerti da qualcosa di più della semplice influenza.

Gli esperti non sono del tutto sicuri del motivo per cui il vaccino antinfluenzale riduce il rischio di ictus.

Il motivo esatto alla base di questo risultato positivo non è chiaro al momento, ma i ricercatori hanno alcune teorie. Autore dello studio Dr. Francisco José de Abajo Lo ha detto oggi Medical News che “A questo punto, possiamo solo speculare sui meccanismi, ma ci sono diverse prove da studi precedenti … che suggeriscono che il vaccino antinfluenzale può ridurre i mediatori dell’infiammazione”.

Secondo il Associazione americana del cuoreÈ stato dimostrato che i segni sistemici di infiammazione sono indicatori del rischio di ictus. Pertanto, la ridotta infiammazione può essere la ragione alla base del minor rischio di ictus nei partecipanti allo studio.

Inoltre, non tutti i vaccini riducono il rischio di ictus: i ricercatori hanno scoperto che il vaccino contro la polmonite non ha avuto lo stesso effetto, portandoli a credere che ci sia un legame tra il vaccino antinfluenzale e un minor rischio di ictus.

Tuttavia, il nuovo studio presenta alcune limitazioni. È stato osservazionale e non ha considerato altri fattori, come la dieta e l’esercizio fisico, nella vita quotidiana dei soggetti dello studio. Fitness, una dieta nutriente, un peso sano sono tutto Contribuisce a ridurre il rischio di ictus. È possibile che le persone che hanno maggiori probabilità di ottenere un vaccino stiano implementando buone pratiche igieniche anche in altre aree.

In ogni caso, è importante fare un vaccino antinfluenzale.

Sebbene molte persone possano combattere il virus, è una malattia molto grave per gli anziani, i bambini piccoli e le persone con condizioni come l’asma e la BPCO, afferma il dott. Bert E. Johansson, esperto di vaccini presso Associazione medica nazionale ispanicaE il L’ho già detto all’HuffPost.

Facendo un vaccino antinfluenzale, riduci il rischio di contrarre il virus, proteggi i tuoi cari e potenzialmente riduci il rischio di ictus.

“Questi risultati sono un altro motivo per cui le persone devono farsi vaccinare antinfluenzale annuale, soprattutto se sono a maggior rischio di avere un ictus”, De Abajo ha detto in una nota. “Essere in grado di ridurre il rischio di ictus adottando una misura così semplice è molto avvincente”.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Lukoil nomina il nuovo capo della raffineria italiana nel mezzo di trattative per la vendita
Next Post La presidente iraniana Raisi annulla un’intervista dopo essersi rifiutata di indossare il velo: Christiane Amanpour della CNN