Uno chef italiano trova un menu di felicità a Sanya

Daniele, proprietario e chef del ristorante italiano Cucina a Sanya, nella provincia di Hainan, parla con gli ospiti il ​​28 dicembre. GUO CHENG/XINHUA

HAIKOU - Sul lungomare di Sanya Bay a Sanya, una città turistica nella provincia dell’Hainan nella Cina meridionale, un ristorante italiano ha attratto innumerevoli commensali da casa e dall’estero con i suoi sapori autentici.

Danielle, la proprietaria e chef del ristorante, viene dalla Sardegna, in Italia.

“Il mio ristorante è generalmente tradizionale italiano, ma più mediterraneo, soprattutto sardo, è qualcosa di unico in Cina”, dice Daniel.

In precedenza, Daniele ha lavorato come chef in un hotel a cinque stelle in diversi paesi tra cui Gran Bretagna, Thailandia e Qatar. Ha apprezzato l’opportunità di sperimentare nuove culture, nuove lingue e nuove persone.

Quando è arrivato a Sanya da Doha nel 2015, si è innamorato di questa città costiera tropicale e non l’ha mai lasciata. “Il motivo è semplice”, dice, “ho trovato mia moglie qui”. “Mia moglie è praticamente perfetta. Senza mia moglie non posso fare affari”.

Sua moglie, Tessa, una donna cinese di Xi’an, lavorava con lui nello stesso hotel. Man mano che progredivano giorno dopo giorno, si sono gradualmente innamorati e si sono sposati nel 2017.

“È molto appassionato e ama molto il suo lavoro”, dice Tessa.

Nel 2018, Daniele e Tessa hanno deciso di aprire un ristorante chiamato Cucina, che significa Cucina in italiano.

“Il mio sogno come chef è avere il mio ristorante”, dice Danielle. “Amo Sanya, è un posto pieno di opportunità”.

Ai suoi occhi, Sanya è la destinazione turistica numero uno in Cina, mentre Hainan è anche una zona di libero scambio, il che significa maggiori opportunità per le persone che vengono sull’isola.

Mentre gestisce il proprio ristorante, Daniele fornisce anche servizi di consulenza a vari hotel e ristoranti cinesi a Sanya. “Non ci sono molti chef stranieri che lavorano qui, quindi hanno bisogno di aiuto per sviluppare i loro menu internazionali, soprattutto mediterranei e italiani”.

Daniele ama il surf e il kayak nel tempo libero. “Possiamo goderci il mare per 12 mesi a Sanya, e questa è la parte migliore”.

Avendo vissuto a Sanya per più di sei anni, Daniele ha assistito allo sviluppo della città con nuovi edifici e parchi che emergono quasi ogni giorno. “L’ambiente è migliore e il governo ha investito molto non solo in infrastrutture regolari, ma anche al servizio dei cittadini”, afferma.

Daniele e sua moglie hanno pianificato di aprire un secondo ristorante italiano che serve cibo di strada italiano in un’altra baia a Sanya. Tuttavia, a causa della pandemia di COVID-19, il piano è stato sospeso.

“Quando vedremo alcune opportunità e l’economia diventerà più stabile, apriremo il nostro ristorante”, afferma Daniel.

Xinhua

READ  1.200 scienziati mettono in guardia sul piano di Boris Johnson per liberare il mondo
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Il tag team Rhea Ripley-Nikki ASH non c’è più
Next Post I fan del college football reagiscono all’ultimo spettacolo di mezz’ora di Katy Perry “When I Am Con”