Una strada lunga e distinta conduce Pavlyuchenkova ai margini della gloria dell’Open di Francia

10 giugno 2021; Parigi, Francia; Anastasia Pavlyuchenkova (RUS) ha reagito durante la sua partita contro Tamara Zidansek (SLO) il giorno 12 degli Open di Francia allo Stade Roland Garros. Credito obbligatorio: Susan Mullane-USA TODAY Sports

Quando Anastasia Pavlyuchenkova ha vinto il titolo junior agli Australian Open 2006 a 14 anni, sembrava che non sarebbe passato molto tempo prima che emulasse Maria Sharapova e Svetlana Kuznetsova e iniziasse a vincere il Grande Slam.

Giovedì, ha finalmente raggiunto la finale del Grande Slam nella sua 52esima apparizione, sconfiggendo la slovena Tamara Zidansek in due set per conquistare la sua vittoria all’Open di Francia.

Nessun’altra donna ha fatto molti tentativi per raggiungere la finale del Grande Slam, la precedente più alta è stata 44, che è stata contestata dall’italiana Roberta Vinci prima di raggiungere la finale degli US Open 2015.

Questo non vuol dire che la carriera della 29enne Pavlyuchenkova sia stata una delusione, dopotutto ha 12 titoli WTA a suo nome e ha accumulato oltre $ 10 milioni di premi in denaro.

Ma anche l’Open di Francia di quest’anno ha avuto il suo tetto nelle major league per sei punti nei quarti di finale, il primo all’Open di Francia del 2011 quando Francesca Schiavone era in vantaggio per 4-1 ma ha perso.

Quando a Pavlyuchenkova è stato chiesto cosa avrebbe fatto con se stessa di 14 anni, ha detto: “Cosa direbbe? Perché ci hai messo così tanto tempo? È difficile parlarne ora.

“È stata una lunga strada. Ho avuto la mia lunga strada. Ognuno ha percorsi diversi. Non lo so. Sono contento di essere in finale”.

READ  Buffon non è ancora il tipo in pensione حتى

La Pavlyuchenkova, 32a classificata al mondo, ha mostrato tutta quell’esperienza giovedì per affrontare l’85a testa di serie Zidansek.

Con tutti i grandi nomi fuori e la 17esima testa di serie greca Maria Sakkari o la ceca Barbora Krijkova, non testa di serie, in attesa della finale di sabato, Pavlyuchenkova potrebbe non avere migliori possibilità di unirsi alla squadra dei vincitori del Grande Slam.

È stato tutto un po’ inaspettato.

“Sicuramente non mi aspettavo di essere in finale quest’anno. Penso che non ci si possa aspettare queste cose”, ha detto la curva a destra nata a Samara la cui nonna giocava a basket per l’Unione Sovietica. “Mi sono detto: ‘Sai cosa, quest’anno facciamo tutto il necessario, qualsiasi cosa tu possa fare per migliorare il tuo gioco.'”

“Ho iniziato a lavorare con uno psicologo dello sport, tutto. Volevo solo fare un tentativo in modo da non avere rimpianti dopo”.

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Dolmen è un gioco di ruolo simile a uno spirito ambientato in un mondo horror cosmico e fantascientifico
Next Post NJ Corporation, dove marito e moglie sono morti di COVID, multati di $ 13.000