Una gigantesca esplosione di rocce spaziali ha distrutto l’antica città di Hiroshima 1.000 volte

Dato che gli abitanti di un’antica città del Medio Oriente ora chiamata Tell al-Hammam una volta svolgevano le loro attività quotidiane circa 3.600 anni fa, non avevano idea che un’invisibile roccia spaziale ghiacciata stesse accelerando verso di loro a circa 38.000 mph (61.000 km /h).

Flash atmosferico, la roccia è esplosa in un’enorme palla di fuoco a 2,5 miglia (4 chilometri) sopra la Terra. L’esplosione è stata circa 1.000 volte più potente della bomba atomica di Hiroshima.

I cittadini scioccati che la fissarono accecarono all’istante. La temperatura dell’aria è salita rapidamente sopra i 3.600 gradi Fahrenheit (2.000 gradi Celsius). Vestiti e legna hanno preso fuoco immediatamente. Spade, lance, mattoni e vasellame cominciarono a sciogliersi. Quasi immediatamente, l’intera città ha preso fuoco.

Pochi secondi dopo, un violento terremoto colpì la città. Muovendosi a circa 740 miglia all’ora (1.200 chilometri all’ora), era più potente di Il peggior uragano mai registrato. Un vento micidiale spazzò la città, distruggendo ogni edificio.

Tagliarono i primi 40 piedi (12 m) della villa di 4 piani e soffiarono i detriti misti nella valle successiva. Nessuna delle 8000 persone o animali all’interno della città è sopravvissuta: i loro corpi sono stati fatti a pezzi e le loro ossa strappate in piccoli frammenti.

Circa un minuto dopo, 14 miglia (22 km) a ovest di Tell Hamam, i venti dell’esplosione hanno colpito la città biblica di Gerico. Le mura di Gerico crollarono e la città fu completamente bruciata.

Sembra tutto come il culmine di un film catastrofico di Hollywood sul bordo della tua sedia. Come facciamo a sapere che tutto questo è realmente accaduto vicino al Mar Morto in Giordania migliaia di anni fa?

(NASA/CC BY-ND)

Sopra: ora chiamata Tel al-Hamam, la città si trova a circa 7 miglia a nord-est del Mar Morto in quella che oggi è la Giordania.

Per ottenere risposte ci sono voluti quasi 15 anni di scrupolosi scavi da parte di centinaia di persone. Comprendeva anche analisi dettagliate dei materiali estratti da più di venti scienziati in 10 stati degli Stati Uniti, oltre che in Canada e nella Repubblica ceca.

Quando il nostro gruppo finalmente Pubblicazione di prove Recentemente sulla rivista Rapporti scientifici, i 21 coautori sono archeologi, geologi, geochimici, geomorfologi, mineralogisti, paleobotologi, sedimentologi, cosmologi e clinici.

READ  Il primo volo di prova della SpaceX Starship SN15 è stato cancellato venerdì | spazio

Qui Come abbiamo costruito questa immagine? di distruzione nel passato.

Tempesta di fuoco in città

Anni fa, quando gli archeologi hanno esaminato gli scavi della città in rovina, sono stati in grado di vedere uno strato misto di carbone, cenere, mattoni di fango fuso e ceramica fusa.

Era ovvio che una violenta tempesta di fuoco aveva distrutto questa città molto tempo fa. Questa banda oscura fu chiamata Destruction Layer.

Ricercatori vicino alle rovine, con lo strato di distruzione a circa metà di ogni parete esposta.  (Fil Sylvia, CC BY-ND)(Fil Sylvia, CC BY-ND)

Sopra: ricercatori vicino alle rovine, con lo strato di distruzione a metà di ogni parete esposta.

Nessuno era abbastanza sicuro di cosa fosse successo, ma questo strato non era stato causato da un vulcano, un terremoto o una guerra. Nessuno di loro è in grado di fondere metalli, mattoni e ceramiche.

Per scoprire cosa si può fare, ho usato il nostro gruppo Calcolatore di impatto online Per modellare scenari che si adattano alle prove. Questo calcolatore, progettato da esperti di impatto, consente ai ricercatori di stimare i molti dettagli di un evento di collisione cosmica, sulla base di eventi di impatto noti ed esplosioni nucleari.

Sembra che il colpevole nella collina del bagno fosse giovane asteroide Simile ad esso 80 milioni di alberi caduti A Tunguska, Russia 1908. Sarebbe stata una versione molto più piccola di Roccia gigante larga miglia che ha spinto i dinosauri all’estinzione 65 milioni fa.

Avevamo un potenziale colpevole. Ora abbiamo bisogno di una prova di quello che è successo quel giorno a Tell Hammam.

Trovare “diamanti” nella sporcizia

La nostra ricerca ha rivelato una gamma notevolmente ampia di prove.

Immagini al microscopio elettronico di diverse piccole crepe nei grani d'urto di quarzo.  (Allen West, CC BY-ND)(Allen West, CC BY-ND)

Sopra: immagini al microscopio elettronico di molte piccole crepe nei grani di quarzo shockati.

Nel sito, ci sono granelli di sabbia finemente fratturati chiamati quarzo da impatto che si formano solo a 725.000 libbre per pollice quadrato di pressione (5 gigapascal) – immagina sei Serbatoi Abrams del peso di 68 tonnellate impilati sul pollice.

Anche lo strato di distruzione ha una piccola area diamante Che, come indica il nome, è duro come un diamante. Ognuno è più piccolo dal virus dell’influenza. I boschi e la vegetazione della zona sembravano essere stati istantaneamente trasformati in una sostanza simile a un diamante a causa delle alte pressioni e temperature della palla di fuoco.

READ  Gli scolari in Nuova Zelanda scoprono nuove specie

Diamonoidi (al centro) all'interno di un cratere, formato da alte temperature della palla di fuoco e pressione sulle piante.  (Malcolm LeCompte, CC BY-ND)(Malcolm LeCompte, CC BY-ND)

Sopra: Diamonoidi (al centro) all’interno di un cratere, formato dalle alte temperature della palla di fuoco e dalla pressione sulle piante.

Esperimenti con forni da laboratorio hanno mostrato che la ceramica e i mattoni di fango a Tell al-Hamam sono stati liquefatti a temperature superiori a 2.700 F (1.500 C). È abbastanza caldo per sciogliere la macchina Entro pochi minuti.

Pellet fatti di sabbia fusa (in alto a sinistra), gesso del palazzo (in alto a destra) e metallo fuso (in basso due).  (Malcolm LeCompte, CC BY-ND)(Malcolm LeCompte, CC BY-ND)

Sopra: sfere di sabbia fusa (in alto a sinistra), gesso di palazzo (in alto a destra) e metallo fuso (in basso due).

Lo strato di distruzione contiene anche piccole sfere di materiale fuso più piccole delle particelle di polvere trasportate dall’aria. Si chiamano pelletÈ fatto di ferro vaporizzato e sabbia che si è sciolta a circa 2.900 F (1.590 C).

Inoltre, le superfici della ceramica fusa e del vetro sono punteggiate da piccoli grani di metallo fuso, tra cui iridio con Il punto di fusione è 4.435 gradi Fahrenheit (2.466 c), platino so Si scioglie a 3.215 gradi Fahrenheit (1.768 c) e Silicato di zirconio a 2800°F (1540 c).

Prese insieme, tutte queste prove mostrano che le temperature in città sono aumentate più di quelle dei vulcani, della guerra e dei normali incendi cittadini. L’unico processo naturale rimasto è l’effetto cosmico.

La stessa prova è stata trovata in noti siti di collisione, come Tunguska e il buco Chicxulub, che è stato creato dall’asteroide che ha causato il lancio dinosauro estinzione.

Uno dei rimanenti enigmi è il motivo per cui la città e più di 100 altri insediamenti nell’area sono stati abbandonati per secoli dopo questa distruzione. Gli alti livelli di sale depositati durante l’impatto potrebbero aver reso impossibile la coltivazione.

Non ne siamo ancora sicuri, ma pensiamo che l’eruzione possa aver evaporato o sparso livelli tossici di acqua salata del Mar Morto in tutta la valle. Senza raccolti, nessuno potrebbe vivere nella valle fino a 600 anni, fino a quando la mancanza di piogge in questo clima desertico ha rimosso il sale dai campi.

READ  Nel cervello umano è stato scoperto un tipo di segnale mai visto prima

Un testimone oculare è sopravvissuto all’esplosione?

La descrizione orale della distruzione della città è stata probabilmente tramandata di generazione in generazione fino a quando non è stata registrata come la storia biblica di Sodoma. Bibbia Descrive la distruzione di un centro urbano vicino al Mar Morto – Pietre e fuoco caddero dal cieloPiù di una città è stata distrutta e un denso fumo si è alzato dagli incendi, uccidendo i residenti della città.

Potrebbe essere un vecchio resoconto di un testimone oculare? Se è così, allora la distruzione di Tel El Hamam potrebbe essere la seconda più antica distruzione di un insediamento umano per effetto cosmico, dopo un villaggio Abu Huraira in Siria circa 12800 anni fa. Ancora più importante, potrebbe essere la prima testimonianza scritta di un evento così catastrofico.

La cosa spaventosa era che quasi certamente non sarebbe stata l’ultima volta che una città umana avrebbe incontrato questo destino.

Esplosioni atmosferiche delle dimensioni di Tenguska, come quella di Tell El-Hammam, possono devastare intere città e regioni e rappresentare un grave pericolo nei tempi moderni.

A partire da settembre 2021, ci sono Più di 26.000 asteroidi conosciuti vicino alla Terra E un centinaio di comete a corto raggio vicino alla Terra. Uno cadrà inevitabilmente a terra. Ci sono ancora milioni di altri da scoprire, e alcuni potrebbero essere diretti verso la Terra ora.

A meno che i telescopi orbitanti o terrestri non rilevino questi oggetti canaglia, il mondo potrebbe non avere alcun preavviso, proprio come gli abitanti di Tel Hamam.

Questo articolo è stato co-autore di archeologi Phil Silviageofisico Allen Westgeologo Ted BunchE un fisico spaziale Malcolm Lecompte. Conversazione

Christopher R. Moore, archeologo e direttore di progetti speciali nel programma di ricerca archeologica del fiume Savannah e nel South Carolina Institute of Archaeology and Anthropology, Università della Carolina del Sud.

Questo articolo è stato ripubblicato da Conversazione Con Licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Betty Jane Polito 1932-2021 | Notizie, sport, lavoro
Next Post Hawai’i Premiere – Inoltre, EP discute se LGBTQ Reveal sia un franchise significativo