Una donna del Lanarkshire condivide le esperienze post-lockdown da una casa italiana

Una donna del Lanarkshire, che ha raccontato la storia del suo primo blocco da Milano prima che il Covid-19 arrivasse in Scozia, ha condiviso le sue esperienze che emergono dalla pandemia più di 18 mesi dopo.

Dawn Jane Keogh ha detto per la prima volta ai lettori di Airdrie e Coatbridge Advertiser all’inizio di marzo 2020 come lei e la sua giovane figlia Sophia Grace fossero state confinate nelle loro case quando l’Italia inizialmente ha imposto severe misure di coronavirus tra cui chiusure senza precedenti di negozi, aziende e scuole – che sono state ripetute dopo di nuovo a casa. La sua città natale è poco più di una settimana dopo.

Ha raccontato come lei ei suoi amici hanno perso i propri cari durante un “anno difficile per tutti”; Ma ha raccontato come è stata finalmente in grado di visitare la sua casa in Scozia per visitare la sua amata famiglia e ha condiviso la buona notizia che stava aspettando l’imminente arrivo di un nuovo bambino.

L’app Lanarkshire Live è ora disponibile per il download.

Ricevi tutte le notizie dalla tua zona – oltre a funzionalità, intrattenimento, sport e le ultime notizie sulla ripresa del Lanarkshire dalla pandemia di coronavirus – direttamente a portata di mano, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Il download gratuito include le ultime notizie e storie esclusive e ti consente di personalizzare la tua pagina per le sezioni che ti interessano di più.

Vai all’App Store e non perderti nulla nel Lanarkshire – iOS Android

Dawn ha raccontato come diverse restrizioni dallo scorso autunno conosciute come la zona rossa, arancione e verde siano state in vigore in momenti diversi nella sua nativa Lombardia, definendolo un “gioco dell’uragano”.

READ  Dewaldt mette in guardia contro la cancellazione del personaggio di Benetton

Ha aggiunto: “Sono stata isolata quattro volte, ciascuna per 14 giorni, a causa dell’epidemia di Covid nelle scuole e nei settori sportivi dove lavoro anche se i test sono negativi.

“La maggior parte delle lezioni scolastiche erano online a causa dell’epidemia; non posso fare a meno di pensare a quanti furti dall’infanzia sono stati il ​​risultato dello scorso anno. Mia figlia ha affrontato molto bene e ha una resilienza che non ho mai visto in nessun altro .”

Dawn Jane ha detto che quando è iniziato il blocco, “avevo la sesta sensazione che sarebbe andato avanti per molto tempo.

“Non pensavo che così tante persone che conosco personalmente avrebbero mai sofferto come hanno fatto, e ho perso il conto delle persone che hanno perso i propri cari e il numero di vite vulnerabili colpite a causa di questa pandemia”.

Lei e Sophia sono state finalmente in grado di tornare in Scozia per la prima volta in oltre un anno per riunire la famiglia; Sebbene le sia stato detto come l’Italia fosse ad Amber al momento del viaggio, ha richiesto una quarantena di 10 giorni all’arrivo e altri cinque giorni al ritorno in Italia, oltre all’acquisto di kit di test Covid.

Dawn Jen ha aggiunto: “I miei nonni erano i miei eroi – hanno 80 anni e devono avere grandi famiglie intorno a loro, ma non si sono mai lamentati una volta, mio ​​nonno ha persino ricevuto la sua torta per l’ottantesimo compleanno fino alla porta con le manette. Sono un coppia di leggende».

Dawn Jane Keogh è insegnante e fitness coach che lavora nel campo del benessere
Dawn Jane Keogh è insegnante e fitness coach che lavora nel campo del benessere

Lavorando come insegnante e istruttrice di fitness, ha portato il suo lavoro online l’anno scorso e ora sta sviluppando una fiorente attività sanitaria, accumulando migliaia di follower sui suoi account sui social media.

Ha detto: “Ha prosperato dalla chiusura, come molte persone, come un grande risultato della chiusura delle palestre; Più persone che mai vogliono ristabilire l’equilibrio nelle loro vite.

“La gestione del mio account sui social media è stata contrassegnata dopo che è avvenuta la chiusura; mi sono avvicinato a una vasta gamma di cose, in particolare ansia, sicurezza, peso e problemi ormonali.

“Sono stato contattato da varie scuole internazionali a Milano per lavorare con i bambini come coach del benessere e non vedo l’ora di avere finalmente l’opportunità di insegnare queste particolari abilità di vita, in un ambiente scolastico – amo il mio lavoro ed essere al servizio per gli altri.

“Quest’anno è stato agrodolce e pieno di vita, ma ho affrontato i limiti usandoli come un’opportunità per crescere e svilupparmi. Ho messo tutte le mie energie per rendere quest’anno importante per la mia famiglia e aspettare un bambino è un bene cosa per uscirne.”

Il sito web di Dawn è www.coachdjk.com Può anche essere trovata su coachdjk su Instagram.

* Non perdere i titoli delle ultime notizie da tutto il Lanarkshire. Iscriviti alla nostra newsletter qui.

E lo sapevi che Lanarkshire Live è attivo e funzionante? Sito di social network Facebook? Passa da noi, metti mi piace e condividi!

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Invitiamo gli utenti di Google Chrome a rimuovere immediatamente il browser
Next Post La simulazione al supercomputer spiega l’enorme potenza di un buco nero jet – conferma la teoria della relatività generale di Einstein