Un uomo uccide cinque persone con arco e frecce in Norvegia

L’attentato è avvenuto nella cittadina di Kongsberg, vicino alla capitale norvegese, Oslo.

Le autorità norvegesi hanno annunciato che un uomo armato di arco e frecce ha ucciso cinque persone mercoledì vicino alla capitale norvegese, Oslo, prima del suo arresto.

Il capo della polizia nella città di Kongsberg ha detto che c’è stato uno “scontro” tra gli ufficiali e l’aggressore, ma non ha approfondito. La polizia ha detto che altre due persone sono rimaste ferite e sono state ricoverate in terapia intensiva, una delle quali era un ufficiale fuori servizio e all’interno del negozio dove è avvenuta l’aggressione.

L’uomo che ha commesso l’atto è stato arrestato dalla polizia e non c’è ricerca attiva di altre persone. “Sulla base delle informazioni che abbiamo, c’è solo una persona dietro”, ha detto il capo della polizia Owing Ase.

Il primo ministro ad interim Erna Solberg ha definito l’attacco “orribile” e ha affermato che era troppo presto per speculare sul movente dell’uomo. Il primo ministro designato, Jonas Gahr Stoere, che dovrebbe entrare in carica giovedì, ha descritto l’attacco come un “atroce atto di brutalità” nei commenti all’agenzia di stampa norvegese. NTB.

La polizia è stata allertata dell’attacco intorno alle 18:30 e ha arrestato il sospetto circa 20 minuti dopo. La comunità si trova a 66 chilometri (41 miglia) a sud-ovest di Oslo.

La polizia ha detto che il sospetto ha camminato per la città e ha sparato alle persone con le frecce.

Il signor As ha detto che l’uomo non era stato ancora interrogato.

I funzionari della città hanno invitato le persone colpite dall’attacco e i loro parenti a radunarsi per il supporto in un hotel locale.

L’attacco arriva più di un decennio dopo che Anders Behring Breivik, un estremista di destra, ha fatto esplodere una bomba in un distretto governativo di Oslo e poi ha effettuato una sparatoria di massa nel campo estivo dell’organizzazione giovanile del Partito dei lavoratori di sinistra sull’isola di Utoya. La violenza del 22 luglio 2011 ha causato la morte di 77 persone e la Norvegia stordita.

Breivik è stato condannato a 21 anni di carcere, il massimo previsto dalla legge norvegese, ma la sua condanna può essere prolungata fintanto che è considerato un pericolo per la società.

READ  I talebani accolgono l'incontro dell'India dopo che 8 paesi hanno discusso della situazione in Afghanistan
Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post L’espansione dell’acqua di mare è prevista per tutte le spiagge degli Stati Uniti, annuncia la direzione di Biden
Next Post L’aggiornamento di Rocket League arriva con una grande sorpresa