Un nativo della contea di Bedford che lavora per un sogno a New York City | Notizie, sport, lavoro



Un nativo della contea di Bedford è recentemente tornato alle sue radici per registrare uno spettacolo che è stato accettato al Rogue Theatre Festival.

“Helter Shelter” è in parte commedia e in parte storia dell’orrore e presenta gli amici di Phil Way del gruppo teatrale Bedford County Players.

Way, che ha scritto la sua prima commedia quando era in prima media alla Chestnut Ridge Middle School, continua a scrivere, dirigere e produrre mentre lavora anche a tempo pieno come server presso Eataly NYC Flatiron a Manhattan, un grande mercato italiano con diversi ristoranti e contatori.

Way ha detto che la sua prima commedia era basata su qualcosa che aveva letto a scuola.

“Mi è piaciuta molto una storia che abbiamo letto nel nostro libro di testo e l’ho trasformata in una commedia”, ha detto.

Ha iniziato a recitare quando ha ottenuto un ruolo nella produzione dei Bedford County Players di “The Hounds of the Baskervilles” nel 1995, e poi ha scritto un cortometraggio originale, “The Terror of Bedford”.

La storia parlava di un giornalista che viene trasformato da uno scienziato pazzo in una creatura simile a un lupo che terrorizza Bedford.

Disse: “Ho recitato la commedia con i miei fratelli per i nostri genitori in soggiorno”. “Era solo per divertimento. … Non avevo idea che avrei continuato a fare teatro in futuro.”

Dopo essersi diplomato al liceo nel 1997, ha finito per specializzarsi in film e video alla Penn State University, laureandosi nel 2001. È stato assunto come videografo per Sargent Court Reporting Service a Johnstown, pur continuando a recitare e dirigere spettacoli come membro di i giocatori della contea di Bedford.

“Adoro raccontare storie”, ha detto Way. “Da adolescente, scrivere racconti era qualcosa che mi piaceva molto, e anche recitare nelle commedie era molto divertente.”

Ha preso la sua pausa nel 2008 e si è trasferito a Virginia Beach, dove è stato attore e assistente direttore di produzione al Mystery Dinner Theatre.

READ  Il campione dei Nuggets Flatko Shangar ha festeggiato nella sua città natale

Ha detto che la cena interattiva è stata molto divertente. Il cast si esibirà in un mistero di omicidio e servirà anche cibo al suo personaggio, mentre gli ospiti potrebbero porre domande nel tentativo di risolvere il mistero.

L’esperienza ha solo stuzzicato il suo appetito per le commedie, e Way si è tirato indietro, trasferendosi a New York nel 2010 per intraprendere una carriera nelle produzioni teatrali.

In quei 13 anni, ha scritto brevi commedie e le ha prodotte per festival in città in luoghi come il Manhattan Repertory Theatre e il Players Theatre.

Ha vinto un Perry Award nel 2015 e il New Jersey Theatre Award per la migliore produzione di un’opera originale, per “Do I Know You?” che faceva parte di un festival teatrale in un atto all’Old Library Theatre di Fairlawn, New Jersey, ha detto “Do I Know You?” È stata la prima commedia breve che ha scritto dopo essersi trasferito a New York.

Lo ha prodotto per due festival in città prima di eseguirlo all’Old Library Theatre.

“È una commedia così spensierata che chiamo una lettera d’amore all’amicizia”, ​​​​ha detto Way.

Da allora, ha scritto, diretto e recitato in non meno di 10 cortometraggi.

Ha detto che aveva idee per alcuni lungometraggi e sceneggiature, ma ci stava ancora lavorando.

Lavorare a Bedford è ‘eccitante’

L’ultimo riconoscimento di Way è venuto dalla commedia “Helter Shelter”, che ha scritto durante la pandemia.

È stato accettato al Rogue Theatre Online Festival e ne segue altri due prima nel festival, uno ciascuno nel 2021 e nel 2022.

Poiché lo spettacolo sarebbe stato mostrato online, ha deciso di arruolare i suoi amici nella contea di Bedford per la produzione.

Il cast include membri esistenti dei giocatori di Bedford County: Samantha Dale nei panni di Jessica, Nadine Glass nei panni di Maddie e Matt Godesart nei panni di Jason.

READ  Napoli vs Roma, Serie A 2021-22 online in diretta gratuita e tempo della partita in India: come guardare la partita della Serie A in diretta in TV e aggiornamenti sui risultati del calcio IST?

Ha detto che creare lo spettacolo con i suoi amici è stato grandioso. “È stato molto eccitante perché non li vedo da quando mi sono trasferito”.

Da quando lo spettacolo è uscito durante i blocchi del COVID-19, Way ha incorporato un po’ di ciò che le persone hanno provato. Racconta la storia di due sorelle, Maddie e Jessica, costrette alla quarantena insieme sotto la cura del nipote durante un terribile disastro.

Le loro personalità si scontrano in modo umoristico all’inizio, ma quando Jessica inizia a impazzire, la situazione tragicamente va fuori controllo, dice.

Ha detto che è stato un bel ritorno a casa lavorare con i suoi amici a Bedford e registrare lo spettacolo nel suo vecchio terreno.

Anche se non si vedevano da 10 anni, “siamo semplicemente andati d’accordo

È stato solo ieri dopo che me ne sono andato”.

A Diehl, Goodesart e Glass è stato chiesto di prendere parte allo spettacolo via e-mail e, sebbene siano rimasti sorpresi dalla richiesta, non hanno esitato a unirsi al divertimento.

Diehl ha incontrato Boye durante la sua prima esibizione con i Bedford County Players, “Sing On” nel 2003.

“È una persona dolce e creativa con un grande senso dell’umorismo”, ha detto.

Ha detto che come regista l’ha scritturata in “Saving Grace”.

Ha detto che si è allenata sotto di lui in modo da poter imparare anche a guidare.

Ha detto che far parte di una commedia che è finita a Cannes è stata una grande opportunità, aggiungendo che le è piaciuto interpretare la sorella pazza e litigare con gli altri membri del cast.

Godesart, che conosce Y da circa 20 anni e canta con lui sul palco da quando aveva 12 o 13 anni, ha dichiarato: “Phil è una delle persone più interessanti che conosca. parla in lotti di parole.

READ  Il Napoli festeggia il compleanno di Maradona con una splendida vittoria

Godesart ricorda una commedia che ha fatto con Way chiamata “Pure as the Driven Snow”.

Ha interpretato Leander Longfellow, un tipo di Dudley Do-Right che era forse un po’ stupido, e Way ha interpretato Mortimer Frothingham, un cattivo ragazzo con i baffi mossi.

“Ci siamo divertiti molto durante quello spettacolo, dove abbiamo fatto finta di odiarci a vicenda – rincorrersi sul palco è stato uno spasso”, ha detto Godesart.

Wai gli ha inviato un messaggio sull’essere al “Helter Shelter”, e ha colto l’occasione per lavorare di nuovo con lui.

“L’abbiamo registrato e eseguito in alcune parti, ma poiché è un’opera molto più piccola, Nadine, Samantha e io abbiamo dovuto fare un bel lavoro personale per capire chi fossero”, ha detto.

Glass ha detto che l’esperienza di “Helter Shelter” è stata un po’ snervante perché voleva assicurarsi che tutto funzionasse mentre Way condivideva le sue intuizioni su dove si trovava e su come presentare la sua sceneggiatura.

“Sarà quello che vuole?” si chiese.

Ma, dopo alcune veloci prove, Wai ha calmato i suoi nervi facendo alcune battute e condividendo alcune risate.

Sebbene lo spettacolo possa essere breve, ha detto che il messaggio delle due sorelle che mostrano amore fraterno durante la quarantena è stato coinvolgente e interessante.

Glass ha detto che la creazione dello spettacolo “ha richiesto alcune ore, molte ri-registrazioni a volte, ma è stata un’esperienza che non dimenticherò”.

Glass ha detto che ha lavorato per la prima volta con Way in una recita di classe del liceo.

“Era il suo sogno essere un drammaturgo e, dopo anni di duro lavoro, l’ha realizzato”, ha detto.

La scrittrice dello staff di Mirror Katie Keith può essere raggiunta al numero 814-946-7535.



Le ultime notizie di oggi e molto altro nella tua casella di posta







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *