Un gruppo di rari canguri bianchi avvistati in Australia

Il gruppo è stato avvistato al Panorama Wildlife Sanctuary e ai Secret Gardens.

L’Australia è molto orgogliosa dei suoi canguri e della lussureggiante fauna selvatica che prospera grazie alle leggi sulla conservazione del paese. Ora, gli australiani hanno scoperto qualcosa che aumenterà il loro senso di orgoglio per le loro aree selvagge.

Gli utenti dei social media sono rimasti sorpresi dalle foto ampiamente diffuse, che mostrano un gruppo di una rara razza di canguri avvistati in Australia. Poiché gli avvistamenti del canguro bianco sono così rari, numerose foto di loro sono diventate virali su Facebook, attirando l’attenzione di molti amanti degli animali.

Panorama Garden Estate ha pubblicato le foto del canguro bianco sulla sua pagina Facebook, dove ha ricevuto rapidamente centinaia di Mi piace.

Il sito in cui è stato trovato il canguro bianco era presso il Panorama Wildlife Sanctuary nella penisola australiana di Mornington.

Secondo il mammologo Mark Elridgele possibilità di produrre un canguro bianco sono da una su 50.000 a 100.000 animali, come riportato in Posta di New York.

Gli amanti degli animali felici e gli utenti dei social media hanno commentato le foto rare, ma alcuni hanno espresso preoccupazione per la rivelazione della posizione degli animali.

“Ora che hai pubblicato la loro foto e la loro posizione, presta molta attenzione poiché i tiratori adorano uccidere gli alieni come trofei. Meglio ancora, rimuovi queste foto per la loro sicurezza”, ha scritto un utente.

Un altro utente ha commentato: “Così tanti bianchi, fantastico. Mi piacerebbe vederli un giorno”.

Video in primo piano della giornata

La dea OG Zeenat Aman percorre la pista LFW: tutti gli altri possono tornare a casa

READ  Il Brasile punta alla rimonta dopo che il presidente Bolsonaro ha superato le sue aspettative nel sondaggio

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *