Un giudice di origine indiana diventa la prima persona di colore ad essere nominata alla Corte Suprema del Canada

Il primo ministro Justin Trudeau ha nominato il giudice indiano Mahmud Jamal alla Corte Suprema del Canada, diventando la prima persona di colore ad essere nominata alla Corte Suprema del Paese.

Trudeau ha annunciato giovedì la nomina di Jamal per sostituire la pensionata Rosalie Silberman Abella, la prima rifugiata e prima donna ebrea a sedere alla Corte Suprema.

Sono lieto di annunciare la nomina del giudice Mahmoud Gamal alla Corte Suprema del Canada. So che il giudice Jamal, con la sua eccezionale esperienza legale e accademica e la sua dedizione al servizio degli altri, sarà una risorsa preziosa per la più alta corte della nostra nazione”.

L’ufficio del primo ministro ha affermato che il giudice Jamal, che ha circa 50 anni, aveva goduto di una brillante carriera come giudice con un profondo impegno per il lavoro pro bono prima della sua nomina alla Corte d’appello dell’Ontario nel 2019.

È apparso in 35 ricorsi alla Corte Suprema del Canada in casi civili, costituzionali, penali e regolamentari. Ha anche insegnato diritto costituzionale alla McGill University e diritto amministrativo alla Osgoode Hall Law School.

Il ministro della giustizia e procuratore generale del Canada e il presidente del comitato consultivo indipendente per le nomine giudiziarie presso la Corte suprema del Canada compariranno presto prima di un’udienza speciale del comitato permanente per la giustizia e i diritti umani della Camera dei comuni per discutere il processo di selezione e le ragioni della nomina.

I membri del Comitato permanente della Camera dei Comuni si impegneranno quindi in un periodo di domande e risposte con il candidato, insieme al Comitato permanente legale e costituzionale del Senato e un membro del Partito Verde canadese.

La dichiarazione afferma che rappresenta la quarta nomina nel processo di nomina della Corte Suprema avviato dal governo del Canada nel 2016 per promuovere una maggiore apertura, trasparenza e responsabilità.

READ  Inviato afghano in Pakistan, serie Alikhel, figlia di Najibullah Alikhel, rapita e gravemente torturata

In un questionario presentato come parte della sua domanda alla Corte Suprema, Jamal ha affermato: “Sono cresciuto a scuola come cristiano, ho recitato la preghiera del Signore e ho assimilato i valori della Chiesa”. InghilterraE a casa come musulmano, memorizza le preghiere arabe del Corano e vive come parte della comunità ismailita”.

Il giudice Jamal è nato in Kenya da una famiglia di origine indiana. Due anni dopo, la famiglia si trasferì in Gran Bretagna. Nel 1981, la famiglia di Jamal si trasferì in Canada e si stabilì a Edmonton dove ha completato il liceo, secondo CTV News.

Ha ricevuto un Bachelor of Arts dall’Università di Toronto, un Bachelor of Law e un Bachelor of Civil Law dalla McGill University School of Law e un LLM dalla Yale Law School, a cui si è unito con una borsa di studio Fulbright.

Ha lavorato come impiegato legale per il giudice Melvin Rothman della Corte d’Appello del Quebec e per il giudice Charles Günther della Corte Suprema del Canada.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Ben Bretton, nato a Stoke, segna la prima partenza da titolare del Cile nello scontro di Copa America
Next Post Ora puoi vedere all’interno di alcuni dei bottini FIFA prima dell’acquisto