Ultimo aggiornamento delle notizie: il numero di ricoveri ospedalieri negli Stati Uniti è sceso sotto i 50.000 per la prima volta in tre mesi

Il numero di ricoveri ospedalieri Covid-19 negli Stati Uniti è sceso sotto i 50.000 per la prima volta in tre mesi, un altro segno che il Paese terrà sotto controllo l’ultima ondata della pandemia.

C’erano 49.710 pazienti negli ospedali statunitensi in cura per Covid-19, secondo un’analisi dei dati del Financial Times pubblicata venerdì dal Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti.

È la prima volta che il numero di ricoveri scende sotto i 50.000 dal 30 luglio. Rappresenta un calo di oltre la metà da quando sono stati raggiunti livelli superiori a 103.000 tra la fine di agosto e l’inizio di settembre sulla scia dell’ondata estiva di Covid-19 alimentata dal delta.

A pochi giorni dalla fine di ottobre, ci sono segnali che gli Stati Uniti potrebbero trovarsi in una posizione migliore rispetto a 12 mesi fa. In questo periodo dell’anno scorso, quando i casi di coronavirus stavano aumentando nel Midwest – annunciando un’ondata mortale invernale – i ricoveri erano in corso a circa 53.000.

Secondo i dati diffusi venerdì dai Centers for Disease Control and Prevention, negli Stati Uniti sono state somministrate più di 419 milioni di dosi del vaccino da quando è stato lanciato nel dicembre 2020. Quasi il 58 per cento della popolazione degli Stati Uniti è stato completamente vaccinato.

Vermont, Rhode Island, Connecticut e Maine sono i quattro stati che hanno vaccinato completamente più del 70% dei loro residenti. Tredici stati non hanno ancora raggiunto un livello in cui almeno il 50 percento dei loro residenti sia completamente vaccinato: West Virginia, Idaho e Wyoming sono i più bassi del gruppo e sono ancora meno del 44 percento.

READ  L'Italia presenta il piano di risanamento alla Commissione dell'Unione Europea poco prima della scadenza

Il numero di nuovi casi di Covid-19 negli Stati Uniti è stato in media di 68.200 al giorno nell’ultima settimana, secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention. Si tratta di un calo del 58% rispetto al massimo estivo di oltre 161.900 al giorno all’inizio di settembre e rispetto a un tasso di circa 78.200 alla fine di ottobre dello scorso anno.

Nell’ultima settimana, gli Stati Uniti hanno registrato una media di 1.086 decessi al giorno, in calo rispetto al massimo estivo di 1.857 decessi al giorno a metà settembre. Alla fine di ottobre dello scorso anno, il bilancio delle vittime giornaliero si è avvicinato a 900.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Messa di mezzanotte: Sacrificio e suicidio
Next Post ‘Lingard’ interessato al passaggio a Newcastle, Chelsea Christensen considerando la vendita di trasferimento, Dele Alli futuri aggiornamenti