Ucraina e Italia lanciano una nuova partnership energetica bilaterale

L’Ucraina e l’Italia intendono lanciare una nuova partnership energetica bilaterale volta a contribuire all’implementazione di moderne tecnologie e progetti a risparmio energetico ea emissioni zero nel contesto della ricostruzione postbellica dell’Ucraina.

Questi temi sono stati discussi durante un incontro online tra il ministro dell’Energia tedesco dell’Ucraina Galushenko e il ministro italiano dell’Ambiente e della Sicurezza energetica Becito Frattin, riferisce Ukrinform con riferimento al ministero dell’Energia. sito web.

“Sono particolarmente grato per la recente decisione del governo italiano di stanziare 10 milioni di euro in aiuti all’Ucraina. Si tratta di un enorme contributo per sostenere il nostro Paese in questi tempi difficili, in cui la Russia non interrompe le sue azioni barbare e ha bombardato l’energia civile dell’Ucraina infrastrutture per più di tre mesi”, ha detto Galushenko.

Ha ringraziato la parte italiana per l’assistenza fornita all’Ucraina nei lavori di restauro e riparazione.

A sua volta, Becito Fratin ha espresso pieno sostegno e solidarietà al popolo ucraino nella lotta contro l’aggressione russa. Ha sottolineato che l’Italia continuerà a sostenere l’Ucraina, compresa la ripresa dell’Ucraina e la ricostruzione postbellica.

In particolare, la parte italiana ha espresso la disponibilità a collaborare a progetti legati alla decarbonizzazione, allo sviluppo sostenibile e all’efficienza energetica.

Durante l’incontro, i ministri hanno anche discusso dell’iniziativa di firmare un memorandum di cooperazione per rafforzare la cooperazione tra i due ministeri nel raggiungimento degli obiettivi della neutralità climatica e nell’attuazione di progetti di sviluppo sostenibile.

io

READ  Cosa significa per l'Italia il governo di Giorgia Meloni

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *