Uccisi 2 poliziotti iraniani: attacco con granate e spari

Uccisi 2 poliziotti iraniani: attacco con granate e spari

Un attacco con granate e uno scontro a fuoco nel sud-est dell’Iran vicino al Pakistan ha ucciso sabato quattro aggressori e due poliziotti iraniani, hanno riferito i media locali.

Questa è l’ultima violenza nella provincia del Sistan-Baluchestan, dove i disordini hanno coinvolto bande di narcotrafficanti, ribelli della minoranza beluci e gruppi estremisti sunniti.

Non c’erano indicazioni immediate di chi ha effettuato l’attacco.

L’emittente pubblica ufficiale ha riferito che “quattro uomini armati non identificati hanno attaccato ed sono entrati nella stazione di polizia n. 16 a Zahedan”, la capitale provinciale. IRIB. Ha citato il vice capo della sicurezza della provincia, Ali Reza Merhamati.

Maramati ha detto che gli aggressori hanno usato bombe a mano per far saltare in aria i cancelli della stazione di polizia e c’è stato uno scambio di colpi di arma da fuoco.

Due poliziotti sono stati uccisi nello scontro che ne è seguito, ha detto Tasneem L’agenzia di stampa ha citato il capo della polizia del Sistan-Baluchistan, Dostali Jalilian.

Secondo l’agenzia di stampa ufficiale Irna, i quattro “terroristi” coinvolti nell’attacco sarebbero stati uccisi ErnaChe è stato citato da un ramo delle Guardie rivoluzionarie iraniane che comanda l’Iran sud-orientale.

A maggio, cinque guardie di frontiera iraniane sono state uccise durante scontri con un gruppo armato a Saravan, a sud-est di Zahedan, in uno degli attacchi più letali nella provincia da mesi.

I media statali hanno riferito all’epoca che l’attacco è stato compiuto da un “gruppo terroristico che cercava di infiltrarsi nel Paese” ma che i suoi membri “sono fuggiti dalla scena dopo aver riportato ferite”.

Zahedan è stata anche teatro delle proteste scoppiate a settembre, che hanno provocato decine di morti, per il presunto stupro di un’adolescente da parte di un agente di polizia.

READ  Gli attacchi israeliani uccidono un attivista di alto livello a Gaza e fanno esplodere una raffica di missili

a fine maggio, Erna Un funzionario di polizia, Qassem Rezaei, avrebbe affermato che “forze talebane” hanno sparato contro una stazione di polizia iraniana nel Sistan-Baluchistan, una regione colpita dalla siccità al confine con l’Afghanistan. I due paesi stavano discutendo sui diritti sull’acqua.

La polizia iraniana non ha fornito dettagli sulle vittime di quell’incidente, ma l’agenzia di stampa locale dote Ha riferito che una guardia di frontiera iraniana è stata uccisa.

Il movimento talebano al potere in Afghanistan ha affermato che una persona è stata uccisa per parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *