TVIDS – Notizie – I test marittimi dell’F-35B con vettore italiano caratterizzano il lavoro di squadra, raggiungono ottimi risultati

Oceano Atlantico occidentale (11 marzo 2021) – Con l’inizio della seconda settimana dei test marittimi dell’F-35B a bordo della portaerei italiana IDS Cavor (CVH550), il discorso del programma di test si è spostato sulla discussione di specifici punti di prova , trasferendo il caccia di quinta generazione al certificato di miglio nautico della Marina Militare italiana per operare su una nave primaria.

Cavour è decollato dalla base navale di Norfolk, in Virginia, il 28 febbraio, e 23 aerei di prova per lo sviluppo di apparecchiature speciali dell’Air Test and Assessment Force (VX) hanno effettuato i loro primi atterraggi verticali il 1 ° marzo.

Da allora, il team di test, avviato dall’F-35 Patuxent River Integrated Test Force (Pax River ITF), ha collaborato con l’equipaggio della nave per lavorare fianco a fianco con alcuni casi per raggiungere gli obiettivi del test.

“La prima intera settimana in mare ha fatto passi da gigante nei nostri test pianificati e siamo sulla buona strada per acquisire tutti i dati necessari per consentire alle operazioni dell’F-35 nel suo arsenale di sviluppare un bollettino operativo altamente efficace e flessibile. F-35 Andrew Mack, Direttore del sito dell’ingegnere di collaudo di Box River IDF, ha dichiarato: “La leadership di IDS Cavour riconosce la necessità che le nostre operazioni di aviazione uniche e talvolta straordinarie raggiungano con successo gli obiettivi dei nostri test marittimi e stanno facendo tutto il possibile per fornire flessibilità e aggressività cooperazione a tutti i livelli del settore marittimo ea tutti i livelli dell’organizzazione. La partnership non può essere forte. “

La cabina di pilotaggio è una testimonianza visibile del crescente rapporto di lavoro.

READ  Consorzio franco-italiano Eurosam per lo sviluppo del sistema di difesa aerea SAMP / T

“È davvero gratificante vedere il lavoro di squadra che italiani e americani stanno facendo in coperta. Sono orgoglioso degli ottimi risultati di una settimana di lavoro”, ha dichiarato Giancarlo Ciapina, Ufficiale Comandante della Marina Militare Italiana IDS Gaur. il legame storico tra Italia e Stati Uniti. Ci sentiamo orgogliosi eroi di queste “pagine di storia” per la Marina Militare Italiana, e siamo in debito con il personale americano che ha lavorato a stretto contatto con noi per questo risultato. “

L’ascesa e la caduta ritmica della nave – un momento visibile all’orizzonte, il momento successivo svanito – è a volte il mare “arrabbiato” con i suoi berretti bianchi, lo sfondo del Ponte de Volo o dell’aeroporto di Gaur. Questa “tela” o tela, per esempio, è un partner chiave nelle operazioni di volo di successo all’interno di ciascuno degli arcobaleni degli indumenti salvavita.

“È emozionante vedere il lavoro di squadra sul ponte. C’è uno scambio di conoscenze tra professionisti e stiamo lavorando al meglio delle nostre capacità e capacità per il successo della campagna Ready for Operations della portaerei della Marina Militare italiana ”, ha affermato la Marina Militare Italiana CMDR. Mario Masaki.

L’F-35 Box River IDF e IDS Caver stanno conducendo test in mare come parte della campagna “ready for action” della Marina italiana per portare a bordo dell’ammiraglia della Marina i caccia di quinta generazione.

Per ulteriori informazioni sull’F-35 Lightning II, visitare www.jsf.mil.

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Le principali società britanniche, italiane e norvegesi costruiscono congiuntamente tutti i piccoli aeromobili elettrici
Next Post Gaza Coffee apre il 13 marzo al Centro Culturale Italiano di Burian