Tutti i grandi neri vogliono bandire le vite degli “stupidi” invasori di campo

L’ex star degli All-Blacks John Kirwan afferma che gli “imbecilli” che invadono i campi da rugby dovrebbero “invadere le arti marziali miste la prossima volta e vedere cosa succede dopo”.

Kirwan, Jeff Wilson e Miles Molina – L’incidente di Sky Sport Studio Panel – Ha chiesto il divieto degli Stadium Raiders e ha invitato il World Rugby a prendere sanzioni contro le leghe ospitanti.

Un tifoso del Galles è stato portato fuori dal campo dopo che un test è stato interrotto a Cardiff, mentre Daniel Jarvis (Jarvo 96) si è unito all'inno nazionale del Giappone a Dublino.

GETTYIMAGES / SCREENGRAB

Un tifoso del Galles è stato portato fuori dal campo dopo che un test è stato interrotto a Cardiff, mentre Daniel Jarvis (Jarvo 96) si è unito all’inno nazionale del Giappone a Dublino.

La loro chiamata lunedì sera è arrivata dopo una serie di incursioni di corte nelle sedi dei test di rugby nelle ultime due settimane.

L’unione di rugby gallese ha bandito un tifoso a vita dopo che è corso in campo e ha dovuto lottare con lui a terra nella sconfitta del Galles contro gli Springboks a Cardiff lo scorso fine settimana.

Per saperne di più:
* Verrà emesso un divieto a vita
*Wayne Bivak non sa se l’invasore di campo sia costato al Galles una vittoria sugli Springboks
* All Blacks vs Wales: la sorpresa di TJ Perinara mentre Ghazi del campo si unisce all’inno
* Dagli All Blacks al Giappone: ‘Jarvo 69’ pubblica un altro inno ai test di rugby

L’invasore dell’Inghilterra Daniel Jarvis – soprannominato Jarvo 69 – è sgattaiolato in campo per unirsi all’inno nazionale giapponese degli All Blacks prima dei test a Cardiff e Dublino nelle settimane successive.

Wilson si è detto deluso dal fatto che “non è arrivato nulla dal World Rugby in termini di (1) dire che questo non è accettabile e (2) sanzioni contro i paesi che non possono proteggere giocatori, arbitri e persone che partecipano alla competizione”.

Kirwan aveva una soluzione più di sinistra.

“Lascia che invadano l’MMA dopo e guarda cosa succede dopo. Apri la gabbia e spingili dentro – ‘Vai figliolo’ – e guarda come vanno.’

Kirwan ha detto che la sicurezza nella sede deve migliorare.

Vista posteriore di

tenere premuto lo schermo

Vista posteriore di “Jarvo 69” – l’invasore di campo Daniel Jarvis, che ha suonato l’inno del Giappone a Dublino, una settimana dopo essersi intrufolato nell’inno degli All Blacks in Galles.

Ho riso di Jarvo, ho pensato che fosse divertente la prima settimana [at the All Blacks-Wales test].

“Non pensavo fosse divertente questa settimana.

La birra piove dagli spalti su un truffatore dello stadio mentre è guidato dai funzionari della sicurezza al Cardiff Principality Stadium.

Ian Cook – CameraSport / Getty Images

La birra piove dagli spalti su un truffatore dello stadio mentre è guidato dai funzionari della sicurezza al Cardiff Principality Stadium.

“Quel pagliaccio [in the Wales-Springboks match], mi dispiaceva per la signora della sicurezza che correva dietro di lui, che avrebbe potuto ripulire.

“Qualcuno si farà male e la sicurezza deve solo migliorare”.

Mentre l’intruso gallese era trattenuto dai funzionari della sicurezza, l’ala gallese Liam Williams – con gli occhi puntati sulla linea degli Springboks – ha dovuto controllare la sua corsa ed è stato avvolto dalla difesa della copertura.

Il personale di sicurezza ha poi tirato l’uomo in disparte e gli spettatori arrabbiati hanno fatto piovere birra mentre lo portavano via.

I padroni di casa trascinano un tifoso a bordo campo dopo che ha invaso il campo durante il test Wells-Springbooks a Cardiff.

David Davis – PA Images / Getty Images

I padroni di casa trascinano un tifoso a bordo campo dopo che ha invaso il campo durante il test Wells-Springbooks a Cardiff.

Molina ha affermato che i paesi ospitanti dovrebbero assumersi la responsabilità di “idioti come quelli che vengono in campo”.

“La cosa più frustrante è il modo in cui lo hanno fatto; lo hanno fatto così facilmente.”

Ha detto che gli invasori dello stadio “se ne sono andati e non si sono nemmeno accorti delle guardie di sicurezza”.

Pitch Invader 'Jarvo' si unisce agli All Blacks per l'inno nazionale a Cardiff prima dell'audizione in Galles.

Pitch Invader ‘Jarvo’ si unisce agli All Blacks per l’inno nazionale a Cardiff prima dell’audizione in Galles.

Molina ha detto che “l’idiota” nel test del Galles “potrebbe essere costato alla sua squadra una prova”.

Sentiva che la federazione gallese avrebbe dovuto “sapere che la sicurezza deve essere davvero alta” dopo quello che è successo all’All Blacks Test la settimana precedente.

Kirwan ha detto che gli invasori dello stadio dovrebbero essere “vietati per sempre”.

“Non dovrebbero essere in grado di andare a un’altra partita di rugby”.

Ha detto che i campi sportivi italiani avevano “una recinzione di 10 piedi in modo che il pubblico non potesse arrampicarsi su di essa”, ma non voleva che accadesse a rugby.

Wilson era scettico sul fatto che Jarvo 69 fosse in grado di suonare gli inni nazionali per due settimane di seguito.

Si credeva che il volto dell’inglese “avrebbe dovuto essere intonacato” intorno allo stadio Aviva come segnale di avvertimento per il personale di sicurezza.

READ  Mourinho critica l'arbitro e il VAR dopo la sconfitta nel derby della Roma contro la Lazio
Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Astronomi sconcertati dal sistema solare “radicalmente diverso”
Next Post L’Alaska ha riportato 53 morti in più per COVID-19, principalmente da settembre