Trump ha citato in giudizio il procuratore generale di New York Letidia James per le sue indagini relative agli affari

Lunedì l’ex presidente Donald Trump ha intentato una causa contro il procuratore generale di New York Letidia James, chiedendo un’ingiunzione del tribunale per fermare una lunga indagine sulla frode fiscale civile sulle pratiche commerciali della sua azienda.

“Nelle parole di Letidia James, ‘nessuno è al di sopra della legge’ – nemmeno il procuratore generale dello Stato di New York”, afferma Trump e l’organizzazione Trump nel caso federale, che accusa James di “sfruttare” se stesso. poteri.

“Il suo movente è guidato solo dalla persecuzione, intimidazione e ritorsione di un privato cittadino che considera un nemico politico e un avversario politico”, afferma la causa.

James ha risposto alla causa accusando l’ex presidente e il suo entourage di ripetuti tentativi di ritardare il suo processo.

“Per essere chiari, né Trump né l’organizzazione Trump possono dettare dove e come rispondere alle loro azioni”, ha affermato. “La nostra indagine continuerà senza ostacoli perché nessuno è al di fuori della legge, nemmeno qualcuno di nome Trump”.

Trump ha risposto con la sua stessa dichiarazione: “Non si tratta di ritardo, si tratta della nostra Costituzione! Non sei altro che un funzionario corrotto che fa il cattivo lavoro del tuo partito. Non dovresti essere in carica”.

Caso insolito, segnalato per la prima volta Il New York Times, chiede un’ingiunzione del tribunale che dichiari violati i diritti di Trump e sospenda il processo civile di James, ed è coinvolto nell’indagine penale del procuratore distrettuale di Manhattan della sua azienda. Sostiene che Trump sia vittima di “discriminazione visiva” e che a James dovrebbe essere impedito di “impegnarsi in qualsiasi attività civile o criminale” contro Trump e la sua organizzazione.

READ  Gran Bretagna v Cile: calcio olimpico femminile - Lunga vita! | Gli sport

L’avvocato di Trump, Alina Hubba, ha dichiarato: “Non vogliamo solo ritenerlo responsabile delle sue palesi violazioni costituzionali, ma vogliamo anche porre fine alla sua amara crociata di punire il suo avversario politico”.

La mossa segue la richiesta di James all’inizio di questo mese di intervistare Trump per un interrogatorio. Un altro degli avvocati di Trump, Ronald Fishetti, all’epoca liquidò la mossa come “puramente politica”.

“Stanno indagando su questo da tre anni. Non ci interessa se ha fatto qualcosa di sbagliato”, ha detto Fishetti, riferendosi a Trump.

James sta indagando se l’organizzazione Trump abbia commesso una frode nel segnalare il valore di alcuni beni a banche e autorità fiscali e ha già interrogato altri alti dirigenti, incluso il figlio di Trump, Eric Trump. L’ufficio di James sta valutando se avviare una causa civile contro la società.

James sta anche assistendo l’indagine penale condotta dal procuratore distrettuale di Manhattan su presunti piani di frode fiscale presso la società di Trump. L’ufficio della procura ha accusato l’amministrazione Trump e il suo direttore finanziario, Alan Weiselberg, di frode fiscale all’inizio di quest’anno. Entrambi si sono dichiarati non colpevoli.

Trump non è stato accusato di alcun illecito durante il processo. L’ex presidente James l’ha definita “corruzione” e lo ha accusato di “caccia alle streghe” per scopi politici.

Quando James, un democratico, si è candidato alla carica nel 2018, ha fatto una campagna sulla promessa di ritenere Trump e la sua amministrazione responsabili. L’indagine del suo ufficio sulla Fondazione Trump ha portato al suo scioglimento.

James nega che l’indagine dell’organizzazione Trump sia politicamente motivata e che derivi dalla testimonianza dell’ex avvocato di Trump Michael Cohen davanti al Congresso nel 2019 sulle pratiche commerciali di Trump.

READ  Pacchetto di 5,5 miliardi di rupie di Pustar a favore di detenuti e autorità carcerarie - Pakistan

Cohen ha testimoniato: “Il signor Trump ha aumentato il suo patrimonio totale mentre adempiva alle sue intenzioni” e “ha aumentato i suoi beni per ridurre le tasse sugli immobili”.

Nel 2018, un giudice della corte federale di Manhattan ha condannato Cohen a tre anni di carcere per averlo definito un “vero buffet” di crimini, inclusi pagamenti segreti a donne che affermavano di avere relazioni con Trump e mentire al Congresso sui rapporti d’affari del presidente. Russia.

Adam Reyes Ha contribuito.

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Putin non dovrebbe fare shopping sugli Champs Elysees – EURACTIV.com
Next Post Il primo ministro Modi sottolinea l’importanza delle relazioni con i paesi dell’Asia centrale nell’incontro con il ministro degli Esteri | Ultime notizie dall’India