Trump divulgò informazioni segrete sui sottomarini nucleari a un miliardario australiano – Buzznews

Trump divulgò informazioni segrete sui sottomarini nucleari a un miliardario australiano – Buzznews

– Nuova accusa contro Donald Trump riguardo alla divulgazione di informazioni segrete sui sottomarini nucleari degli Stati Uniti: l’ex presidente rischia di cadere ancora una volta nel mirino delle indagini.
Secondo quanto riportato da Abcnews, Trump avrebbe rivelato queste informazioni a un miliardario australiano durante una conversazione tenutasi presso la sua residenza di Mar-a-Lago.
L’inchiesta ha messo in luce un comportamento preoccupante da parte dell’ex presidente, che avrebbe trasferito numerosi documenti riservati nella sua residenza in Florida, violando il Presidential Records Act che stabilisce la conservazione adeguata di tali documenti.
Il miliardario australiano Anthony Pratt, noto uomo d’affari e amico di Trump, ha raccontato agli inquirenti di questo colloquio avuto con l’ex presidente. Ancora più preoccupante è il fatto che Pratt abbia condiviso le informazioni ricevute da Trump con oltre 45 persone, tra cui membri del governo australiano, ex primi ministri e giornalisti.
La vicenda assume un’importanza ancora maggiore se si considera che nell’autunno del 2023 l’Australia ha cancellato un contratto di acquisto di sottomarini con la Francia, annunciando un accordo con gli Stati Uniti e il Regno Unito. I funzionari australiani coinvolti nei negoziati sui sottomarini nucleari avrebbero ricevuto le informazioni da Pratt e potrebbero aver influenzato la decisione di Canberra di sottoscrivere l’accordo con gli Stati Uniti invece della Francia.
Non è la prima volta che Trump e Pratt sono coinvolti in controversie. I due sono legati da un’amicizia profonda e si sono incontrati diverse volte sia a Mar-a-Lago che alla Casa Bianca. Durante la presidenza di Trump, Pratt ha promesso di investire ben 2 miliardi di dollari nell’industria manifatturiera degli Stati Uniti.
La situazione si fa sempre più intricata e le indagini potrebbero rivelare ulteriori dettagli riguardanti la divulgazione di informazioni riservate da parte di Trump e le possibili conseguenze che essa avrebbe avuto sugli accordi internazionali. Resta da vedere quali saranno gli sviluppi futuri di questa delicata vicenda, che fino ad ora sembra aver messo a nudo un comportamento discutibile da parte dell’ex presidente americano.

READ  Niger, con lisolamento si rischia una crisi umanitaria: Cina, Iran e Wagner suoi possibili... - Buzznews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *