Tragedia alle Terme di Cretone, morto un bambino di otto anni – Buzznews

Tragedia alle Terme di Cretone, morto un bambino di otto anni – Buzznews

Tragedia alle Terme di Cretone, nel territorio di Palombara Sabina, in provincia di Roma. Un bambino di otto anni è morto nel tardo pomeriggio dopo esser stato risucchiato dallo scarico di una delle tre piscine durante i lavori di pulizia. L’incidente è avvenuto al momento della chiusura delle terme. Alcune persone hanno visto il bambino cadere nella vasca e hanno tentato di tirarlo fuori, rischiando anche loro di essere risucchiate. I sommozzatori del nucleo di Roma dei vigili del Fuoco hanno recuperato il corpo del bambino. I carabinieri di Monterotondo stanno conducendo le indagini per capire perché i lavori di manutenzione siano stati avviati nonostante ci fossero ancora dei clienti presenti. La Procura di Tivoli attenderà la relazione sull’incidente. I genitori del bambino sono in stato di shock e non sono ancora in grado di spiegare come sia accaduto l’incidente. Le Terme di Cretone si trovano a circa 30 chilometri da Roma.

Una tragedia ha colpito le Terme di Cretone, nel territorio di Palombara Sabina, in provincia di Roma. Durante i lavori di pulizia, un bambino di otto anni è stato trascinato e ucciso dallo scarico di una delle tre piscine del complesso termale. L’incidente si è verificato al momento della chiusura delle terme, lasciando tutti inorriditi e sconvolti.

Testimoni oculari hanno affermato di aver visto il bambino cadere nella vasca e di aver cercato disperatamente di tirarlo fuori, mettendo a rischio anche la propria vita. Fortunatamente, i sommozzatori del nucleo di Roma dei vigili del Fuoco sono riusciti a recuperare il corpo del bambino, ma la tragedia ha già lasciato un segno indelebile nella comunità.

READ  Chiara Ferragni sullincidente Balocco: Ho commesso un errore, donerò un milione di euro in beneficenza - Buzznews

Le autorità competenti, come i carabinieri di Monterotondo, stanno conducendo indagini serrate per capire perché i lavori di manutenzione siano stati avviati nonostante ci fossero ancora dei clienti presenti. La Procura di Tivoli è pronta ad attendere la relazione dettagliata sull’incidente, al fine di stabilire eventuali responsabilità.

I genitori del bambino, intanto, si trovano in uno stato di profondo shock e ancora non riescono a spiegare come sia potuto accadere un tale tragico evento. La comunità locale e tutti coloro che conoscevano il bambino si sono uniti nel dolore per questa sconvolgente perdita.

Le Terme di Cretone, conosciute per la loro bellezza e tranquillità, si trovano a circa 30 chilometri da Roma. Questo triste incidente ha scosso profondamente non solo la comunità locale, ma anche tutte le persone che abitualmente frequentano il complesso termale. Ora, la domanda che tutti si pongono è come questa tragedia abbia potuto verificarsi e cosa potrebbe essere stato fatto per prevenirla.

Le autorità locali stanno lavorando incessantemente per rispondere a questi interrogativi, nella speranza di evitare che eventi del genere accadano in futuro. Nel frattempo, la comunità si stringe intorno alla famigli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *