Tornano a crescere i casi di Covid-19 negli Stati Uniti. Cosa sta succedendo?

Casi di covid-19 Sta di nuovo aumentando negli Stati Uniti. Ma questa volta, la storia è più complessa rispetto alle precedenti ondate.

Dall’inizio di gennaio, quando gli Stati Uniti hanno raggiunto una media di 260.000 nuovi casi ogni giorno, il numero dei casi è diminuito abbastanza. Decine di milioni di persone erano Vaccinazione contro il Covid-19 nei mesi successivi. Alla fine di giugno, il numero medio di nuovi casi nel paese era di 11.000 al giorno.

Ma al 18 luglio, gli Stati Uniti registrano una media di oltre 31.000 nuovi casi al giorno, quasi tre volte i livelli dei casi solo poche settimane fa.

Il nostro mondo nei dati

Finora i ricoveri non sono aumentati così tanto: sono aumentati di circa un terzo rispetto a due settimane fa. Allo stesso modo, i decessi sono ancora relativamente bassi: con una media di sette giorni di 258, rispetto a gennaio quando gli Stati Uniti perdevano più di 3.000 persone al giorno. Entrambe le procedure sono ancora in crescita, se non alla velocità dei casi.

I casi confermati sono un indicatore chiave. Qualcuno risulta positivo alla malattia, ma possono volerci due settimane prima che si ammali abbastanza da andare in ospedale e anche di più fino alla morte se non si riprende. (Un avvertimento: i tassi di test hanno significativamente diminuito Negli ultimi mesi, quindi potremmo non scoprire ogni nuovo caso. Ma ciò rende l’aumento dei casi confermati ancora più preoccupante.)

Questo è ancora vero – con l’accelerazione dei casi, alla fine anche i decessi – e le tendenze attuali riflettono questa realtà di base.

Ma questa volta, circa la metà del Paese è completamente immune al Covid-19. Alcune di queste persone possono ancora contrarre il virus, ma è probabile che la loro malattia sia lieve se ricevono il vaccino. Amministrazione Biden annunciare All’inizio di luglio, quasi tutti i ricoveri e i decessi segnalati per Covid-19 riguardavano persone non vaccinate.

“La segregazione di casi e decessi si è realmente verificata”, ha detto ai giornalisti Andrew Pavia, specialista in malattie infettive presso l’Università dello Utah, durante un briefing dell’American Infectious Disease Association la scorsa settimana. “Stiamo assistendo a un aumento dei decessi, ma non allo stesso livello”.

Tuttavia, finché il virus si diffonde, ci sono rischi, soprattutto per la metà della popolazione che non è stata vaccinata. La variante delta sembra più trasmissibile e virulenta di quella che l’ha preceduta, e mentre i vaccini sembrano reggere bene contro di essa, rappresentano ancora una quota sempre più ampia di casi negli Stati Uniti.

Anche i ricoveri e i decessi stanno diventando più diffusi tra i giovani adulti, un’altra distinzione rispetto ai precedenti aumenti improvvisi.

Nel complesso, la situazione è stata molto più caotica rispetto allo scorso anno, quando i ricoveri e i decessi stavano crescendo come un orologio dopo l’aumento del numero di casi. Ecco tre fattori da tenere a mente per andare avanti.

1) Le persone non vaccinate sono ancora altamente suscettibili al Covid-19

Se non sei stato vaccinato, non hai alcuna protezione contro il coronavirus e la variante delta sempre più in circolazione sembra essere più pericolosa delle precedenti iterazioni del virus. Attualmente rappresenta quasi la metà dei nuovi casi negli Stati Uniti e si prevede che diventerà il ceppo dominante.

Ad esempio Umair Irfan di Vox ha spiegatoLa variante delta sembrava essere il 60% più trasmissibile rispetto alla variante alfa identificata per la prima volta nel Regno Unito, che era probabilmente il 60% più trasmissibile rispetto alla versione del virus identificata per la prima volta negli esseri umani.

Le prime prove sono miste, ma alcuni suggeriscono che la variante delta potrebbe anche essere più virulenta: uno studio in Scozia ha scoperto che le persone infette dalla variante delta avevano il doppio delle probabilità di finire in ospedale, anche se il tasso di mortalità non sembra essere molto peggiore.

“Man mano che più persone non vaccinate acquisiscono la variante delta, il numero di ricoveri potrebbe aumentare”, mi ha detto David Celentano, epidemiologo della Johns Hopkins School of Public Health.

Diversi stati hanno anche diversi gradi di vulnerabilità, con tassi di vaccinazione per stato che vanno dal 78 percento dei Vermont completamente vaccinati a solo il 42 percento degli Alabami. Ciò si è tradotto in crescita dei casi: gli stati con il maggior numero di nuovi casi (comprese parti del sud, del Midwest e dell’ovest) A testa ogni grado in la metà inferiore dei paesi nei tassi di vaccinazione.

Un operatore sanitario distribuisce acqua alle persone in attesa nell’area di osservazione dopo aver ricevuto una dose del vaccino Covid-19 il 30 marzo 2021, ad Apple Valley, in California.
Mario Tama / Getty Images

C’è poi la natura mutevole delle fasce di età colpite dal Covid-19: secondo according Sondaggio della Fondazione della famiglia Kaiser Kaiser, l’85% delle persone di età pari o superiore a 65 anni afferma di essere stato vaccinato. Ma questa percentuale scende tra le coorti più piccole, al 66 percento delle persone dai 50 ai 64 anni, al 59 percento delle persone dai 30 ai 49 anni e al 55 percento delle persone dai 18 ai 29 anni.

2) I vaccini proteggono le persone più a rischio di contrarre il Covid-19

Queste tendenze contengono sia buone che cattive notizie. La cattiva notizia è evidente: poiché i giovani e le persone in alcuni stati hanno meno probabilità di essere vaccinati contro il Covid-19, hanno maggiori probabilità di contrarre la malattia. Soprattutto quando la variante delta diventa più dominante, una quota maggiore di loro finirà in ospedale. Alcuni moriranno.

per me CDC بيانات dati, la percentuale di persone ricoverate in ospedale con Covid-19 di età compresa tra 18 e 49 anni è passata dal 20% del totale a gennaio a oltre il 40% a metà luglio. Gli americani di età pari o superiore a 65 anni hanno rappresentato più della metà di tutti i ricoveri ospedalieri per Covid-19 a gennaio; Ora rappresentano meno del 30 per cento.

Per essere chiari: il numero di ricoveri totali è ancora ben al di sotto del suo picco, quindi il numero iniziale di giovani gravemente malati non è così grande come il numero di anziani ricoverati durante il peggior periodo invernale. Ma, relativamente parlando, i giovani rappresentano ora una percentuale maggiore di ospedalizzazione.

La buona notizia è l’altro lato di questa tendenza: le persone che hanno maggiori probabilità di morire di Covid-19 hanno una protezione molto più forte rispetto all’anno scorso. sapevamo لمم Dall’inizio dell’epidemia Questa età, come ogni altra cosa, è il miglior proxy per il rischio di soccombere al virus Covid-19.

Ecco perché i residenti e il personale delle case di cura hanno avuto la priorità quando sono iniziate le vaccinazioni di massa all’inizio del 2021. Secondo Analisi AARP dei dati federali, quasi l’80% delle persone che soggiornano nelle case di cura erano completamente vaccinate contro il Covid-19 alla fine di giugno.

Nel corso della pandemia, hanno causato una proporzione sproporzionata di morti per Covid-19 – 133482 fuori posto 608000 Morti totali negli Stati Uniti. Ma i tassi di mortalità in questa popolazione hanno rallentato notevolmente una volta che i vaccini sono stati rilasciati. All’inizio di gennaio, le case di cura statunitensi hanno riportato più di 5.000 decessi residenti ogni settimana, secondo Dati federali.

Nell’ultima settimana di giugno, le case di cura hanno registrato solo 147 decessi. Ciò rappresenta un progresso significativo nella protezione dei più vulnerabili.

3) Le persone vaccinate possono prendere il Covid-19, ma i casi sono quasi sempre lievi

I vaccini per il Covid-19 sono molto buoni, ma non perfetti. Alcune persone che sono completamente vaccinate contrarranno il coronavirus e potrebbero anche essere responsabili del maggior numero di casi.

quando Pfizer / Biotech E il moderno I vaccini sono stati approvati per la prima volta e sono stati i loro incredibili tassi di efficacia del 95% a ricevere la massima attenzione. Ma anche allora, questo significava che pochissime persone vaccinate avevano contratto la malattia.

Questa quota crescerà man mano che la variabile delta diventa più dominante; gratitudine menzionatoProve preliminari indicano che il vaccino Pfizer/BioNTech è ancora efficace all’80% nella prevenzione delle malattie. Ma questo significa che più persone che sono state vaccinate possono contrarre il virus e avvertire i sintomi mentre la variante continua a diffondersi.

Questo è ancora un alto tasso di successo. Organizzazione mondiale della Sanità Egli ha detto Nell’ultima settimana, la maggior parte delle persone vaccinate che avevano la variante delta non aveva sintomi. Potrebbero avere meno probabilità di diffondere il virus, poiché sembrano diffonderne meno, ha detto ai giornalisti il ​​vicedirettore del CDC Jay Butler durante il briefing della Infectious Diseases Society of America.

I vaccini forniscono ancora una protezione impressionante contro le malattie gravi, che si riflette nel piccolo numero di persone vaccinate che vengono ricoverate in ospedale o muoiono di Covid-19.

“Le infezioni respiratorie tendono ad essere più lievi”, ha detto Butler. Anche se si verifica un’infezione, [vaccination] Riduce il rischio di ospedalizzazione e morte”.

I casi crescenti non sono perfetti. Milioni di americani rimangono suscettibili al Covid-19 e si sta diffondendo un tipo di virus più pericoloso. Il numero di morti che si verificano ogni giorno è ancora l’equivalente di un incidente aereo ogni 24 ore.

Ma questa è un’ondata di tipo diverso da quella che l’ha preceduta, con quasi 160 milioni di americani e il numero ora completamente immune. La soluzione è la stessa degli ultimi sei mesi, Celentano mi ha detto via email: “Il modo migliore per evitare di contrarre il SARS-CoV-2 è vaccinarsi ora!”

Altrimenti, finché il virus si diffonde, ci sono rischi.

“Più il virus si diffonde, più mutazioni ci sono e maggiori sono le possibilità che emerga un’altra nuova variante”, mi ha detto Jane Keats, direttrice della salute globale presso la Kaiser Family Foundation.

Una nuova alternativa più letale, più trasmissibile o più resistente ai vaccini “avrà ovviamente implicazioni molto più gravi sulla salute pubblica”.

READ  Il braccio robotico della stazione spaziale si scontra con i detriti orbitali in un 'colpo di fortuna' (video)
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Perché la tecnologia di potenziamento delle vendite non risolverà l’efficacia finale del tuo team?
Next Post Derek Fisher e Gloria Govan si sono ufficialmente sposati dopo che il virus Corona li ha costretti a rimandare il loro matrimonio