TFC è in trattative avanzate per acquisire la star italiana Lorenzo Insigne con un punteggio record: rapporti | CBC Sport

Il Toronto FC è in trattative avanzate per ingaggiare la stella italiana Lorenzo Insigne.

Una fonte, non autorizzata a parlare della trattativa, ha confermato che le discussioni tra la squadra della MLS e il campo del capitano del Napoli sono state serie e vanno avanti da tempo ma non sono ancora state concluse. Tuttavia, sembra che i colloqui possano raggiungere un punto di svolta.

I rapporti hanno indicato che Toronto è disposta a pagare una somma record per acquisire Insigne con i colori della TFC. L’attaccante di Los Angeles Carlos Vela ha guidato il campionato la scorsa stagione con $ 6,3 milioni.

La retrocessione del 30enne Insigne sarebbe un colpo di scena per una squadra di Toronto che cerca di tornare a vincere quando un altro italiano, Sebastian Giovinco, ha abilmente guidato l’attacco. Giovinco ha guadagnato $ 7,1 milioni nel 2018 nel suo ultimo anno con Toronto, con Insigne che è costato molto di più.

Attaccante piccolo ma efficace

Insigne ha iniziato con l’Italia nella vittoria finale di Euro 2020 sull’Inghilterra e ha segnato due gol nel torneo. Ha esordito con l’Italia nel 2012 e ha segnato 10 gol in 53 partite, e ha anche giocato con la sua nazionale ai Mondiali 2014 e agli Europei 2016.

A cinque piedi quattro e 130 libbre, l’Insigne è piccolo ma racchiude un pugno. Può giocare in attacco in tutto il campo, ma è spesso usato come ala sinistra dove può usare la sua velocità, abilità con la palla e colpi potenti con grande effetto.

Insigne, che ha esordito con il Napoli nel 2009, scade al termine di questa stagione.

READ  Roger Federer Wimbledon 2021 Report, progressi Round 3, vittoria di Zverev; Kei Nishikori, Svetolina e Dimitrov sono stati espulsi | Indiacom

Con il proprietario di Maple Leaf Sports and Entertainment che non è estraneo a scavare in profondità nelle sue tasche per attirare un grande nome, Toronto ha un disperato bisogno di un po’ di potenza da star dentro e fuori dal campo.

Campione nel 2017 e secondo nel 2016 e nel 2019, Toronto emerge da una stagione 6-18-10 che ha visto il club finire 26° su 27 squadre. La stragrande maggioranza degli abbonamenti della franchigia ha scelto di rinunciare a quel poco della stagione giocata a Toronto, rinviata a causa della pandemia e della sfortunata prestazione della squadra in campo.

Invece, hanno riposto le loro speranze – e l’investimento sui biglietti – nella stagione 2022.

Bob Bradley è stato nominato fuori stagione per dirigere Rebuild come capo allenatore e direttore sportivo.

Altidore potrebbe uscire

Per ottenere Insigne, Toronto dovrebbe rinunciare a uno dei suoi tre giocatori designati. Mentre il regista spagnolo Alejandro Pozuelo, il miglior giocatore della lega nel 2020, sembra impegnato a rimanere, sia l’attaccante della nazionale statunitense Jozy Altidore che l’ala venezuelana Iverson Sutildo sembrano aperti a una mossa.

Il 32enne Altidore ha trascorso quasi due mesi con il club la scorsa stagione

Dopo aver segnato 56 gol nelle sue prime cinque stagioni a Toronto, Altidore, afflitto da infortuni, ne ha segnati solo sei nelle ultime due stagioni.

Nel frattempo, Sutildo sembrava a volte infelice nel suo primo anno con il club. Ha segnato tre gol e 10 assist in 24 partite di MLS dopo aver lasciato il Brasile del Santos per il Nord.

Il 30enne Pozuelo, quarto in campionato con uno stipendio di 4,693 milioni di dollari, ha segnato un gol e quattro assist in una stagione senza infortuni che lo ha visto giocare in sole 19 partite.

READ  Quote tra Napoli e Bologna: un esperto di calcio svela le migliori scommesse per la partita di Serie A del 28 ottobre 2021
Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Twitch xQc costretto a partecipare al “trattamento con le pinzette” dopo il precedente divieto
Next Post Il James Webb Space Telescope della NASA sta per trasformarsi nella sua forma finale