Tennis-Swiatek schiaccia Sabalenka per raggiungere la finale degli Open d’Italia

Sabato, la numero uno del mondo Iga Swiatek ha battuto la terza testa di serie Arina Sabalenka 6-2 6-1 in una partita sbilenca a Roma per passare alla finale degli Open d’Italia, dove incontrerà Anas Jabeur o Daria Kasatkina. La campionessa in carica Swiatek ha esteso la sua serie di vittorie consecutive a 27 partite, sconfiggendo Sabalenka in poco più di un’ora e raggiungendo la sua quinta finale WTA consecutiva.

La ventenne ha migliorato il suo record complessivo di scontri diretti con Sabalenka portandolo a 3-1, avendo anche vinto i due incontri all’inizio di quest’anno – la finale di Stoccarda ei quarti di finale a Doha – in due set. Swiatek ha battuto Sabalenka due volte nel primo set portandosi in vantaggio per 3-1 prima di chiuderlo in circa 30 minuti. Ha continuato ad esercitare pressione nel secondo set, gareggiando 4-0.

La numero otto del mondo Sabalenka, che aveva vinto solo due delle sue partite di servizio, è stata sospesa per cure mediche dopo essere rimasta in svantaggio per 4-1, ma il polacco ha ignorato l’interruzione per concludere la vittoria subito dopo. Sabalenka ha concluso con 31 falli non obbligatori, il doppio dei 15 di Swiatek in rotta verso la vittoria e ha accettato 27 vittorie consecutive segnate da Serena Williams nel 2015.

Il vincitore del Madrid Open Jaber e il russo Kasatkina giocheranno la semifinale più tardi sabato.

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Devdiscourse ed è generata automaticamente da un feed condiviso.)

READ  Ultime notizie aggiornate: Avis Budget Shares più che raddoppiato per registrare alti
Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Gli scienziati sono riusciti a coltivare piante nel suolo lunare: NPR
Next Post I consulenti per la sicurezza della NASA hanno espresso preoccupazione per lo Starliner di Boeing e per la Starship di SpaceX – Spaceflight Now