Tasso di crescita più veloce in 15 anni

I turisti guardano la spiaggia e il lago di Palos nel nord-ovest di Creta, il 13 maggio 2021.

Luisa Golyamaki | AFP | Getty Images

LONDRA – L’attività economica nella zona euro è cresciuta al ritmo più veloce degli ultimi 15 anni questo mese, secondo i dati preliminari diffusi mercoledì.

Le 19 economie hanno recentemente adottato varie misure per riaprire le loro economie mentre i programmi di vaccinazione continuano ad accelerare. La Francia, ad esempio, ha revocato il coprifuoco notturno e la necessità di indossare una maschera per il viso all’aperto. Gli italiani possono ora mettere il caffè in tavola, come è loro tradizione, dopo che sono ripresi i pasti al coperto. Inoltre, ora vengono accolti più turisti nella zona.

Il PMI composito di IHS Markit per la zona euro, che esamina l’attività sia nel settore manifatturiero che in quello dei servizi, si è attestato a 59,2 a giugno rispetto a 57,1 a maggio. Una lettura superiore a 50 rappresenta un’espansione dell’attività economica.

“L’economia della zona euro sta esplodendo a un ritmo che non si vedeva da 15 anni, con le aziende che registrano una domanda più elevata, con quel rally in espansione, che si estende dalla produzione a più settori dei servizi, in particolare alle imprese rivolte ai consumatori”, Chris Williamson, capo economista aziendale di IHS Markit , in una dichiarazione.

La Banca centrale europea ha stimato all’inizio di questo mese che l’eurozona crescerà a un tasso del 4,6% quest’anno e del 4,7% l’anno prossimo, una previsione più forte rispetto alla sua valutazione per marzo.

Tuttavia, rimane l’incertezza economica, in particolare a causa della variante delta del coronavirus che porta a maggiori infezioni, nonché a carenze nel mercato del lavoro, anche in paesi con un tasso di disoccupazione relativamente alto.

READ  La nuova compagnia di bandiera italiana rivela i piani per le rotte statunitensi

Le aziende francesi sono testimoni di successive espansioniتوسع

L’indice di produzione composito di Flash France si è attestato a 57,1 a giugno, da 57,0 a maggio, un massimo di 11 mesi. La recente revoca delle restrizioni per il Covid-19 ha aumentato il numero delle vendite. Inoltre, i nuovi ordini dai produttori hanno visto uno degli aumenti più rapidi dallo scoppio della pandemia nel 2020.

“L’economia francese ha goduto della sua migliore performance trimestrale dall’inizio del 2018”, ha affermato Joe Hayes, capo economista di IHS Markit.

“Con i tassi di vaccinazione in aumento, i dati del sondaggio suggeriscono che le aziende stanno diventando più fiduciose che la fase sia matura per la ripresa economica”, ha affermato, aggiungendo che “la ripresa potrebbe subire alcuni rallentamenti se il lato dell’offerta è quello che è stato. ” Alla fine ostacola l’economia”.

Nel frattempo, l’indice di produzione PMI composito tedesco è arrivato a 60,4 a giugno da 56,2 a maggio, toccando un massimo di 123 mesi.

“L’ulteriore allentamento delle restrizioni relative al Covid-19 ha dato un ulteriore impulso alla ripresa dell’economia tedesca, con il PMI ‘flash’ che è salito bruscamente al suo livello più alto in oltre un decennio. E con le misure di contenimento che dovrebbero essere ulteriormente revocate a luglio. , ha affermato Phil Smith, Director of Associate presso IHS Markit, ha dichiarato in una dichiarazione che questo forte slancio è sulla buona strada per spostarsi nel terzo trimestre.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Salma Hayek si apre sulla perdita del ruolo di Trinity in Matrix dopo aver lottato con un “esame fisico”
Next Post Regole della Corte Suprema per le cheerleader nel caso di libertà di parola: N.P.R.