Suka Yoshihide cade sulla sua spada

Ascolta questa storia

Goditi più audio e podcast iOS o Android.

Nota dell’autore: La formazione è stata aggiornata il 3 settembre, quando Suka Yoshihide ha annunciato che non si sarebbe candidato al voto per la leadership del suo Partito Liberal Democratico.

Una foto di sette samurai è appesa nella sala riunioni del peso massimo del Partito Liberal Democratico (LDP) al potere in Giappone, Amari Akira. Progettata dal famoso artista di videogiochi, la stampa è stata offerta come canone pubblicitario in vista delle ultime elezioni parlamentari nazionali del paese, il voto della camera alta del 2019. Il principale samurai è Abe Shinzo Abe, allora primo ministro, in rappresentanza dei suoi alleati, tra cui Ameri e Suka Yoshihide, che è stato segretario capo del gabinetto di Abe per quasi otto anni.

Quando Suka ha assunto la carica di leader dell’LDP, molti si sono chiesti come avrebbe svolto un ruolo di primo piano dopo che Abe si è dimesso da Primo Ministro del Giappone un anno fa. Il signor Suka eccelleva nelle pagine oscure della politica – contrattazione per la legge e i burocrati – ma non in pubblico. Un anno dopo, la risposta è chiara: peggio. Il suo gabinetto è iniziato con indici di approvazione superiori al 70%. Ora sono scesi a meno del 30% in alcuni sondaggi.

Il 3 settembre, Suka ha annunciato che non si sarebbe candidato alla rielezione quando l’LDF avrebbe votato per il suo leader il 29 settembre. Potrebbe essere rassicurante per i membri del partito. Durante l’ultimo anno della sua leadership, l’LDF ha combattuto nella linea delle elezioni suppletive e dei concorsi locali, che molti considerano un verdetto sulla leadership di Suka. Le elezioni nazionali della camera bassa sono in arrivo questo autunno.

La direzione del signor Suka ha avuto un certo successo. Ha detto che il Giappone, che è rimasto a lungo indietro nel cambiamento climatico, ha fissato l’obiettivo di diventare carbon neutral entro il 2050. Ha cercato di risolvere i problemi degli antichi servizi governativi facendo un maggiore uso della tecnologia digitale. Sebbene il suo approccio al governo 19 sia stato confuso e impreparato, mentre la maggior parte delle persone era insoddisfatta, il Giappone ha visto meno morti su base completa e proporzionata rispetto ad altri paesi del G7.

Il problema principale di Suka è la sua incapacità di comunicare efficacemente con il pubblico. I suoi discorsi sembrano aridi riassunti burocratici. Nei dibattiti parlamentari solleva spesso pietre invece di difendere le sue politiche. Dice “niente”, dice Shi Kushu, leader del Partito comunista giapponese. Le teorie sulla fonte del suo raffreddore sono numerose, molte delle quali false. Alcuni lo considerano cresciuto nella gelida parte settentrionale di Akita. Altri lo chiamano figlio di un contadino inferiore, immigrato a Tokyo, generalmente inadatto a posizioni ricoperte da politici ereditari (il nonno del signor Abe è primo ministro e suo padre è ministro degli esteri).

La spiegazione più generosa è che è di principio, non politico. Il signor Amari, che aveva pianificato di sostenere il signor Sukha nella corsa presidenziale dell’LDP, ha riconosciuto che il signor Suka era “convinto che i risultati fossero tutto. Tuttavia, è importante come vengono spiegati i passi lungo la strada alla gente … ed è quello che rende il signor Sukha così cattivo”.

Sfortunatamente per Suka, gli elettori giapponesi ora sembrano volere di più dai loro leader politici. In tempi di crisi, un giovane deputato del LDP dice che le persone vogliono sentire la simpatia dei loro politici. “Non l’hanno preso da Suka.” Gerald Curtis, un osservatore di lunga data della politica giapponese, afferma che i politici giapponesi delle epoche precedenti possono essere incolori e privi della minima attenzione alla messaggistica, “queste qualità sono molto meno accettate dal pubblico giapponese oggi”.

Tuttavia, le possibilità del sig. Chouka di sopravvivere alla competizione per la leadership dell’LDP sembravano migliori di simili critiche. Ha superato l’ultimo sondaggio tra i sostenitori della LDF. Ha mantenuto il sostegno di tre importanti anziani del partito, dietro i quali ci sono ampi settori dei membri della Dieta: Abe, Aso Taro, ministro delle finanze e Nike Yoshihiro, segretario generale della LDF. Nessuno dei suoi attuali potenziali eredi è più convincente del signor Suka.

La mancanza di concorrenza nella politica giapponese è deplorevole. Mentre i membri della LDF sono preoccupati di perdere molti seggi nelle elezioni della Dieta, alcuni in realtà pensano che potrebbero perdere il potere – l’opposizione non è così popolare per questo. O non ha prodotto un raccolto sano di leader della competizione intra-LDP. Anche questo è un cambiamento, afferma Curtis: “Ci è venuto semplicemente in mente allora [the] L’energia che vediamo nell’LTP Nella politica giapponese di questi tempi, anche un buon samurai è difficile da trovare.

Questo articolo è apparso nella sezione Asia dell’edizione cartacea intitolata “The Missing Warrior”

READ  Calcio: Luis Enrique punta a rafforzare la fiducia della Spagna a Euro 2020
Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post In Italia la pandemia ha esacerbato lo sfruttamento istituzionale dei lavoratori domestici migranti
Next Post Il primo aereo degli Emirati arriva a Kabul con rifornimenti e i funzionari stanno trattando con i talebani