Sri Lanka: Briz Gotabaya si dimetterà la prossima settimana. La casa del Primo Ministro è bruciata mentre la crisi economica spinge la nazione insulare sull’orlo del baratro

Ultimo aggiornamento: lug 09 2022 23:29 IST

Sabato i manifestanti protestano all’interno della residenza ufficiale del presidente Gotabaya Rajapaksa a Colombo, Sri Lanka. (Foto: Reuters/Dinuka Liyanawatte)

La casa del primo ministro dello Sri Lanka Ranil Wickremesinghe è stata attaccata poche ore dopo che si era offerto di dimettersi e lasciare il posto a un governo ad interim di tutti i partiti.

Sabato le proteste si sono intensificate in Sri Lanka quando sciami di manifestanti arrabbiati hanno preso d’assalto la residenza ufficiale del presidente Gotabaya Rajapaksa, mentre la folla ha appiccato il fuoco alla casa privata del primo ministro Ranil Wickremesinghe a Colombo. La nazione insulare sta affrontando la peggiore crisi economica degli ultimi sette decenni, anche se sono emerse notizie secondo cui il presidente avrebbe finalmente messo in atto le sue carte entro il 13 luglio dopo mesi di agitazione diffusa.

“I manifestanti hanno preso d’assalto la casa privata del primo ministro Ranil Wickremesinghe e le hanno dato fuoco”, ha detto il suo ufficio in una nota. La casa del primo ministro è stata attaccata da una folla poche ore dopo che si era offerto di dimettersi da primo ministro e lasciare il posto a un governo ad interim di tutti i partiti. Da mesi i manifestanti chiedono le dimissioni di Rajapaksa e del primo ministro, con molti accampati fuori dalla residenza presidenziale e dal segretariato da aprile.

Mentre la rabbia si diffonde nelle strade della capitale dello Sri Lanka, almeno 45 manifestanti sono rimasti feriti in scontri con il personale di sicurezza. Secondo i media locali, Rajapaksa è fuggito dalla sua casa venerdì sera. Funzionari della marina nel paese hanno detto che era su una nave della marina e che rimarrà in mare fino a quando non sarà sicuro per lui tornare sulla terraferma.

READ  Il Regno Unito riporta oltre 1 lakh di casi di Covid al giorno, il più alto aumento giornaliero

Ecco tutto ciò che devi sapere sull’aggravarsi della crisi dello Sri Lanka a causa di una grave carenza di valuta estera, che ha lasciato il Paese con denaro insufficiente per pagare le importazioni di carburante e altri beni di prima necessità:

  1. Dopo mesi di proteste che hanno portato all’assalto alla sua residenza ufficiale all’inizio della giornata, è probabile che il presidente Gotabaya Rajapaksa si dimetta il 13 luglio. Il portavoce è stato citato dai media locali in Sri Lanka. Mahinda Yaba Abiwardena Secondo lui, dopo l’incontro dei leader del partito.
  2. La polizia ha detto che una folla ha dato fuoco alla residenza privata del primo ministro Ranil Wickremesinghe a Colombo. L’incidente è avvenuto poche ore dopo che si era offerto di dimettersi. Una fonte del governo ha detto che anche il primo ministro è stato portato in un luogo sicuro Reuters.
  3. Wickremesinghe si è offerto di dimettersi per far posto a un governo di tutti i partiti. La Divisione Informazione del Primo Ministro ha detto che si sarebbe dimesso dopo aver formato un tale governo e aver ottenuto la maggioranza in Parlamento. Il suo ufficio ha detto che il 73enne avrebbe continuato a servire come primo ministro fino ad allora. Ha detto che si sarebbe dimesso poiché anche la distribuzione del carburante dovrebbe riprendere Globalismo Il direttore del Programma alimentare dovrebbe recarsi in visita questa settimana, mentre il rapporto sulla sostenibilità del debito del Fondo monetario internazionale dovrebbe essere completato a breve. Al fine di garantire la sicurezza dei cittadini, Wickremesinghe ha affermato di essere d’accordo con questa raccomandazione dei leader del partito di opposizione.
  4. L’offerta di dimissioni di Wickremesinghe è arrivata dopo che in una riunione dei leader del partito è stato deciso che il presidente e il primo ministro avrebbero dovuto dimettersi immediatamente. L’incontro si è tenuto presso la residenza ufficiale del presidente della Camera Mahinda Yaba Abiwardena. Abiwardena ha detto a Rajapaksa in una lettera che durante la riunione sono state prese diverse decisioni. La lettera emessa dall’Ufficio del Presidente della Camera dei Rappresentanti affermava: “Sotto il Presidente ad interim, l’attuale parlamento può nominare un nuovo Primo Ministro e un governo ad interim”, aggiungendo che “in seguito, entro un determinato periodo di tempo, le elezioni può essere tenuto affinché il popolo elegga un nuovo parlamento”, ha aggiunto.
  5. La maggior parte dei leader di partito ha chiesto al presidente della Camera di assumere la posizione di presidente ad interim e di lavorare per formare un governo di tutti i partiti sotto la sua guida. Nella stessa settimana dovrebbe essere formato un governo di coalizione che rappresenti tutti i partiti.
  6. La riunione dei leader del partito è stata convocata subito dopo che manifestanti anti-governativi inferociti hanno preso d’assalto la residenza ufficiale di Rajapaksa attraverso le barricate.
  7. Negli scontri tra manifestanti e forze di sicurezza, 45 persone e sette membri del personale sono rimaste ferite. Portando bandiere ed elmetti dello Sri Lanka, i manifestanti si sono radunati in gran numero chiedendo le dimissioni di Rajapaksa. In una trasmissione in diretta su Facebook dall’interno della casa del presidente, i manifestanti sono stati visti ammassarsi nelle stanze e sguazzare in piscina, mentre altri erano seduti su un letto a baldacchino e divani. Alcuni sono stati visti svuotare una cassettiera nelle foto ampiamente condivise sui social media.
  8. Fonti del ministero della Difesa hanno affermato che Rajapaksa, nel frattempo, è stato respinto alla fine di venerdì per precauzione in vista delle manifestazioni programmate. Un ufficiale della marina ha detto che il presidente è a bordo della SLNS Gajabahu e rimarrà in mare fino a quando non sarà sicuro per lui tornare sulla terraferma. Il funzionario ha aggiunto che questo era il piano di emergenza che avrebbe dovuto essere attivato prima del previsto. Un notiziario locale affermava: “Il capo del porto del porto di Colombo ha detto che un gruppo è salito a bordo dell’SLNS Sindurala e dell’SLNS Gajabahu e ha lasciato il porto”.
  9. Anche le ex star del cricket dello Sri Lanka Sanath Jayasuriya e Kumar Sangakara hanno espresso la loro solidarietà ai manifestanti. Sangakkara ha affermato che le proteste erano per il futuro della nazione, mentre l’ex leader Jayasuriya ha chiesto perché il presidente e il primo ministro stavano aspettando di dimettersi nonostante tali disordini e disordini diffusi.
  10. Nel caos che ne è seguito nelle strade di Colombo, ci sono state notizie di quattro giornalisti aggrediti fuori dall’abitazione privata del primo ministro. In una dichiarazione, l’Ufficio del Primo Ministro ha espresso il suo “profondo rammarico” per gli attacchi delle forze di sicurezza ai giornalisti.

    (con input dell’agenzia)

Leggi tutti i file ultime notizieE il Ultime notizieGuadare I video più importanti E il tv dal vivo qui.

READ  La città giapponese di Osaka crolla sotto il peso dell'attacco Covid
Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Keith Hernandez sopravvive al Keith Hernandez Day al Citi Field – The Mercury News
Next Post Le differenze tra i SUV BMW X