Spiegazione: come Cuba ha sviluppato cinque vaccini indigeni per Covid-19

Nonostante la grave carenza di cibo e medicine tra le debilitanti Corona virus pandemiaIl paese insulare amministrato dai comunisti a Cuba sta progettando di sviluppare ed esportare il suo paese Covid-19 Vaccini di fine anno. Finora, il Paese ha annunciato cinque vaccini candidati per il Coronavirus, due dei quali nella terza fase finale dei test.

Con la sua storia nello sviluppo di vaccini e un settore biotecnologico sorprendentemente impressionante, i sogni di Cuba di combattere l’epidemia con vaccini locali potrebbero non essere inverosimili. Il mese scorso, i ricercatori dell’Istituto Finlay dell’Avana hanno annunciato che il vaccino Soberana 2 sembra essere altamente efficace e sta entrando nella fase finale degli studi clinici. Se le prove avranno successo, Cuba diventerà l’unico paese dell’America Latina a sviluppare il proprio vaccino contro il coronavirus.

le notizie | Fai clic per la migliore annotazione per il giorno nella tua casella di posta

Oltre a proteggere la sua popolazione dalla malattia mortale, un efficace vaccino Covid aiuterà anche Cuba a rilanciare la sua economia, che è stata paralizzata dalla pandemia di coronavirus e da un forte calo del turismo internazionale nell’ultimo anno.

Il programma vaccino Covid-19 a Cuba

Al momento, Cuba ha un totale di cinque vaccini candidati in cantiere, con nomi contenenti alcuni messaggi politici. Due vaccini sono chiamati “superana” – la parola spagnola per sovranità. Un altro si chiama “Abdullah”, dopo una poesia scritta dall’eroe della rivoluzione cubana, Jose Marti. Il quinto vaccino, “Mambisa”, si riferisce ai combattenti cubani che hanno combattuto per la libertà contro gli spagnoli, e viene somministrato come spray nasale. Due di questi – Soberana 2 e Abdala – sono nella fase finale di tre prove.

READ  Gli scienziati affermano che un punto di svolta irreversibile per il riscaldamento ha causato questo problema

La fase finale della sperimentazione clinica per Soberana 2 è iniziata il mese scorso. Più di 44.000 persone stanno prendendo parte agli ultimi test del vaccino, dopodiché sarà inviato all’agenzia di regolamentazione del paese, il Centro di controllo statale per medicinali, apparecchiature e dispositivi medici (CECMED) per l’approvazione.

“Questo è il primo vaccino cubano e latinoamericano a passare alle sperimentazioni di fase III”, ha detto in una conferenza stampa il mese scorso Dagmar Garcia Rivera, direttore della ricerca presso l’Istituto Finlay. Le autorità cubane hanno affermato di essere fiduciose che il paese avrà dosi sufficienti di vaccino Soberana 2 per vaccinare l’intero paese entro la fine dell’estate.

Sono inoltre in corso sperimentazioni sui vaccini nei paesi alleati, inclusi Iran e Venezuela. È interessante notare che Cuba è tra i pochi paesi che devono ancora iniziare a vaccinare la sua popolazione contro l’attuale epidemia.

Come funzionano i vaccini Soberana 2 e Abdala?

I vaccini Soberana 2 e Abdala sono vaccini coniugati convenzionali, il che significa che parte della proteina coronavirus elevata si fonde con una molecola portatrice per migliorare l’efficacia e la stabilità.

I ricercatori cubani stanno ancora confermando se due dosi, prese con un intervallo di due settimane senza particolari requisiti di raffreddamento, saranno sufficienti per immunizzare efficacemente gli individui. Saranno in grado di determinare se sono necessarie due o tre dosi di vaccino solo una volta completate le prove di fase tre.

Secondo i funzionari cubani, i vaccini saranno economici e facili da conservare. Durerà a temperatura ambiente per diverse settimane e può essere conservato a lungo a temperature fino a 46,4 gradi, rendendolo un’opzione praticabile per i paesi in via di sviluppo che lottano per acquistare vaccini dalle multinazionali farmaceutiche occidentali.

READ  Il primo aereo degli Emirati arriva a Kabul con rifornimenti e i funzionari stanno trattando con i talebani

Migliaia di persone hanno già ricevuto i vaccini, che hanno mostrato una “risposta immunitaria robusta” senza effetti collaterali importanti, ha detto Edwaro Martinez, presidente di BioCubaFarma, il gruppo farmaceutico governativo responsabile dello sviluppo del vaccino.
I risultati della sperimentazione clinica Soberana-2 sono attesi per maggio. Nel frattempo, il vaccino di Abdullah è già stato somministrato a 1,24.000 operatori sanitari nel Paese.

Altri paesi hanno espresso interesse per i vaccini di Cuba?

Sì, i funzionari cubani affermano che alcuni paesi hanno contattato il governo per acquistare più di 100 milioni di dosi annuali di alcuni vaccini. Molti paesi poveri, che non possono permettersi i vaccini prodotti negli Stati Uniti e in altri paesi occidentali, si rivolgono a Cuba per ottenere vaccini a prezzi accessibili.

Il Messico e l’Argentina hanno espresso interesse per il vaccino cubano. Nel frattempo, il Venezuela produrrà i vaccini di Abdullah, ha annunciato il suo governo all’inizio di questo mese.

Per Cuba, lo sviluppo e l’esportazione dei suoi vaccini non riguarda solo la salute pubblica. È anche un modo per mostrare la sua forza nel settore delle biotecnologie, nonostante sia un piccolo paese comunista che ha affrontato a lungo le sanzioni degli Stati Uniti. Questo potrebbe essere il motivo per cui Cuba ha scelto di non acquistare vaccini Covid da società farmaceutiche multinazionali o di partecipare all’iniziativa di partnership globale per il vaccino COVAX dell’OMS.

Registro dei vaccini a Cuba

L’ex leader cubano Fidel Castro, isolato dalla maggior parte del mondo, si è impegnato a costruire un forte settore sanitario nel paese in modo che possa produrre la maggior parte dei suoi vaccini e medicinali. Ha investito molto in biotecnologia e immunologia. Oggi Cuba è uno dei pochi paesi in via di sviluppo che ha la capacità di produrre ed esportare i propri vaccini.

READ  L'India presenta una bozza di risoluzione all'Assemblea generale delle Nazioni Unite per concedere lo status di osservatore all'International Solar Alliance

Nonostante un sistema autoritario a partito unico e un’amministrazione nota per la sua repressione, i primi investimenti nell’assistenza sanitaria hanno contribuito a costruire il settore biotecnologico stranamente sofisticato e sofisticato nella piccola nazione in via di sviluppo.

Iscriviti ora 📣: Spiegazione Canale Express di Telegram

Cuba è nota per una serie di scoperte mediche, tra cui il primo vaccino per la meningite B e l’unico trattamento efficace per le ulcere diabetiche gravi. Anche durante la pandemia, Cuba è entrata in azione, producendo ben 13 farmaci diversi per curare i sintomi di Covid. Cuba è anche famosa per l’esportazione di vaccini contro la dengue in più di 30 paesi diversi.

Com’è la situazione di Covid a Cuba?

Nel 2020, quando la pandemia di coronavirus ha iniziato a stringere la presa sui paesi di tutto il mondo, Cuba è riuscita a mantenere i numeri di Covid eccezionalmente bassi imponendo una serie di blocchi e altre restrizioni. Tuttavia, quest’anno la nazione insulare ha visto un aumento significativo del numero di casi. Dalla fine di marzo, Cuba ha registrato circa 1.000 casi al giorno.

Nel frattempo, l’epidemia ha devastato l’economia del paese e ha lasciato le persone in coda per i beni di prima necessità, tra cui cibo, medicine e altre forniture essenziali. La sua economia si è contratta dell’11% nel 2020, secondo diversi rapporti.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Grill Kaprisov restituisce Marion Caporic al selvaggio coyote
Next Post Lo studio ha rivelato che indossare due maschere ben aderenti può raddoppiare l’efficacia di eliminazione di SARS-CoV-2