Sottolineando la diplomazia, Biden afferma di non essere alla ricerca di conflitti con Cina e Russia

Joe Biden ha detto che non sta cercando di aumentare le tensioni con la sua controparte russa.

Washington:

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto mercoledì che non sta cercando un conflitto con la Cina o la Russia mentre si è concentrato di nuovo sulla diplomazia nel suo primo discorso al Congresso.

In un discorso incentrato sulla vendita di importanti investimenti in patria, Biden ha detto ai legislatori che pochi mesi prima avevano evitato un’insurrezione mortale di cui avevano bisogno per dimostrare che la democrazia può funzionare.

“Siamo in competizione con la Cina e altri paesi per vincere il ventunesimo secolo”, ha detto Biden, avvertendo che “gli autocrati credono che le democrazie non possano competere”.

Biden ha detto di aver detto al presidente Xi Jinping nella sua prima conversazione telefonica di due ore dopo essere entrato in carica: “Accogliamo con favore la concorrenza – e non stiamo cercando un conflitto”.

“Ma ho detto molto chiaramente che difenderemo gli interessi dell’America in tutti i campi”, ha detto.

“L’America si opporrà a pratiche commerciali sleali che minano i lavoratori e le industrie americane, come i sussidi per le aziende statali e il furto di tecnologie e proprietà intellettuale americane”, ha detto.

Biden ha detto di applaudire da un pubblico insolitamente piccolo perché “ho anche detto al presidente Xi che manterremo una forte presenza militare nell’Oceano Indiano e Pacifico, proprio come facciamo con la NATO in Europa – non per iniziare un conflitto ma per prevenirlo. ” Per restrizioni COVID-19.

Da un lato, non in osservazioni preparate, Biden ha citato i suoi intensi rapporti con Xi quando erano entrambi vicepresidenti – e ha avvertito che il leader cinese più potente degli ultimi anni aveva piani precisi per il futuro.

READ  Didascalia dal vivo: Gautam Mukhopadhaya per rispondere alle domande riguardanti l'acquisizione dei talebani e le opzioni future dell'India

“È molto, molto serio nel voler diventare il paese più importante del mondo”, ha detto Biden.

Le tensioni sono aumentate bruscamente con la Cina negli ultimi anni poiché gli Stati Uniti hanno anche affrontato le mosse militari assertive e le preoccupazioni sui diritti umani, compreso quello che Washington ha descritto come un genocidio contro la minoranza musulmana uigura.

Concentrati sulla collaborazione

Il discorso ha segnato un passaggio dal nazionalismo militante del suo predecessore, Donald Trump, con Biden che ha ripetutamente parlato di cooperazione globale.

“Non c’è un muro abbastanza alto per tenere lontano il virus”, ha detto Biden, riferendosi al caro muro di Trump al confine con il Messico.

Simile al suo messaggio sulla Cina, Biden ha detto che non sta cercando relazioni peggiori con la Russia.

Nei suoi primi tre mesi in carica, Biden ha imposto sanzioni per il presunto avvelenamento da parte della Russia del dissidente malato Alexei Navalny e per la sua presunta interferenza nelle elezioni e pirateria statunitensi.

Ma Biden ha anche suggerito di tenere un vertice in un paese terzo con il presidente Vladimir Putin per stabilizzare le relazioni e nel suo discorso ha indicato la cooperazione sul cambiamento climatico e l’estensione del Nuovo Trattato START, l’ultimo trattato sul controllo degli armamenti nucleari della Guerra Fredda.

“Ho chiarito a Putin che non cercheremo un’escalation, ma le loro azioni avranno delle conseguenze”, ha detto Biden.

Biden ha ribaltato la retorica di George W. Bush quando ha usato la stessa piattaforma quasi due decenni fa per attaccare l ‘”asse del male” e ha promesso diplomazia sulla “grave minaccia” dei programmi nucleari iraniani e nordcoreani.

READ  La Cina ha testato un missile ipersonico in grado di essere lanciato ad agosto: rapporto

“Lavoreremo a stretto contatto con i nostri alleati per contrastare le minacce poste da entrambi i paesi attraverso la diplomazia e una rigorosa deterrenza”, ha detto Biden.

Gli Stati Uniti stanno tenendo colloqui indiretti con l’Iran a Vienna nel tentativo di rientrare in un accordo sul disarmo nucleare che Trump ha danneggiato.

L’amministrazione Biden sta riesaminando separatamente la politica della Corea del Nord dopo la straordinaria diplomazia personale di Trump che includeva tre incontri con il leader Kim Jong Un.

E promettendo di esercitare la leadership degli Stati Uniti, Biden ha anche affermato che stava riaffermando le priorità degli Stati Uniti ponendo fine alla “guerra eterna” in Afghanistan – dove avrebbe ritirato le forze rimanenti dopo 20 anni.

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è generata automaticamente da un feed condiviso.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post L’Italia ha segnalato 344 morti per coronavirus mercoledì, con 13.385 nuovi casi
Next Post Perché i Warriors sono stati la prima squadra sportiva professionistica ad entrare nella NFT