Soccer-Costaway rivela il terrore dei serpenti prima di unirsi al reality show italiano di Casco

L’ex calciatore di Inghilterra e Lazio Paul Cosco ha intimidito i difensori durante i suoi giorni di gioco, ma ora ha paura di incontrare serpenti mentre inizia la sua carriera come attore nel reality show italiano “Isola de Famosi” (Celebrity Island). Il 53enne apparirà nello show sulla rete italiana MediaSet dal 12 marzo, seguendo uno schema simile al successo internazionale “Survivor”.

Famosi concorrenti sfidano per sopravvivere su un’isola deserta con attrezzature di base, un concorrente viene eliminato ogni settimana e gli ultimi sopravvissuti vengono nominati vincitori. Cosco, che al momento è isolato da solo in un hotel di Milano prima di volare in Honduras per prendere parte alla serie, ha solo una cosa da temere.

“Serpenti, ho paura di loro, posso prendere qualsiasi altra cosa”, ha detto al quotidiano italiano Cassette Dello Sport. “Pensavo fosse una vacanza, ma ora che ho visto il design, non credo che lo sarà”.

Casco è stato una figura familiare e popolare in Italia da tre anni tormentati da infortuni al club di Serie A Lazio tra il 1992 e il 1995, un periodo che ha ricordato con affetto. “Ho adorato quei fan e quando guardo le loro partite, i mantra mi vengono in mente di nuovo”, ha detto.

“I tifosi della Lazio sono straordinari con me. Nonostante gli infortuni, ho trascorso tre anni e mezzo meravigliosi a Roma”. I ricordi più belli sono il gol che ho segnato contro la Roma nel Derby (AS) e un gol contro il Pescara a cui sono andato. Gli ultimi quattro difensori. “

Casco ha vinto due titoli della Scottish League con il Tottenham ei Rangers durante i suoi giorni di gioco, oltre a giocare nella corsa dell’Inghilterra alle semifinali della Coppa del Mondo del 1990 in Italia. Altri concorrenti dello spettacolo includono il comico Pepe Pride, l’attore Roberto Ciopoli e la modella Carolina Stromare.

READ  Ladri che prendono di mira i micro negozi di liquori italiani di San Francisco

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Devtiscourse, è stata creata automaticamente da un feed integrato.)

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Uno stilista italo-nero mira a trasformare l’industria della moda italiana
Next Post “No Lazio B” – Esperto di calcio italiano critica Piancoleste per la profondità della sua squadra