Sintomi del cancro intestinale: un padre sano e in forma con diagnosi di cancro del colon-retto in stadio 4 rivela il primo segnale di avvertimento

Un padre sano e in forma, a cui è stato diagnosticato un cancro al quarto stadio, dice di essere rimasto con “un incubo su Elm Street” dopo che un’orribile reazione alla chemioterapia lo ha lasciato troppo imbarazzato per andare alle partite di cricket del suo giovane figlio – e ora spera di salvare il suo vita con un vaccino innovativo.

Geoffrey Seymour, 41 anni, un professionista degli appalti, amava giocare a tennis, basket e cricket ed era sempre stato in buona salute fino a poco prima del suo 41esimo compleanno, quando ha iniziato a sentire sangue nelle feci.

Geoffrey sapeva che questo era un sintomo di cancro dalle pubblicità in TV, quindi andò rapidamente dal suo medico di famiglia.

A Geoffrey, che vive a Richmond, Londra, con la moglie Santa, 44 anni, e il figlio Marco, 10 anni, è stato diagnosticato un cancro del colon-retto in stadio 4, che si è diffuso dal colon al fegato – un tumore ad alto rischio e apparentemente situazione senza speranza. essere “arrotolato in un sacchetto di carta dato alle fiamme”.

Ha anche avuto una brutta reazione alla chemioterapia che gli ha causato gravi vesciche sulla pelle del viso e, secondo Jeffrey, lo ha fatto sembrare Freddy Krueger del film horror del 1984, Un incubo su Elm Street.

La chemioterapia ha smesso di funzionare ma ora, nel tentativo di salvargli la vita, Jeffrey si è recato in Germania per la terapia con cellule dendritiche, dove in laboratorio viene creato un vaccino personale con l’obiettivo di stimolare il sistema immunitario.

READ  Il pianeta metallico sembra essere il mondo più leggero intorno a un'altra stella mai trovato

La ricerca in questo settore è in una fase iniziale, secondo Cancer Research UK, quindi il trattamento non è stato economico: solo un’iniezione in Germania, il 17 ottobre, è costata £ 17.000 e Geoffrey sta ora aspettando di vedere se sarà abbastanza per aiutarlo, con Continua a raccogliere denaro per pagarlo.

“Non potevo nemmeno aspettare fino alla fine della raccolta fondi per farlo solo perché sono così preoccupato per la diffusione della malattia”, ha detto.

Geoffrey era determinato a trovare una nuova strada dopo che tre sessioni di cinque dosi di chemioterapia non avevano funzionato e lo avevano lasciato con effetti collaterali così gravi che non voleva più uscire in pubblico, nemmeno per vedere il suo bambino giocare a cricket.

“Ho avuto una brutta reazione in faccia, era piena di vesciche dolorose che mi facevano sentire la faccia come se fosse in fiamme”, ha detto.

“È arrivato al punto in cui sembravo Nightmare on Elm Street. A meno che non entrassi lì con una borsa in testa, c’erano altre persone che venivano da me e mi guardavano pensando: ‘Cosa c’è che non va in questo ragazzo? ?”.

Il calvario di Jeffrey è iniziato nell’aprile 2021, appena due settimane prima del suo 41esimo compleanno, il 4 marzo, quando ha ricevuto i suoi primi segni premonitori di cancro.

Dopo aver scoperto del sangue nelle feci, Jeffrey ha deciso di consultare il suo medico di famiglia, poiché sapeva che poteva essere un sintomo di cancro. E alla fine di marzo al Kingston Hospital, gli è stato diagnosticato un cancro del colon-retto in stadio 4, che si era metastatizzato al fegato.

READ  Uno studio ha scoperto che fare un vaccino antinfluenzale può ridurre il rischio di ictus

Dopo la diagnosi, nel marzo 2021, ha avuto cinque cicli di chemioterapia ogni tre settimane, che inizialmente hanno ridotto le lesioni al fegato. A questo punto, ha detto di sentirsi “ottimista”.

Nel dicembre 2021, è stato sottoposto a un intervento chirurgico per rimuovere un terzo del suo fegato e il team medico ha iniziato a prepararlo per la radioterapia che sarebbe stata utilizzata sul suo colon: si è persino fatto tatuare etichette radio per allineare i laser.

Un mese dopo, una scansione ha mostrato più tumori nel suo fegato, quindi ha subito un altro ciclo di chemioterapia. Questa volta ha avuto successo e l’intervento al fegato è stato prenotato per giugno 2022.

Ma, proprio mentre le cose stavano migliorando, poche settimane prima dell’intervento, una scansione ha rivelato la progressione della malattia. Jeffrey è stato rimesso in chemioterapia con un agente diverso e l’intervento è stato annullato.

Dopo solo due cicli, le analisi del sangue e le scansioni hanno mostrato che la malattia si stava nuovamente sviluppando, il tutto mentre gli effetti collaterali erano insopportabili per Jeffrey.

“Gli effetti collaterali sono solo peggiorati, peggiori, peggiori, e ora la chemioterapia non è più efficace, il corpo ci è abituato”, ha detto.

Spiegando perché ha reagito così male al farmaco chemioterapico, ha detto: “Fondamentalmente uccide tutte le cellule in rapida crescita, comprese le cellule tumorali, ma anche i capelli e le unghie. Ho avuto una reazione davvero brutta in faccia. “

Determinato a trovare un’alternativa, Geoffrey inizia a fare le sue ricerche cercando online e trova la terapia con cellule dendritiche, solo per sentirsi dire che non sarà disponibile per lui nel Regno Unito.

Ha deciso di recarsi in un laboratorio a Ulm, in Germania, per una settimana di trattamento il 17 ottobre 2022. Amici e familiari si sono riuniti per contribuire al suo appello Go Fund Me, che ha raccolto oltre 14.000 sterline e ha contribuito a pagare la sterlina. 17.000 iniezioni.

“Ho ancora dolore, ho molto dolore, che cerco di trovare un buon equilibrio di farmaci molto forti”, ha detto.

Jeffrey dovrebbe vedere il suo oncologo il 1° novembre nel Regno Unito, ma sa che potrebbe dover pagare più dosi di vaccino e più cure all’estero e continua a raccogliere fondi per pagarlo.

Caroline Geraghty, infermiera specializzata in informazioni sul cancro presso Cancer Research UK, ha dichiarato: “La terapia denocyte è un tipo di vaccino che può curare il cancro. Le cellule dendritiche aiutano il sistema immunitario a riconoscere e attaccare le cellule anomale, come le cellule tumorali.

Per produrre il vaccino, gli scienziati coltivano cellule dendritiche insieme a cellule tumorali in laboratorio. Il vaccino quindi stimola il sistema immunitario ad attaccare il cancro. È ancora in fase di ricerca, quindi la base di prove non è abbastanza forte per essere disponibile nel Regno Unito.

“Le decisioni sul miglior corso di trattamento devono essere basate su solide prove di beneficio, quindi è importante che i pazienti parlino con il proprio medico di qualsiasi trattamento alternativo che potrebbero prendere in considerazione”.

Ha aggiunto: “Grazie ai continui progressi della ricerca, ci sono ancora molti nuovi farmaci antitumorali che mostrano efficacia negli studi clinici, offrendo potenziali opzioni per le persone malate di cancro.

“Ma mentre le autorità di regolamentazione hanno migliorato la velocità con cui li valutano per l’uso di routine del SSN, purtroppo ci sono ancora momenti in cui alcuni farmaci non sono facilmente accessibili alle persone che potrebbero trarne beneficio. Comprendiamo quanto possa essere frustrante”.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Undo’s West ospita l’Italian Festival Gala | Notizie, sport, lavoro
Next Post Mercati europei aperti alla chiusura, movimenti di borsa, notizie e dati