Sinossi di “The Amazing Race”: Premiere della stagione 33 su CBS – “Siamo tornati”

Vomo Travel, arriviamo!

Sono passati più di due anni da quando il conduttore Phil Keoghan è stato incoronato l’ultimo campione Gara fantastica. Ma mercoledì, la serie spin-off è finalmente tornata alla CBS con la premiere della stagione 33 e quei concorrenti erano pronti per partire.

Nei primi minuti, Keoghan ha chiarito tramite l’introduzione che i primi episodi sono stati girati Prima La pandemia di COVID-19 ha colpito e quella produzione è stata interrotta alla fine della Fase III. Ma come sempre, il mondo aspetta (e anche la nuova stagione), quindi tuffiamoci e ricapitoliamo cosa ha combinato il cast prima che il mondo si chiuda.

I jet runner sono partiti per Londra, dove si svolgeranno le prime due partite. (A parte: dobbiamo ammettere, vedere i loro volti eccitati e senza maschera in qualche modo ci fa sentire.)

Tra i concorrenti ci sono Anthony Sadler e Spencer Stone, che hanno fatto notizia nel 2015 dopo che un terrorista è caduto su un treno diretto a Parigi. Akbar Cook padre e moglie Sheridan, insegnanti del New Jersey; E i suoi migliori amici, Dusty Harris e Ryan Ferguson, che è stato ingiustamente condannato per omicidio e… una decade dietro le sbarre. (Incontra il resto dei concorrenti qui.)

La loro prima tappa: Trafalgar Square, dove la prima guida li conduce a Buckingham Palace.

avvolgere | All’Artist Den, le squadre devono attaccare un pezzo dell’opera d’arte originale, proprio come il vero Banksy. In DigiBen, i giocatori devono correre alla ricerca di tre diversi gruppi intorno a Parliament Square. Non ci vuole molto perché i giocatori si perdano improvvisamente (in un paese di lingua inglese, badate bene!), incapaci di trovare l’indizio, e presto Kony Wissam cade all’ultimo posto.

READ  L'ambiguo discorso promozionale di Matthew Perry che riunisce gli amici sul `` lavoro dentale di emergenza ''

Ad alcune squadre ci vuole un secondo caldo per capire cosa sia un “Bobby” in Inghilterra (poliziotto), mentre gli artisti del gruppo si rendono conto che devono completare il puzzle prima che l’opera d’arte sia incollata al muro. Nel frattempo, Akbar e Sheridan hanno vinto la coppa per il primo duo che ha iniziato a litigare – congratulazioni ragazzi!

Anthony e Spencer sono stati i primi a colpire il DigiBen, mentre Sam non smetterà di darci la migliore impressione di Whitney Houston. (Bobby! Ma no, seriamente, per favore smettila.) Poi Michael e Mo non si sono resi conto che il puzzle era un puzzle e hanno schiaffeggiato ogni quadrato sul muro a caso. Accidenti!

Ryan, Dusty, Anthony e Spencer trovano presto l’ultimo indizio che li porta al primo traguardo della stagione: il Museo di Storia Naturale. Phil dice che l’ultima squadra che ha fatto il check-in qui sarà eliminata.

pit stop | Anthony e Spencer arrivano per primi, vincendo un viaggio per due a Turks e Caicos! Dusty, Ryan, Raquel e Cayla completano i primi tre, ma è la fine della strada per Michael e Moe, che trovano un elefante nel museo.

Il giorno successivo, le squadre si dirigono a Mail Rail per ricevere il primo indizio, che li indirizza al loro primo…

blocco stradale | I giocatori fanno un giro sul treno postale della città e devono smistare migliaia di buste per trovare il prossimo indizio. Ryan è il primo ad iniziare la ricerca, e quando trova quello che sta cercando, è sul primo treno di ritorno prima che arrivi la seconda squadra. Raquel accanto alla missione e, trovando rapidamente l’indizio, lasciò Anthony nella sua polvere.

READ  Brendan Moraes viene smascherato per essere un bugiardo

Poi Ray e Penn hanno creato un file stupido stordimento risoluzione. Hanno trovato la prova, ma siccome era “troppo facile”, hanno capito Non andare in treno. Invece restano a studiare i nomi ei timbri sulle buste! (Mind. Blown.) La loro esitazione dà ad Anthony un viaggio da solo al suo partner. “Penso continuamente troppo”, ci dice Ben. Pensi?

A Leicester Square, le squadre trovano la posizione del prossimo cartello.

Incredibile corsa di Lulu Lalaavvolgere | In Bullseye, Mate, due giocatori devono colpire il bersaglio nello stesso round di freccette. Oppure le squadre possono scegliere di “decorare”, dove devono realizzare due torte da abbinare alle bandiere dello stato. Dusty e Ryan afferrano le freccette (e alcune pinte), mentre i padroni di casa si dirigono alla panetteria con Anthony e Spencer. La parte difficile del compito di cottura è che le squadre devono copiare due torte usando solo le bandiere dell’Unione Europea. Ovviamente la tavola è addobbata con Lana Lotta Torte li potenzialmente capovolgere.

La maggior parte delle squadre sa che la Francia è nell’UE, ma Raquel, Kayla, Anthony e Spencer mancano la loro seconda torta.

Nell’altra missione, Ryan e Dusty sono riusciti a inchiodare due tori. Connie e Natalia lottano entrambe con le frecce (devono essere tutte quelle deliziose birre inglesi), ma Connie e Sam finalmente li riuniscono prima del duo padre/figlia. Le ultime due squadre in corsa per evitare la squalifica sono le gemelle Lulu e Lala, sposate con Taylor e Isaiah.

pit stop | Un elefante si nasconde all’interno di un autobus a due piani parcheggiato vicino alla stazione della metropolitana di Russell Square. Ryan e Dusty hanno vinto, Connie e Sam sono arrivati ​​secondi e Aaron e Natalya sono arrivati ​​terzi. Sfortunatamente, Lulu e Lala, sono finalmente arrivate; fortunatamente Per Lulu e Lala è una tappa fuori campionato.

READ  Capodanno silenzioso di Omicron; Molti sperano in un 2022 migliore

Prossimo: Scozia!

Come ti è piaciuta la premiere e che differenza vorresti fare? Vota nel nostro sondaggio qui sotto, quindi accendi i commenti.

Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il primo caso segnalato di Florona a Los Angeles è stato rilevato in un sito di test COVID vicino al Getty Center – CBS Los Angeles
Next Post Il CEO di Port Canaveral è ottimista sull’industria delle crociere nonostante i consigli del CDC