“Si diffonde come una malattia”: in che modo i video sui disturbi alimentari raggiungono gli adolescenti su TikTok | tic toc

ionstagram ha attirato una tempesta di fuoco dopo l’informatore Frances Hogan ho mostrato La ricerca interna che ha caratterizzato la piattaforma ha minimizzato le prove dei suoi effetti tossici – incluso un aumento dei disturbi alimentari – sui bambini.

Ma tali problemi non si limitano alla società di social media di proprietà di Facebook. The Guardian ha trovato una varietà di hashtag dannosi pro-anoressia resta ricercabile Sulla popolare app di condivisione video TikTok, i video corrispondenti raccolgono miliardi di visualizzazioni.

TikTok non consente ufficialmente contenuti che promuovono o glorificano i disturbi alimentari e questo divieto viene applicato attraverso la moderazione umana e l’intelligenza artificiale. Nel 2020, la piattaforma ha imposto ulteriori restrizioni agli annunci di perdita di peso dopo aver affrontato critiche per la promozione di diete pericolose e a marzo ha lanciato un programma per collegare gli utenti alla ricerca di hashtag relativi ai disturbi alimentari a una linea di assistenza.

Il Guardian ha scoperto che almeno venti hashtag problematici sono riusciti a sfuggire alle scappatoie.

  • Quattordici di questi hashtag facevano parte di un gruppo di 22 che il gruppo di difesa SumOfUs ha identificato a settembre come promotore dei disturbi alimentari su Instagram. Più di un mese dopo, erano ancora attivi su TikTok.

  • Sulla piattaforma erano in esecuzione anche altri 11 hashtag relativi a contenuti alimentari dirompenti che non erano su Instagram, tra cui #skinnycheck con 1 milione di visualizzazioni, #size0 con 1,4 milioni di visualizzazioni e #thighgapworkout con 2,6 milioni di visualizzazioni.

  • Inoltre, molti utenti sembrano aver sbagliato a digitare intenzionalmente hashtag popolari che promuovono un’alimentazione non salutare dopo essere stati banditi per aggirare le nuove normative. Ad esempio, dopo che la piattaforma ha bandito l’hashtag thinspo, che sta per “thinspiration”, gli utenti hanno iniziato a utilizzare #thinspao e #thinsrpø.

  • La funzione di ricerca di TikTok ha suggerito alcuni hashtag comuni utilizzati per aggirare la censura, spingendo un utente a cercare “thinspao” se ha semplicemente digitato “thin” nella barra di ricerca.

  • Altri hashtag apparentemente innocui come #caloriedefecitsnacks e #weightlossprogress sono pieni di contenuti problematici che incoraggiano gli utenti a limitare e contare le calorie. Il semplice hashtag #skinny ha 1,7 miliardi di visualizzazioni e porta a una serie di video di perdita di peso.

“TikTok come piattaforma sta volando sotto il radar in questo momento”, ha detto Bridget Todd, portavoce di UltraViolet, un gruppo di difesa delle donne.

“Tutti sanno che Facebook e Instagram hanno un alto potenziale di danno quando si tratta di un pubblico più giovane, ma non parliamo abbastanza dei pericoli di queste nuove piattaforme”, ha aggiunto.

‘più pericoloso di Instagram

Todd ha affermato che TikTok, rispetto a Instagram, potrebbe effettivamente essere “più pericoloso” a causa dei dati demografici degli utenti. L’app video supera 1 miliardo Utenti attivi mensili A settembre il 60% di loro ha tra i 16 ei 24 anni.

Le funzionalità di TikTok hanno sollevato una serie di preoccupazioni uniche per la piattaforma, secondo una ricerca di UltraViolet. La pagina “For You” di TikTok, un feed di video degli utenti degli account potrebbe anche non seguire consigliato da un algoritmo basato sulla loro cronologia di visualizzazione, consente ai contenuti problematici di iniziare “in tendenza” con poco attrito. Un’esperienza del Lowy Institute ho trovatoAd esempio, il feed TikTok neutrale è diventato politicamente conservatore e di estrema destra in un solo giorno di ripetizione, gradimento e condivisione di determinati contenuti.

Gli sforzi del Guardian per affrontare il contenuto della dieta hanno portato alla promozione di un vero e proprio disturbo alimentare in meno di 24 ore. Il popolare hashtag #WhatIEatInADay, ad esempio, ha portato rapidamente a video #ketodiet, quindi a diete più restrittive e infine a hashtag apertamente malsani come #Iwillbeskinny e #thinspoa.

Todd ha affermato che l’uso da parte di TikTok di filtri per fotocamere a realtà aumentata può anche contribuire a un’immagine corporea negativa, soprattutto per le ragazze. mentre entrambi chattare e Instagram Hanno detto che non consentiranno filtri che migliorano o imitano la chirurgia plastica, TikTok ha dozzine di filtri di bellezza che consentono alle ragazze di cambiare pelle, forma del viso, forma del corpo e altro ancora.

“Questo contribuisce a creare un livello impossibile di bellezza”, ha detto.

Non c’è spazio per le mezze misure

UltraViolet ha lanciato una petizione che ha raccolto più di 2.000 firme chiedendo a TikTok di disabilitare questi filtri sugli account adolescenti. L’organizzazione ha anche invitato TikTok a rimuovere tutte le pubblicità di prodotti per la perdita di peso e integratori alimentari, ha chiesto di bloccare le scappatoie negli hashtag alimentari disordinati e di fornire risorse da consigli medici e nutrizionali certificati su contenuti potenzialmente infiammatori.

“Quando hai a che fare con una base di utenti molto giovane e vulnerabile, non c’è spazio per mezze misure”, ha detto Todd. “Dobbiamo assicurarci che questo venga gestito in modo mirato e ciò significa che nessuno di questi contenuti è consentito sulla piattaforma”.

Una portavoce di TikTok ha affermato che la piattaforma sta bilanciando la censura dei contenuti problematici con gli sforzi per incoraggiare i contenuti relativi alla prevenzione dei disturbi alimentari ed evitando di rimuovere determinati hashtag che potrebbero essere utilizzati per scopi educativi.

Ha aggiunto che TikTok sta collaborando con la National Eating Disorders Association per fornire risorse educative agli utenti e limitare gli annunci pubblicitari per le app di digiuno e gli integratori per la perdita di peso. “Ci teniamo molto al benessere della nostra comunità e ci sforziamo di promuovere una società in cui tutti non solo si sentano inclusi, ma siano celebrati”, ha affermato.

Jonah Nielsen, una diciassettenne che vive in Pennsylvania, ha affermato di aver iniziato a soffrire di un disturbo alimentare che secondo lei è stato esacerbato dai social media all’età di 15 anni.

I suoi sintomi hanno iniziato a peggiorare quando ha visto una varietà di contenuti di dieta ed esercizio fisico su Instagram. Quindi l’algoritmo l’ha portata a più post su restrizioni alimentari, digiuno intermittente e, infine, contenuti esplicitamente pro-anoressia come guide su come nascondere il disturbo alimentare ai genitori.

Dopo aver trascorso diversi mesi in un centro di recupero, Nielsen ha affermato che la sua malattia è in remissione. Ma quando è tornata alla sua “vita normale”, ha scaricato TikTok per connettersi con gli amici e si è rapidamente immersa nel mezzo di contenuti simili.

“Tutti parlavano di quanto fossero magri, di come non mangiassero e ho iniziato a sentirmi trascurata”, ha detto. “Volevo rimanere in forma, ma ho iniziato a interiorizzare questa mentalità che non ero abbastanza bravo se non apparivo così”.

Nielsen ha menzionato una delle tendenze più popolari di TikTok, #WhatIEatInADay. L’hashtag contiene migliaia di video con un totale di 8,9 miliardi di visualizzazioni, incluso un popolare video di Kylie Jenner con 14,7 milioni di Mi piace.

“Le persone usano #WhatIEatInADay per vantarsi della loro dieta, spesso non abbastanza cibo per un bambino”, ha detto Nielsen. “Distrugge l’idea di cosa significhi essere sani per la mia età”.

Nielsen ha affermato di ritenere che il suo disturbo alimentare fosse causato non solo dagli hashtag del disturbo alimentare manifesto, ma anche dagli standard di bellezza irrealistici che l’app impone. Algoritmo TikTok e moderatori è stato mostrato In passato per preferire il contenuto degli utenti bianchi magri.

“Distrugge la vita delle persone”

Ironia della sorte, TikTok è anche sede di una varietà di comunità di recupero dai disturbi alimentari. TikTok ha affermato di promuovere contenuti positivi attraverso hashtag in-app come #bodypositivity, che ha 15,3 miliardi di visualizzazioni, e #bodyacceptance, che ha 214 milioni di visualizzazioni.

Un creatore sulla piattaforma è diventato virale Nel 2020 per la serie Eat With Me che incoraggia gli utenti che si stanno riprendendo dai disturbi alimentari a unirsi nell’app per fare scelte alimentari sane. Gli hashtag come #edrecovery sono molto popolari tra gli utenti che documentano il loro disturbo alimentare.

Tuttavia, gli esperti di salute affermano che tali contenuti potrebbero anche avere aspetti negativi. Uno studio del National Institute of Health è stato pubblicato a gennaio ho trovato Che mentre i video pro-anoressia hanno un chiaro impatto negativo sugli utenti, i video “anti-anoressia” volti ad aumentare la consapevolezza delle conseguenze dell’anoressia possono anche provocare disturbi alimentari.

“Il nostro caso mostra come questi video più sicuri, paradossalmente, portano gli utenti a imitare questi comportamenti” colpevoli “, afferma lo studio.

Nielsen ha affermato di vedere molti utenti che pretendono di impegnarsi nel recupero dai disturbi alimentari mentre, intenzionalmente o meno, promuovono determinati comportamenti che ritengono scoraggianti.

“È davvero brutto vedere questi account di recupero che cercano davvero di preoccuparsi solo di parlare di quanto pesano o di quanto siano gravi i loro disturbi alimentari – in realtà non aiutano le persone a riprendersi”, ha detto.

Nielsen ha detto che alla fine ha cancellato TikTok, Instagram e tutti gli altri social media perché sente che è impossibile usarli in modo sano.

“Si diffonde come una malattia”, ha detto dei disturbi alimentari. “Qualcuno ne parla, e poi qualcun altro ha l’idea di fare lo stesso. Queste piattaforme devono essere soppresse perché stanno distruggendo la vita delle persone”.

READ  Si scopre che l'esercizio non è così probabile che danneggi le ginocchia come pensi
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Aswanta Oliveri | Notizie, sport, lavoro
Next Post Jorge Masvidal mette KO Chris Jericho, Junior dos Santos vince sul ring per la prima volta