Si dice che il mondo aperto di Halo Infinite sia stato tagliato in una dimensione simile a quella di Zelda

Si dice che il mondo aperto di Halo Infinite sia stato ridotto da una scala simile a quella trovata in The Legend of Zelda: Breath of the Wild, a quella che è oggi. Apparentemente, circa i due terzi del gioco pianificato sono stati scelti per essere tagliati in questa mossa.

Secondo un rapporto sullo sviluppo del gioco di Bloomberg343 ha deciso di ridurre significativamente la mappa del mondo aperto del gioco nel 2019 mentre cercava di individuare la direzione in cui era diretto il gioco.

Secondo quanto riferito, entro l’estate del 2019, Halo Infinite ha riscontrato una serie di problemi. Secondo il rapporto, lo studio ha preso la decisione di tagliare completamente quasi i due terzi del gioco pianificato nel tentativo di semplificare la produzione. Come parte di tale decisione, l’outlet nota che il mondo aperto del gioco è stato significativamente ridotto da “un’esperienza simile a Zelda a qualcosa di molto più piccolo”.

Nonostante la mappa del mondo aperta del gioco sia stata ridimensionata, i problemi di Infinite sono persistiti dopo il 2019. Nel luglio 2020, gli sviluppatori hanno mostrato una serie di schermate di gioco del gioco, che sono state accolte con un rifiuto schiacciante dalla comunità di Halo. I fan hanno deriso il filmato di gioco sui social media per la sua scarsa qualità, hanno creato meme di “Craig the Brute” e hanno mandato in onda la loro frustrazione al 343.

Dopo il contraccolpo, l’uscita di Infinite è stata posticipata di un anno intero rispetto alla sua uscita prevista nel novembre 2020. Da allora, il gioco ha attraversato una piccola rivoluzione. Mentre stanno ancora emergendo problemi minori con fattori come la progressione multiplayer del gioco, nelle ultime settimane si sono diffusi elogi sia per la campagna Infinite per giocatore singolo che per la modalità multiplayer.

READ  I trucchi stanno già rovinando la beta multiplayer di Call of Duty: Vanguard

Anche se i giorni più bui di Halo Infinite sembrano ormai alle spalle, è gratificante vedere che lo sviluppatore è stato persino in grado di includere l’Easter Egg di Craig nel gioco, forse come un cenno per riconoscere il turbolento passato di Infinite.

Per ulteriori informazioni su Halo Infinite, assicurati di controllare le nostre recensioni su entrambe le modalità per giocatore singolo e multiplayer, poiché entrambi gli sforzi ci hanno dato un solido 9/10.

Jared Moore è uno scrittore freelance per IGN. puoi seguirlo Twitter.

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Wall Street mescolato con i timori di Omicron per l’aggiornamento del vaccino cloud Da Reuters
Next Post Juventus vs Malmo quote, scelte, come guardare, canale, live streaming: le scommesse UEFA Champions League dell’8 dicembre